Leave a reply

Buon lunedì, le segnalazioni di Claudia Neri 17_06_019

twitter: @claudianeri

In occasione della Biennale, un blog monografico dedicato all’arte

 

 

 

 

 

 

 

 

L’installazione di Sean Scully a San Girogio Maggiore

I numeri dell’arte nei video di Ryoji Ikeda, data artist presente sia ai Giardini che in Arsenale

Vincent Dubourg e le sue costruzioni-sculture, in mostra a Ca Doro

Avery Singer giovane promettente artista newyorkese (Giardini)

 

 

 

 

 


Leave a reply

Il Grande, Grandissimo Venerdì Di Enzo

Ormai il Grande Venerdì Di Enzo è diventato una piacevole consuetudine nel panorama creativo italiano.

 

Quanti di noi, portfolio alla mano, hanno preso il coraggio e il primo treno per raggiungere i più importanti direttori creativi italiani e vedere le loro idee smontate e rimontate in mille modi diversi?

 

Ecco, anche quest’anno succederà una cosa simile. Solo più grande. Ma veramente grande.

 

Così grande che il Grande Venerdì comincia già dal giovedì.

 

Il 27 giugno, infatti, Torino ospiterà il suo primo GVDE, anticipando di un giorno l’appuntamento più atteso (e temuto) dagli aspiranti creativi di tutta Italia.

Per l’occasione si è optato per l’understatement. Niente cose in grande. L’evento infatti si terrà presso la Mole Antonelliana con il patrocinio del comune di Torino. Roba da poco, insomma,

E il resto non sarà da meno, a partire dal numero di città coinvolte.

Saranno infatti ben sette le protagoniste dell’evento: oltre alla già citata Torino, il 28 giugno apriranno i battenti anche i GVDE di Milano, Roma, Napoli, Palermo, Bologna e Civitanova Marche.

 

Partecipare è semplicissimo. Basta registrarsi all’evento che si preferisce a uno dei link qui sotto:

 

Milano https://gvde8_milano.eventbrite.it
POLI.Design – Via Durando 38/a 20158 Milano – Dalle 19:00

Roma https://gvde8_roma.eventbrite.it
Think Cattleya – Piazzale Valerio Massimo 7 – 00162 Roma – Dalle 18:00

Bologna https://gvde8_bologna.eventbrite.it
ABABO Accademia di Belle Arti di Bologna – Via delle Belle Arti 54 – 40126 Bologna – (inizio ore 15:00)

Civitanova Marche https://gvde8_civitanovamarche.eventbrite.it
Shada Beach Club – Lungomare Sergio Piermanni 10/A – 62012 Civitanova Marche – (inizio ore 17:00)

Napoli https://gvde8_napoli.eventbrite.it
Accademia della Moda IUAD – Corso Arnaldo Lucci 156 – 80142 Napoli – (inizio ore 16:00)

Palermo https://gvde8_palermo.eventbrite.it
Just Maria – Via Vittorio Emanuele 47 – 90133 Palermo – (inizio ore 18:00)

Torino (giovedì 27 giugno) https://gvde8_torino.eventbrite.it
Mole Antonelliana – Via Montebello, 20 – 10124 Torino – (inizio ore 20.00)

 

Adesso arriva la parte più difficile: mettere il vostro portfolio nelle mani dei più premiati e inflessibili direttori creativi italiani. Siete pronti?


Leave a reply

Due creative italiane al Creative Express #8 di ADC*E

Il caldo è finalmente arrivato e con lui la voglia di partire. Anche se non parliamo di vacanze, qualcuno in effetti sta per mettersi in viaggio perché – puntuale come sempre – anche quest’anno riparte il Creative Express di ADC*E. Destinazione: Riga, 18 e 19 luglio. 

Ma che cos’è il Creative Express? Si tratta di un programma organizzato da ADC*E, progettato per fornire formazione di alto profilo ai giovani creativi di tutta Europa, raccogliendo alcuni tra i migliori professionisti under 28 del vecchio continente: art director, copywriter e designer che avranno il piacere di lavorare insieme ai loro colleghi internazionali per affrontare una sfida imprenditoriale reale in una classe come nessun’altra.

Ovviamente ci sono già due biglietti prenotati per l’Italia. Per l’ottava edizione sono stati selezionati due talenti che negli ultimi anni si sono distinti – o meglio, distinte – nei contest di ADCI: Giulia Trimarchi (art director in M&C Saatchi) e Giovanna Mocchetti (art director in TBWA).

Congratulazioni ragazze e buon viaggio: prendete il meglio da questa esperienza e fatevi onore perché, come dice il nostro Presidente ADCI Vicky Gitto, “a voi il compito di rappresentare l’Italia in Europa;)


Leave a reply

Buon lunedì, le segnalazioni di Claudia Neri

twitter: @claudianeri

 

 

 

 

 

 

 

 

“Oldie but goldie”: l’inarrivabile Jean Philippe Delhomme

Dalla Spagna, arte e fotografia di Cristina de Middel

Le copertine del Newyorker firmate Tom Bachtell

Dal Belgio fotografia e sperimentazione di Lara Gasparotto

 


Leave a reply

Il Grande Venerdì di Enzo ritorna, sempre più grande.

Ritorna Il più grande “Portfolio Day” italiano per creativi.
Ecco l’elenco dei luoghi che ospiteranno il Grande Venerdì di Enzo con i link per ogni città:

Milano https://gvde8_milano.eventbrite.it
POLI.Design – Via Durando 38/a 20158 Milano – Dalle 19:00
Roma https://gvde8_roma.eventbrite.it
Think Cattleya – Piazzale Valerio Massimo 7 – 00162 Roma – Dalle 18:00
Bologna https://gvde8_bologna.eventbrite.it
ABABO Accademia di Belle Arti di Bologna – Via delle Belle Arti 54 – 40126 Bologna – (inizio ore 15:00)
Civitanova Marche https://gvde8_civitanovamarche.eventbrite.it
Shada Beach Club – Lungomare Sergio Piermanni 10/A – 62012 Civitanova Marche – (inizio ore 17:00)
Napoli https://gvde8_napoli.eventbrite.it
Accademia della Moda IUAD – Corso Arnaldo Lucci 156 – 80142 Napoli – (inizio ore 16:00)
Palermo https://gvde8_palermo.eventbrite.it
Just Maria – Via Vittorio Emanuele 47 – 90133 Palermo – (inizio ore 18:00)
Torino* giovedì 27 giugno https://gvde8_torino.eventbrite.it
Mole Antonelliana – Via Montebello, 20 – 10124 Torino – (inizio ore 20.00)

Quest’anno centotrenta direttori creativi delle più importanti agenzie di pubblicità e comunicazione, in sette città italiane, sono a disposizione di ragazze e ragazzi che intendono muovere i primi passi nel settore della comunicazione, dando vita al più grande “Portfolio Day” del settore.

Il Grande Venerdì di Enzo di ADCI avrà luogo a Torino, Bologna, Roma, Civitanova Marche, Napoli, Palermo, il 28 giugno. Ovviamente un venerdì.
A Torino, invece, si gioca di anticipo, e si svolgerà giovedì 27 giugno… ma nella Mole Antonelliana!

Nel corso della giornata aspiranti pubblicitari, copywriter, art director, graphic e UI designer, filmaker, fotografi ed illustratori, avranno l’opportunità di sottoporre il proprio portfolio direttamente ai più importanti direttori creativi italiani, per ricevere consigli e suggerimenti su come entrare nel settore della comunicazione e con l’ovvia speranza di “piacere” ed essere, magari, messi subito alla prova.

Il Grande Venerdì di Enzo è ispirato e dedicato ad Enzo Baldoni, giornalista freelance assassinato in Iraq, ma di mestiere copywriter, solito – ogni venerdì, appunto – aprire il proprio studio ai ragazzi e alle ragazze desiderosi di intraprendere la professione.

Direttori creativi guardano i portfolio


Leave a reply

Buon lunedì, le segnalazioni di Claudia Neri 03_06_019

twitter: @claudianeri

 

 

 

 

 

 

 

Le immagini di Guenter Parth, austriaco con base a New York.

Dalla Spagna, il graphic design firmato Democraciaestudio.

Alexandra Kehayoglou, tapestry artist extraordinaire

Le architetture dipinte di Marco Petrus

 


Leave a reply

Ecco i Giovani Leoni 2019

Hanno dato battaglia a oltre 300 coppie, abbiamo letto i loro nomi su tutte le principali testate di settore, li abbiamo applauditi dal vivo alla premiazione del 23 maggio in NABA, faremo il tifo per loro a Cannes tra poche settimane.

L’Italia ha i suoi Giovani Leoni e sono pronti a farsi sentire nell’arena più competitiva al mondo: i Cannes Lions.

 

 

Ma andiamo con ordine e partiamo con un po’ di cose di cui essere stra-fieri.

Per citare Allegri, innanzitutto bisogna fare i complimenti ai ragazzi.

Diciamocelo: questa è stata l’edizione italiana dei Giovani Leoni migliore di sempre.

Oltre 300 coppie di under 30, l’abbiamo detto, copertura dell’evento da parte di tutte le testate di settore più passaggi su Rai e Repubblica (a testimonianza del fatto che no, questo Club proprio non ci si vuole ripiegare sul proprio ombelico).

Certo, non abbiamo fatto tutto da soli. Abbiamo potuto contare su collaborazioni pazzesche: Cannes Lions, naturalmente, Getty Images, NABA, Synapsy e RAI Pubblicità.

E non ci siamo certo fatti mancare sponsor di spessore: The Ariston Comfort Challenge, Burger King, Ciaopeople, FacebookUNA e PR Hub.

Che fosse un’edizione col botto ce lo potevamo aspettare già dall’emozionante speech sull’importanza della crescita e su come il futuro si costruisca un successo (e un insuccesso) alla volta tenuto da Steven Heller (sì, QUELLO Steven Heller).

 

Ma vediamo un po’ più da vicino i vincitori.

Partiamo dalla prima categoria, quella del Design.

 

A trionfare sono stati Oriana Volpe e Sandro Austero, entrambi di VMLY&R, con il loro progetto Not In My Wave per la One Ocean Foundation.

 

Menzione d’onore per Giulia De Chirico e Federica Gargiulo con What Do You Sea? e Andrea Galanti e Giacomo Morbidi con There Is Nothing Left To Sea.

La seconda categoria premiata è stata PR Specialist.

 

Francesca Santambrogio e Gianmarco Monterosso di True Company hanno sbaragliato la concorrenza con il progetto Learn 2 Change per Italia Climate Network.

Chiara Laudani e Claudia Castelli con Caro Diario Ti Scrivo… Finché Posso si sono aggiudicate il secondo posto, mentre sul gradino più basso del podio troviamo Matteo Piagno e Vincenzo Fallara con Climate Change Is Not A Game. Bravi anche Alice Cagnani e Davide Bonelli (Change The Clima!) ed Elena Pinillos e Matthew Watkins (2100 – The Truest Hoax Ever).

 

È arrivato poi il momento di proiettare sul grande schermo i vincitori della categoria dedicata al grande (e piccolo) schermo: la categoria Film.

 

Qui Riccardo Stazione e Giulia Ricciardi (DLVBBDO) si sono portati a casa il biglietto per Cannes con la loro Ninna Nanna per Comitato Maria Letizia Verga Per Lo Studio E Cura Della Leucemia Del Bambino.

 

Luca Calabria e Guido Pusterla (Ogilvy) ci sono andati vicini, ma carta d’identità permettendo dovranno riprovarci l’anno prossimo.

 

Toccante ma anche molto divertente poi la scelta che ha portato al vincitore della categoria Roger Hatchuel Academy Cannes Lions.

Emozionante perché promossa da un’associazione, Amici Di Tugno, dedicata a un nostro collega andatosene da questo mondo troppo presto.

 

Divertente per l’esecuzione proposta dal vincitore. Qui, infatti, a sbancare è stato un vero e proprio “pain in the ass”, al secolo Andrea Bianchi, che malgrado delle generalità da placeholder nelle demo elettorali ha dimostrato di sapersi distinguere eccome. Guardare per credere.

Andiamo avanti. Se la categoria Digital ci ha insegnato qualcosa è che DLVBBDO non si accontenta di un premio solo.

 

E infatti Viola Trentin e Sofia Sasso raggiungeranno i colleghi di scrivania in Costa Azzurra grazie al progetto Olimpiadi Materne per AGD Italia.

Applausi anche per le coppie Elena Nelli – Greta Trentin, Roberto Ardigò – Luca Fulciniti, Camillo Addis – Giovannino Piroli ed Eugenio De Riso – Giuseppina Iaccarino.

Quinto punto all’ordine del giorno, categoria Print.

 

Pietro Veneroni di Ogilvy e Massimiliano Corradini di Cheil hanno messo d’accordo la giuria con Badtime Story per Save The Children.

Bravi bravissimi anche ai team finiti in shortlist: Cristiana Barbaro e Carlotta Mazuy (stvDDB) con Two Words, Roberto Ardigò e Luca Fulciniti (M&C Saatchi) con Pace, Cristiana Soriano e Silvia Plebani (DDB) con Far Enough, Roberto Ruoli e Giulio Meoni (GTB) con Winnie The Boom.

 

E niente. I Giovani Leoni sono loro. E siamo convinti che anche a Cannes li sentiremo ruggire forte. In bocca al lupo, ragazzi.

 

Last but assolutamente not least, un enorme GRAZIE ai presidenti di giuria e ai loro giurati per aver tenuto altissima l’asticella anche quest’anno, aiutandoci a dar vita alla più bella edizione di sempre dei Giovani Leoni. Un cinque altissimo quindi a Marzia Marcolini, Raffaella Bertini, Lorenzo Picchiotti, Max Verrone e  Massimiliano Gusmeo per il lavoro svolto.


Leave a reply

Buon lunedì, le segnalazioni di Claudia Neri 27_05_019

twitter: @claudianeri

 

 

 

 

 

 

 

 

Isotta Giulia Acquati, giovane fotografa di moda

Le macchine leonardesche (da spiaggia) di Theo Jansen, designer/inventore olandese

Carlos Delgado, artista colombiano di base a Toronto

Da Londra i collage di David Noonan

 

 


Leave a reply

Equal – Promuovere l’uguaglianza attraverso la pubblicità

Quando il senso civico chiama, Milano risponde. Ormai ci stiamo piacevolmente abituando alla cosa.

 

E ci fa ancor più piacere se la città meneghina lo fa accogliendo un’iniziativa per noi molto importante.

 

La Presidente della Commissione Pari Opportunità e Diritti Civili del Comune di Milano e ADCI infatti ci danno appuntamento, mercoledì 22 maggio, a Equal – Promuovere l’uguaglianza attraverso la pubblicità.

 

Da un po’ di tempo, ormai, il premio Equal e l’impegno profuso da tutti i suoi organizzatori stanno dimostrando come il nostro mestiere possa davvero aiutare la società a cambiare in meglio.

 

Oltre ad Assessora all’Istruzione e Presidente Commissione Pari Opportunità e Diritti Civili, sarà anche ben nutrita la delegazione ADCI, con gli interventi del Presidentissimo Vicky Gitto, la Vicepresidente ADCI e fondatrice del premio Equal Stefania Siani, Luca Cortesini, ECD di DDB, agenzia vincitrice della scorsa edizione del premio.

 

Cosa può fare la pubblicità per un mondo senza disparità di genere?
Venite a scoprirlo mercoledì 22 alle 18 alla Sala ALESSI del Comune di Milano.

 

*SPOILER ALERT*
Molto. Per un mondo più equo e con meno ingiustizie sociali, la pubblicità può fare molto.


Leave a reply

Buon lunedì, le segnalazioni di Claudia Neri 20_05_019

@claudianeri

 

 

 

 

 

 

 

 

Da New York, a moda nelle foto di Craig-McDean

Tra Italia e Brasile Julia, graphic design agency coinvolta anche con la Biennale in corso

Monica Zani, illustratrice di base a Faenza

Craig Stephens, artista figurativo californiano