Postato il Ven 20 Mag 2022 da in ADCI FreelanceLa vita del Club

Freelance ADCI: si comincia.

Il mondo è cambiato. Molti Freelance sul mercato hanno scelto di uscire dalle agenzie dopo svariati anni di esperienza in boutique d’eccellenza e/o grandi gruppi. 

Oggi i Freelance vengono chiamati per il valore che possono portare “dall’esterno” grazie alla loro visione e all’esperienza maturata in varie agenzie, sotto diverse direzioni creative. Magari dopo essere diventati a loro volta direttori creativi. Perché oggi più che mai anche tra i Freelance ci sono creativi eccellenti, capaci di portare avanti in autonomia – e bene – gare e/o interi progetti.

Ma che cosa c’entra in tutto questo l’Art Directors Club Italiano? Con ADCI abbiamo scelto di mettere in luce i migliori professionisti Freelance del settore: la nostra missione è valorizzarli e offrirgli nuove possibilità di aggiornarsi, confrontarsi con altri professionisti, farsi conoscere (e riconoscere) ed esprimere il proprio talento.

Proprio in queste settimane stiamo mappando internamente il Club per capire quanti e chi sono i professionisti Freelance che già ne fanno parte. Conoscerli – e quindi conoscerci – è il primo passo per dare vita alle tante attività che stiamo definendo. Sei un Freelance socio ADCI e stai leggendo questo articolo? Oppure sei un Freelance ma non sei Socio ADCI e vuoi capire che cosa c’è in ballo? CTA facile facile: contatta Luca Pedrani! (sì, con punto esclamativo finale per renderla più forte, che proprio non puoi non farlo)

In questa prima fase accogliamo con piacere l’invito dell’Associazione Italiana Copywriter a condividere un’interessante survey che riguarda proprio i Freelance Copy in Italia. I risultati del sondaggio verranno condivisi con ADCI e potranno essere uno strumento utile per tutti i Soci Freelance, al fine di avere una fotografia di quello che è lo stato del mestiere oggi, sia in termini economici che di percezione sul piano del valore. Sappiamo che è un po’ lungo ma è per una buona causa: la vostra.

I prossimi step del Club?

A mappatura conclusa andremo a creare il Freelance Hub ADCI: un gruppo dedicato ai Soci Freelance che nasce per favorire lo scambio di knowhow, punti di vista, consigli, contatti e ricerca di collaboratori per attività da svolgere in team. All’interno del gruppo i più esperti potranno dare consigli ai più giovani, che spesso sentono la mancanza di una guida nello sfavillante mondo della partita IVA. Ma soprattutto di un confronto, dato che non c’è il vicino di scrivania con cui prendere un caffè per scambiarsi un parere.

Questo sarà il punto di partenza per dare il via a tutte le altre attività. Si comincia!