Leave a reply

Giovani Leoni: la parola ai giurati.

Pensi che i giurati dei Giovani Leoni abbiano preso un abbaglio?

Vuoi capire quali sono i meccanismi alla base delle scelte di una giuria?

Ti domandi se ci sono errori comuni che è meglio evitare l’anno prossimo?

Potrai domandare tutto quello che vuoi direttamente ai giurati dei Giovani Leoni 2017.

Per farlo ti basta inviare la tua domanda a info@adci.it e seguire la diretta live su Facebook che si terrà martedì 30 maggio, dalle 19.30, sulla pagina di ADCI. Oppure, se vuoi metterci la faccia, puoi fare le tue domande commentando direttamente il live.

All’incontro sarà presente un rappresentante per ogni giuria: Print, Film, Cyber, Design, Media Planner e PR Specialist. Alcuni di loro hanno giudicato anche i lavori della Roger Hatchuel Academy. Insieme discuteremo l’andamento delle giurie di quest’anno e risponderemo a tutte le domande pervenute.

C’è una sola regola da rispettare: rispettare. Evitiamo sterili polemiche e facciamo domande costruttive, utili a migliorare i progetti e a comprendere come giudica una giuria. L’obiettivo dell’incontro è aiutare i giovani creativi a capire quali sono gli errori più comuni, dove si nascondo le opportunità e come vincere l’anno prossimo.

Partner dell’iniziativa: PR HUB, Assocom, Rai Pubblicità e Getty Images.


Leave a reply

Giovani Leoni 2017: a voi i vincitori!

Giovani, ambiziosi, con tanta voglia di lasciare il segno: i talenti che si sono imposti nella XXI edizione de “I Giovani Leoni“, il premio dedicato ai creativi pubblicitari italiani Under30 promosso da Rai PubblicitàArt Directors’ Club ItalianoPR Hub e Assocom.

La premiazione si è svolta giovedì sera alla Fondazione Feltrinelli di Milano. Le coppie vincitrici avranno l’onore e l’opportunità di rappresentare l’Italia alla Young Lions Competition del Festival Internazionale della Creatività di Cannes (17-24 giugno 2017).

Nella categoria Film, a vincere è stata la campagna realizzata da Corina Patraucean e Veronica Ciceri di Auge Headquarter.

 

Una coppia tutta al femminile. «Per la categoria Film, c’è stata una battaglia al fotofinish tra il primo e secondo classificato – ha detto il presidente di giuria Francesco Nencini – La motivazione a favore del vincitore è stata la capacità di realizzare l’idea creativa attraverso un girato ad hoc, piuttosto che ricorrere al materiale di repertorio. E questo ha permesso all’idea creativa di essere veicolata con maggiore chiarezza».

Due creativi di Havas WW si sono invece imposti nel concorso Cyber: si tratta di Martino Caliendo e Marta Nava.

I vincitori in questo caso sono stati proclamati da Carla Leveratto, Creative Director di Gruppo Roncaglia. «In generale, c’e stata una forte tendenza nel cavalcare i trend tecnologici come VR, Bot, IOT, il che è comprensibile visto la categoria, ma in molti si sono concentrati più su trovare un l’execution d’impatto che nel trovare una vera idea – ha commentato Carla Leveratto -. Abbiamo premiato quindi la campagna che a nostro giudizio parte da un insight originale per atterrare in un’idea vincente. Trasmette inoltre un messaggio positivo, trasformando gli obesi, da parte principale del problema a parte principale della soluzione, con un pensiero laterale e una execution in linea con la categoria».

Categoria Print: in questo caso a imporsi è stata la campagna realizzata da Lorenzo Guagni e Federica Scalona di M&C Saatchi.

Erik Loi, creative director di Havas Milan, ha annunciato i vincitori. «E’ già da qualche anno che la categoria Print risente di un abbassamento della qualità, specie se la paragoniamo alla consistenza dei progetti presentati nelle “nuove” categorie. A mio avviso, la stampa dovrebbe restare un fondamentale del processo creativo in comunicazione. Quest’anno, il primo classificato si è aggiudicato il riconoscimento per un semplice motivo: era l’unico progetto che, in maniera esplicita e diretta, rispondeva al brief, quindi era di facile e veloce comprensione. In più, la coppia creativa ha usato un’immagine coerente con il messaggio. Un’immagine soprattutto attuale. E’ stato questo a fare in modo che la giuria gli assegnasse il premio all’unanimità»

La campagna realizzata da Camilla Sartor di Frank Studio (Milano) e Sofia Girelli di Frog Design (Milano) è invece stata premiata nella categoria Design, con un lavoro giudicato «corretto ‘grammaticalmente’, completo in tutte le parti richieste dal brief e con uno spunto visivo di buon gusto» da Franz Degano, socio fondatore e designer di Quinto Lancio e presidente della giuria Design.

Nel concorso PR Specialist, la campagna è stata premiata da Giorgio Cattaneo, presidente di MY PR, che ha annunciato i vincitori Noemi Fulli e Giacomo Galli di Ketchum. «Devo dire – ha commentato Cattaneo – che i progetti che hanno meritato il podio vedono una strategia di PR molto ben delineata e lo sviluppo di un mix di attività integrate e modulate che vanno dall’ufficio stampa all’utilizzo delle piattaforme di social media, tour itineranti, engagement di influencer in funzione delle audience da coinvolgere». La base comune di queste proposte, ha aggiunto il presidente di giuria, «è la volontà di raccontare delle storie partendo dai valori del brand e il suo riposizionamento».

Per chiudere, nella categoria Media Planner a imporsi è stata la campagna realizzata da Roberta Occhino e Marco Russo di Mindshare. La coppia è stata premiata da Anna Rossetti, Head of Strategy and Content di Havas Media Group, che ha spiegato come il lavoro della giuria abbia selezionato «l’approccio più maturo e completo, dallo studio dell’opportunità all’analisi dei risultati».

Come ogni anno, è stato selezionato uno studente delle scuole di specializzazione in pubblicità e comunicazione, che sarà iscritto alla Roger Hatchuel Academy, in programma durante il Festival. Si tratta di Angela Celano della Fondazione Accademia di Comunicazione di Milano premiata da Francesco Barbarani, Direttore Radio e Web di Rai Pubblicità.

Le short list e le creatività vincenti sono visibili sul sito www.giovanileoni.it.


9 Replies

Giovani Leoni 2017. Dati, date e giurie.

Iniziamo con qualche numero sull’edizione 2017 dei Giovani Leoni. Questo è stato l’anno dei record: 241 iscrizioni, che salgono a 258 se consideriamo anche i lavori iscritti alla Roger Hatchuel Academy.

I lavori inviati per la categoria Giovani Creativi hanno toccato il picco storico: 121 nel PRINT, 29 nel FILM, 26 nel DESIGN e 65 nel CYBER. Per un totale di 207 coppie che hanno consacrato il loro weekend sull’altare della creatività, contro le 160 (numero comunque impressionante) dell’anno scorso. Un bel balzo in avanti anche per gli studenti della categoria Roger Hatchuel Academy: siamo passati da 8 progetti presentati a 17.

Un dato rilevante riguarda anche i brief. In 48 ore solo 2 domande sui 4 brief, che sono evidentemente risultati precisi e chiari nelle richieste.

Possiamo considerarlo un grande risultato, per ora. I numeri contano ma ciò che è più importante è la qualità dei lavori dei nostri giovani creativi. Saranno i giurati di ADCI a eleggere i progetti che staccheranno il pass per il Cannes Lions International Festival of Creativity, dove i vincitori di ogni categoria affronteranno la Young Lions Competition. Questo ci porta alla domanda che tutti i giovani creativi – ma non solo – si stanno ponendo: quando si terranno le giurie e chi saranno i giurati?

Le giurie si riuniranno martedì 16 maggio. Ecco i nomi di chi deciderà quali lavori lasceranno il segno in questa edizione.

PRINT

Presidente: Erick Loi (Havas)

Marco Peyrano (The Big Now)
Stefania Siani (DLV BBDO)
Vincenzo Celli (Armando Testa)
Armando Viale (M&C Saatchi)
Roberto Ottolino (The&Partnership)
Paola Manfroni (Marimo)

FILM

Presidente: Francesco Nencini (Regista & Presidente AIR3)

Serena Di Bruno (Grey United)
Karim Bartoletti (Indiana Production Company)
Nicoletta Zanterino (Leo Burnett)
Aureliano Fontana (Publicis)
Carlo Arturo Sigon (Regista & Vice Presidente AIR3)
Livio Basoli (Dude)

DESIGN

Presidente: Franz Degano (Quinto Lancio)

Claudia Neri (Teikna Design)
Francesco Fallisi (Lateral Creative Hub)
Selmi Barissever (Havas)
Emanuele Basso (The6th)
Luis Ciccognani (Laboratoriominiera)
Francesco Grandazzi (DOING)

CYBER

Presidente: Carla Leveratto (Gruppo Roncaglia)

Jack Blanga (TBWA)
Marianna Ghirlanda (Google)
Jacopo Attardo (Young & Rubicam)
Gabriele Caeti (We Are Social)
Nicola Rovetta (Golin)
Raffaella Bertini (Uprising)

Per conoscere i nomi dei meritevoli vincitori che ruggiranno a Cannes bisognerà aspettare la serata di premiazione del 25 maggio. Nei prossimi giorni tutti i partecipanti riceveranno l’invito per la cerimonia e i dettagli sull’evento.

Ora tocca ai ragazzi mettere il fiore all’occhiello su questa straordinaria edizione grazie alla loro creatività. Che vincano i migliori, Giovani Leoni!


Leave a reply

Giovani Leoni, preparate il vostro migliore ruggito.

6 e 7 maggio. Questo è il weekend che tutti gli aspiranti Giovani Leoni devono artigliare sul calendario.

I terreni di caccia per i nostri under 30 sono quelli di sempre: PRINT, CYBER e DESIGN da divorare in 24 ore, mentre per i FILM – da sempre più dura da masticare – avranno a disposizione 48 ore.

Ogni categoria vedrà trionfare una coppia che rappresenterà la creatività italiana alla Young Lions Competition del Festival di Cannes, dove si sfideranno i migliori giovani creativi di tutto il mondo.

Il format lo conoscete già ma per qualsiasi dubbio qui potete vedere i regolamenti completi, categoria per categoria. Ma soprattutto potete iscrivervi.

Quest’anno segnaliamo due piccole ma importanti modifiche:

1. il contest è aperto ai creativi in generale, non più solo a copywriter e art director. In un panorama come quello odierno pensiamo che siano tante le figure professionali della creatività che possono fare la parte del leone in un contest come questo;

2. nella categoria CYBER non ci sarà più l’obbligo di proporre esattamente tre social media. Abbiamo uniformato il regolamento a quello della Young Lions Competition di Cannes, che parla di MASSIMO tre social media per la campagna integrata.

Per qualsiasi domanda potete scrivere a info@adci.it. Ora non vi resta che preparare il vostro migliore ruggito!


3 Replies

Giovani Leoni 2013, i film

Ecco la playlist con tutti i film escogitati e prodotti dai Giovani Leoni 2013.

Nota di servizio: per aggiungere informazioni sui filmati, nomi degli autori, crediti, ringraziamenti, segnalazioni di collaboratori (montaggio, fotografia, catering, aiuti vari) oppure per segnalare errori scrivere a gianni.lombardi@adci.it indicando la url del filmato in questione e tutte le notizie utili per la sua scheda su Youtube.


2 Replies

L’ADCI rinnova completamente la sua piattaforma digitale.


Non si è trattato di un semplice redesign, ma della creazione di una nuova ed evoluta piattaforma digitale che, in modo organico e funzionale, integra il Sito, il nuovo Magazine, questo blog e i social network Facebook, Twitter e YouTube (aspettando Pinterest che sarà dedicato ai fornitori della creatività) per creare qualcosa che punta a distinguersi come innovativa, anche a confronto con gli altri Art Directors Club mondiali. Questa piattaforma vuole tornare a essere il punto di riferimento della community dei creativi italiani e uno strumento eccezionale per promuovere il lavoro e la professionalità dei membri dell’ADCI.

Siccome sappiamo che ogni nuovo progetto partecipativo – come è la piattaforma digitale dell’ADCI – porta anche qualche difficoltà nell’uso delle novità, qui trovate un post con tutte le Domande pIù frequenti che ci state facendo in questi giorni.

Il look and feel del sito, del blog e degli spazi social del Club sono completamente nuovi. Il design è opera dell’art director Marco Tironi, recentemente vincitore dei Giovani Leoni (e secondo classificato alla Young Lions Competition di Cannes) nella sezione design.
Quanto ai contenuti, sono stati completamente riorganizzati, ampliati e ottimizzati per i motori di ricerca rispetto alle precedenti versioni del sito ADCI. Anche il sistema di navigazione è stato riprogettato, per migliorare l’esperienza di consultazione del sito.

Le schede dei membri ADCI sono state completamente ripensate.
Invece che essere una semplice nota biografica, le schede sono state concepite per diventare un profilo professionale.
Imparando dalle logiche di Linkedin e Behance, infatti, ogni membro del club avrà una scheda che comprenderà sia un CV completo aggiornabile e integrabile con tutti i social link di cui ogni membro dispone, sia un portfolio con i lavori presenti nell’annual e con quelli pubblicati nel magazine ADCI.
Inoltre, le nuove schede sono SEO friendly, con una URL che comprende il nome e cognome del socio: per ottimizzare l’indicizzazione nei motori di ricerca.

Un altro vantaggio per i soci dell’Art Directors Club Italiano: poter costruire assieme il più bel magazine digitale di pubblicità in Italia.
Il Magazine dell’ADCI è il nuovo spazio digitale in cui soci e sostenitori che hanno aderito al Club possono inserire i loro lavori: quelli che ritengono più rappresentativi, quelli di cui si sentono più orgogliosi, quelli che iscriveranno il prossimo anno agli ADCI Awards, quelli che vorrebbero semplicemente mettere in mostra. 
Caricare i propri lavori nel Magazine dell’ADCI significa contribuire a creare un magazine collettivo per far conoscere in tempo reale il meglio della creatività italiana divisa per industry.
Inoltre, dato che i lavori inseriti compaiono anche nella home page del sito ADCI, pubblicare i propri lavori nel Magazine significa anche esporli nella vetrina online più visitata e prestigiosa del mondo pubblicitario italiano: il nuovo sito dell’ADCI.

Tutti gli Annual ADCI online, dal 1986 a oggi.
Gli Annual dell’ADCI non sono solo la storia del Club, ma anche quella della creatività e della pubblicità italiana. Per questo motivo l’ADCI li ha messi tutti online e liberamente consultabili da tutti: iniziativa questa, ancora ineguagliata nel mondo degli Arti Directors Club.

Il nuovo blog.
Se il sito è l’organo istituzionale dell’ADCI e la vetrina per promuovere le attività del club e dei suoi membri, il blog – come sapete voi che lo frequentate – è l’agorà del Club: il luogo ideale per incontrarsi, parlare tra soci e con il Consiglio, discutere e confrontarsi su argomenti che riguardano la professione di creativo e tutto quello che le ruota attorno. Unica condizione: non nascondersi dietro nickname misteriosi.
Il nuovo blog non cambia nei contenuti e rinnova l’invito a tutti i soci di diventare autori e di pubblicare i propri contenuti per arricchire la nostra comunità.
Se non siete pratici di WordPress, mandateci un’email, una foto e qualche link e ci pensiamo noi!


13 Replies

Giovani Leoni: la serata delle giurie.

134 lavori iscritti così suddivisi: 18 nel design, 15 nel cyber, 86 nella stampa, 15 nella tv.

Una prima riflessione: la stampa era la categoria più semplice in cui partecipare ma anche quella in cui la concorrenza era più agguerrita. Arrivare primi su ottantasei è ben diverso che arrivare primi su quindici. Da ex giocatore di poker osserverei che le pot odds erano tutte a favore di TV e Cyber. Rifletteteci il prossimo anno.

Le giurie erano così composte.

CYBER

Davide Boscacci

Nicola Lampugnani

Laura Sordi

Alessandro Sciortino

Nicola Rovetta

Massimiliano Maria Longo

Matteo Righi

 

TV

Alessandro Orlandi

Guido Cornara

Francesco Bozza

Beatrice Furlotti

Caterina Calabrò

Hugo Gallardo

 

STAMPA

Marco Viganò

Sergio Spaccavento

Edoardo Loster

Angelo Ghidotti

Alessandro Stenco

Luca Zamboni

Antonella Meoli

 

DESIGN

Matteo Civaschi

Bruno Stucchi

Roberto Scotti

Patrizia Bertolesi

 

Non posso anticipare i risultati, che verranno resi pubblici lunedì, posso solo dire che le giurie si sono svolte in un clima disteso e partecipativo e che nessuno dei giurati ha fatto gli interessi dell’agenzia di appartenenza. Tutti si sono astenuti dal votare le campagne dei propri giovani e i risultati hanno messo tutti d’accordo.

 

 


16 Replies

Giovani Leoni Pronto Soccorso

UPDATE (ore 20,25)

Categoria Design.
Nel sito non è possibile caricare Pdf (i formati da regolamento sono jpg, png, gif). Però si possono caricare fino a 3 file.

Categoria Stampa.
Nel sito dovete caricare un solo file in formato jpg, png, gif.

Il nostro consiglio è di consegnare un Jpg a 300 dpi ben ottimizzato. Senza esagerare nel peso, ma senza penalizzare la qualità. Se il sistema vi presenta delle regole durante il caricamento, seguitele.

 - – - – - – - – - – - – - –

UPDATE (ore 16,31)

Sembrerebbe che caricando le soluzioni sul sito ufficiale compaia un form che dia la possibilità di caricare più soggetti per il brief stampa. E’ un errore del form. Per la stampa bisogna presentare UN SOLO SOGGETTO. Come scritto nel brief.

Le richieste sui formati dei file sono scritte nel REGOLAMENTO. Per quanto riguarda la categoria DESIGN sentitevi liberi di impaginare tutto quello che viene richiesto come volete, meglio se un file solo comunque, per non sovraccaricare tutto.

Riguardo al copyright POTETE ma non siete obbligati, usare le foro ROYALTY FREE messe a disposizione da GettyImages.

 - – - – - – - – - – - – - -

UPDATE (ore 12,52)

Brief Design. Le due descrizioni devono essere di 150 parole (non 150 caratteri come è scritto nel sito).

Deadline: La deadline sono le 9 di domenica per tutte le categorie tranne per Film che è lunedi mattina alle 9.
Se avete problemi di caricamento, segnalatelo nel blog ADCI e inviate prima della scadenza il vostro lavoro a info@adci.it

 - – - – - – - – - – - – - -

Arrivano notizie di qualche problema nell’accedere ai brief.
Forse i giovani leoni non sono abbastanza svegli, a quest’ora del sabato ;)
In ogni caso:


puntare indicatore del mouse (la freccetta) su “PARTECIPA” e cliccare “GIOVANI LEONI”.

Si aprirà la finestra con le quattro sezioni e relativi brief da scaricare. Potete anche scaricarli tutti.

In caso di ulteriori problemi
Ci dicono gli organizzatori che se qualcuno non riuscisse a inviare via mail i progetti, potrà mandarli via fax.
In caso di emergenza scrivere a info@adci, siamo autorizzati a dare il numero di cellulare di uno dei responsabili.

Un’ultima informazione: la coppia di giovani leoni cOOkies e quella di giovani leoni Enfants Terribles alle 9.20 avevano scaricato i brief. Sveglia ;)


2 Replies

Giovani Leoni: la carica dei 101.

Sono già 97 le coppie iscritte al concorso dei Giovani Leoni.

Confidiamo di superare il numero 100 entro venerdì prossimo, giorno in cui scadono le iscrizioni.

Ricordiamo che il brief verrà dato via internet sabato mattina alle ore 9 e che avrete 24 ore di tempo per sviluppare un progetto per le categorie Print, Cyber e Design, 48 ore per la categoria Film.

Le quattro coppie vincitrici rappresenteranno l’Italia alle Young Lions Competitions che si svolgeranno a giugno a Cannes.

Potete leggere il regolamento ufficiale direttamente sul sito giovanileoni.it.


5 Replies

Giovani Leoni: deadline iscrizioni 16 marzo.

Avete ancora una settimana di tempo per aderire ai Giovani Leoni e aggiudicarvi il diritto di andare a Cannes a partecipare alle Young Lions Competitions.

Ricordo che l’iscrizione è assolutamente gratuita e possono partecipare tutti i creativi che non avranno compiuto 29 anni il 17 giugno 2012. Si deve partecipare in coppia (non per forza della stessa agenzia) scegliendo una di queste 4 sezioni: Print, Cyber, Design e Film.

Grazie all’iniziativa di Davide Rossi quest’anno il meccanismo dei Giovani Leoni è cambiato e si è uniformato a quello del resto del mondo. In sintesi: il premio si svolge online in tutte le sue fasi e ogni coppia avrà a disposizione 24 ore di tempo (48 ore solo per la sezione Film) per ideare e produrre le proprie soluzioni creative.

Per saperne di più potete andare direttamente sul sito dei Giovani Leoni.