Leave a reply

La pubblicità fatta bene fa bene.

Se ti stai chiedendo se il tuo lavoro può avere o meno un impatto tangibile sul mondo reale, magari facendo anche qualcosa di buono, ecco una notizia che ti può ispirare.

Ti ricordi il progetto Palau Pledge? Quello che ha vinto il primo Sustainable Development Lions Grand Prix della storia dei Cannes Lions?

Certo che te lo ricordi.

Ecco, leggi qui sotto cosa è successo (così alleni pure un po’ l’inglese):

 

Cannes Lions announces distribution of €323,280 to the NGO behind the Palau Pledge, winner of the inaugural Sustainable Development Lions Grand Prix

07 January 2019 – Cannes Lions today announced that the funds generated from entries into the Sustainable Development Goals Lion will be distributed to the Friends of the Palau National Marine Sanctuary and the Palau Pledge Legacy Team, the client behind the Palau Pledge which won the first SDG Lions Grand Prix at Cannes Lions 2018.

The campaign, which was described by 2018 SDG Lion Jury President Mark Tutssel, Executive Chairman and Global Chief Creative Officer, Leo Burnett Worldwide as “proof positive that the true winner in this category is humankind”, stamped an environmental pledge to the children of Palau into every visitor’s passport. Since its launch in December 2017 over 150,000 people have signed the pledge.

Philip Thomas, Chairman, Cannes Lions said, “We want to help great ideas to scale, and we’re delighted to fund the growth of the Grand Prix-winning Palau Pledge with the proceeds of the entries into the SDG Lions. We believe that creativity can change the world and it’s a privilege to support this initiative and contribute to its efforts to have an even greater impact.”

Introduced with the support of the United Nations, the SDG Lions aim to advance awareness of the Sustainable Development Goals by encouraging the creative industries to focus on harnessing creativity to positively impact the world. In its inaugural year the Lion received 898 entries generating a total of €323,280 in funds, which the Palau Pledge will receive to scale the project and make real change both in Palau and further afield.

The funds donated by Cannes Lions, owned by Ascential plc, will be used to implement Phase Two of the Pledge, focusing on three core areas; a world-first Business Accreditation Programme, a Pledge-focussed STEM Educational Curriculum adjunct for school-aged children and Global leadership to scale the programme beyond the island of Palau. The Palau Legacy Project was founded by Palauan based global communications experts Nanae Singeo, Jennifer Koskelin-Gibbons, Nicolle Fagan and Laura Clarke and is chaired by the First Lady of Palau, Debbie Remengesau.

Palau Legacy Project Co-Founder Laura Clarke said, “These funds are pivotal to the project continuing and we are thrilled to be able to see the Palau Pledge grow and develop. We’ve already seen the local and global impact it can have, with Hawaii and New Zealand introducing similar Pledges and we want to do more to initiate change worldwide. A key element for us as a team is to be able to meet with leaders from countries and organisations all over the world and share the Palau Pledge philosophy.”

Although the 7th smallest nation in the world by GDP and with a population of less than 20,000, Palau is one of world leaders in conservation. The Palau Pledge has brought global exposure to the plight of the children of Palau. Host/Havas, the Sydney agency involved with the programme will continue to monitor and report the impact of the Pledge via a service-design model that will be scalable for other island nations to implement. Seamus Higgins, Executive Creative Director, Host/Havas said, “As an industry, we have the incredible power to shape conversation and behaviour. With this power comes the responsibility to shape a better world for future generations to inherit. We can’t ignore this any longer, and we have to do it at scale and in partnership with business. We are hugely honoured to continue working with the Palau Legacy Project and Palau’s government, who had the bravery to do something no-one else had done, to solve a problem no-one else had solved. Thank you Cannes Lions for putting your money where your mouth is. SDG is a truly meaningful category.”

The SDG Lion is part of the Good Track at Cannes Lions, along with Glass: The Lion for Change, which also donates the funds generated from entries. As part of a commitment to giving back to relevant projects and causes, these funds sit alongside various other Cannes Lions initiatives, including See It Be It, #MoreLikeMe, the Young Lions Competitions and membership of the UN Women’s Unstereotype Alliance.


Leave a reply

La qualità creativa genera valore per il business

ADCI in collaborazione con ASSOCOM e Google ospita a Milano José Papa, nuovo Presidente del Cannes Lions Festival, che farà una presentazione sul valore della creatività per il business e le marche. Si terrà successivamente un veloce talk con esponenti PR, Media, Creatività e Tech.


3 Replies

Giovani Leoni 2013, i film

Ecco la playlist con tutti i film escogitati e prodotti dai Giovani Leoni 2013.

Nota di servizio: per aggiungere informazioni sui filmati, nomi degli autori, crediti, ringraziamenti, segnalazioni di collaboratori (montaggio, fotografia, catering, aiuti vari) oppure per segnalare errori scrivere a gianni.lombardi@adci.it indicando la url del filmato in questione e tutte le notizie utili per la sua scheda su Youtube.


Leave a reply

Road to Cannes.

Le iscrizioni agli Adci Awards sono già chiuse (siamo soddisfatti di aver raccolto, sia come numeri sia come qualità, i migliori progetti italiani) ma quelle ai Cannes Lions sono state prorogate fino al 12 aprile.

Cogliamo l’occasione per ripubblicare il “Vademecum per l’iscrizione ai premi”, uno degli strumenti realizzati all’interno del progetto Goodfellas.

Scaricatelo: è ben pensato e ben scritto.

È essenziale per avere qualche possibilità in più quando si viene giudicati da creativi di spessore internazionale. Di particolare interesse la parte in cui si descrive come confezionare una video case history.

Perché oggi non contano solo le idee, ma anche come sono confezionate e la categoria in cui sono iscritte.

Ringraziamo Davide Boscacci, Alessandro Orlandi, Flavio Mainoli e Alessandro Sabini per questo strumento.

Scaricate il Vademecum qui:

Goodfellas3

 


13 Replies

Giovani Leoni: la serata delle giurie.

134 lavori iscritti così suddivisi: 18 nel design, 15 nel cyber, 86 nella stampa, 15 nella tv.

Una prima riflessione: la stampa era la categoria più semplice in cui partecipare ma anche quella in cui la concorrenza era più agguerrita. Arrivare primi su ottantasei è ben diverso che arrivare primi su quindici. Da ex giocatore di poker osserverei che le pot odds erano tutte a favore di TV e Cyber. Rifletteteci il prossimo anno.

Le giurie erano così composte.

CYBER

Davide Boscacci

Nicola Lampugnani

Laura Sordi

Alessandro Sciortino

Nicola Rovetta

Massimiliano Maria Longo

Matteo Righi

 

TV

Alessandro Orlandi

Guido Cornara

Francesco Bozza

Beatrice Furlotti

Caterina Calabrò

Hugo Gallardo

 

STAMPA

Marco Viganò

Sergio Spaccavento

Edoardo Loster

Angelo Ghidotti

Alessandro Stenco

Luca Zamboni

Antonella Meoli

 

DESIGN

Matteo Civaschi

Bruno Stucchi

Roberto Scotti

Patrizia Bertolesi

 

Non posso anticipare i risultati, che verranno resi pubblici lunedì, posso solo dire che le giurie si sono svolte in un clima disteso e partecipativo e che nessuno dei giurati ha fatto gli interessi dell’agenzia di appartenenza. Tutti si sono astenuti dal votare le campagne dei propri giovani e i risultati hanno messo tutti d’accordo.

 

 


2 Replies

Giurati italiani per Cannes Lions 2012: Massimo Guastini intervistato da Youmark

“Massimo Guastini difende candidature ed eletti. Nonostante il settore mormori. E non si tratta di critiche a viso scoperto, quanto di fazioni più o meno ampie, con diverse argomentazioni in merito. Anche perché in gioco c’è la professionalità indiscussa di ognuno dei prescelti. Ma siccome compito di una testata è quanto meno capire e far capire, ci è sembrato giusto addentrarci nei perché.”

Il resto dell’intervista qui.


9 Replies

Incontro post Cannes con Bartoletti, Bertelli, Del Pizzo e Massari.

Mercoledì 5 ottobre 2011 l’Adci organizza un incontro con i colleghi che hanno partecipato alle giurie del Festival di Cannes lo scorso giugno: Karim Bartoletti, Bruno Bertelli, Gaetano Del Pizzo e Arturo Massari.
Karim, Bruno, Gaetano e Arturo saranno a disposizione per condividere questa importante esperienza, raccontare eventuali retroscena e fornire indicazioni aggiornate sui parametri con cui viene valutata la creatività nel resto del mondo.
L’incontro avrà luogo a Milano alle 19.30 presso l’Accademia della Comunicazione, in via Savona 112/A. È aperto a tutti i professionisti interessati e agli studenti. Non è necessario essere soci dell’Arts Directors Club Italiano.
Basta scrivere una mail a gianni.lombardi@adci.it oppure indicare la propria partecipazione con un commento.
Se non lo farete potrete entrare comunque.
Ma ringrazio sin d’ora chi eviterà di aggiungere ulteriori incertezze alle nostre vite ;)