Postato il Mer 1 Dic 2021 da in Interviste

TRANSATLANTIC: CROSSING JEAN BATTHANY’S OCEAN

Autore: Simone Nobili


Arriva con la voce pacata ed un vento di parole che soffia raggi di sole. 

Mi racconta del suo viaggio che inizia proprio in Italia, dove incontra il destino che le cambierà la vita, mettendola dentro una avenue di possibilità infinite.

Jean Batthany porta nella sua valigia 25 anni di esperienza a livello internazionale ed una regola scritta tra le valli e le montagne del suo cervello: non è mai troppo tardi per prendere la direzione opposta.

In inglese si dice “Making a U Turn” e mi piace pensare che la “U” stia per “You”. Perché nessun altro può aiutarti a fare questa svolta se non te stesso. 

Così dopo 8 anni alla BBDO di New York, Jean passa alla Disney diventandone uno degli esecutivi più stimati ed ammirati e rivoluzionandone i processi creativi, con una serie di lavori indimenticabili. 

Ma è a gennaio del 2019 che si presenta al crocevia tra spazio e tempo e compie un’altra “U turn”, questa volta infilando la strada che la porta ad essere SVP Chief Creative Officer di Walmart. È un passaggio che sa di rivoluzione e cambiamento interiore. La vita a presa diretta. 

Attraversando l’oceano Batthany, vi accorgerete che il lavoro duro e la caparbietà sono due degli ingredienti più importanti nella cucina del successo. Noterete anche che non si attraversa mai l’oceano senza una buona scialuppa. Perché rischiare è un’arte e Jean è l’artista.