Leave a reply

Buon lunedì, le segnalazioni di Claudia Neri 15_10_018

twitter: @claudianeri

Still life, industrial landscapes, insetti palazzi romani: Maurizio Camagna, indiscusso talento fotografico

Lo sguardo e l’ironia di Roberta Savelli, illustratrice milanese

I wall painting di Agostino Iacurci, illustratore italiano di base a Berlino

Da San Francisco il graphic design e branding di Visit office


Leave a reply

Buon lunedì, le segnalazioni di Claudia Neri 24_09_018

twitter: @claudianeri

Da Stoccolma le illustrazioni di Andreas Samuelsson

La moda nella fotografia di Benoit Peverelli

Da San Francisco graphic design e brand identity firmate Moniker 

Architettura e design esperenziale di Selgas Cano

 


Leave a reply

Buon lunedì, le segnalazioni di Claudia Neri 17_09_018

twitter: @claudianeri

I ritratti di Brent Humphreys reporter americano

Il Graphic design finlandese di Studio Emmi (ma di base a Londra).

Bodys Isek Kingelez brillante artista congolose attualmente in mostra al MoMa di New York

Francesco Orazzini talento italiano dell’illustrazione

 


Leave a reply

Buon lunedì, le segnalazioni di Claudia Neri. 10_09_018

twitter: @claudianeri

Cinese ma vive e soprattutto lavora a Brooklyn, Zipeng Zhu, talento in bilico tra design, illustarzione, typography

L’autoironia (che è  un po’ il marchio di fabbricadi Portland, nell’Oregon – basti pensare a lla serie Portlandia, da cui proviene) di Tara Booth, illustratrice

Graphic design puro, alla svizzera di Ross Berens

Fotografia architettonica difficile da resistere, ma anche moda nelle immagini di Valentin Jeck

 

 


Leave a reply

Buon lunedì, le segnalazioni di Claudia Neri 23_07_018

twitter: @claudianeri

Anna Parini, illustratrice italiana di base a Barcellona

Dalla Francia, piscine urbane e non solo nei reportage di Celine Diais

Le opere di Street Art di Millo

Da Washington DC lo stile e il talento firmato Design Army

 


Leave a reply

Buon lunedì, le segnalazioni di Claudia Neri, 16_07_018

twitter: @claudianeri

Stile e talento, la sintesi perfetta di Noma Bar, illustratore israeliano di base a Londra

il Graphic design modernista di Maximilian Mauracher

Da New York Christelle de Castro fotografa e activist

Da Londra le illustrazioni di Mica Warren

 

 


Leave a reply

Buon lunedì, le segnalazioni di Claudia Neri, 09_07_018

twitter: @claudianeri

Da Manchester Face37, design agency che ha firmato “Clubbing”, volume sulla disco design culture

Lo stile di  Valerio Vidali, illustratore italiano di base a Berlino

Il talento di Violeta Voliz, illustratrice spagnola

Da Parigi l’ironia di Agathe Sorlet

 


Leave a reply

buon lunedì, le segnalazioni di Claudia Neri 04_06_018

twitter: @claudianeri

L’eclettismo di Pascale Georgiev curatrice e art director

Il talento di Emiliano Ponzi, che non ha bisogno di presentazioni

I luoghi abbandonati nelle foto di Seph Lawless

Da Berlino graphic design e art direction di Ceecee Creative

 


2 Replies

Giovani Leoni 2018: vincitori e shortlist

Giovani, brillanti e con tanta voglia di lasciare il segno con i loro artigli: questo è il dna dei talenti che hanno trionfato nella XXII edizione dei Giovani Leoni.

La premiazione si è svolta ieri sera all’Auditorium Teresa Sarti Strada, grazie al patrocinio del Municipio 9 del Comune di Milano. Tra un paio di settimane le coppie vincitrici avranno l’onore di rappresentare l’Italia alla Young Lions Competition del Festival Internazionale della Creatività di Cannes (17-22 giugno 2018).

Nella categoria Film, sponsorizzata da Samsung, ha vinto la campagna Period realizzata da Paola Cantella (Junior Creative) & Andrea Grimaudo (Art Director) di We Are Social. I ragazzi sono stati premiati da Karim Bartoletti (Indiana Production e Consigliere ADCI).

Due creativi di Young&Rubicam hanno guadagnato il primo posto nella categoria Digital (ex-Cyber), sponsorizzata da Google, con il progetto Let Google Be Quiet realizzato da Chiara Marino (Art Director) & Simone Maltagliati (Copywriter), premiati dal Presidente di Giuria Digital Tommaso Mezzavilla (Havas).

Il progetto L’unione fa la foglia, realizzato da Nicolò Carrassi (Copywriter) & Luca Riva (Art Director) di Dude è invece stato premiato nella categoria Design, sponsorizzata da Accenture Interactive, da Francesco Guerrera (Le Balene).

Per chiudere, nella categoria PR Specialist, sponsorizzata da PR HUB e Assocom, la campagna I Cantieri del MITO è stata premiata da Giorgio Cattaneo, Presidente di MY PR. Il progetto è stato realizzato da Alessandra Coral (Account Executive Noesis) & Valeria Piazza (Account Executive in PHD Media)

Come ogni anno, è stato selezionato uno studente delle scuole di specializzazione in pubblicità e comunicazione, che sarà iscritto alla Roger Hatchuel Academy in programma durante il Festival. Si tratta del progetto The Shameless Mirror, realizzato da Luca Diotti – Accademia di Comunicazione di Milano premiata da Luca Pedrani (Imille e Consigliere ADCI). La categoria è stata sponsorizzata da ADCI.

A fine premiazione è stato conferito il Premio Speciale “Maurizio Braccialarghe” offerto da Rai Pubblicità ai vincitori della categoria PR Specialist, Alessandra Coral e Valeria Piazza. Antonio Marano, Presidente e Amministratore Delegato Rai Pubblicità, ha consegnato il premio ricordando la straordinaria passione per la musica di Braccialarghe, che fu Direttore della Radiofonia in RAI e ideatore del Torino Jazz Festival: una dedizione perfettamente rispecchiata non solo dal brief ma anche dal lavoro delle ragazze che hanno trionfato nella categoria PR Specialist.

La serata di premiazione è stata realizzata in collaborazione con l’agenzia SYNAPSY.

Per vedere le campagne vincitrici e tutte le shortlist visitate il sito giovanileoni.adci.it.

Foto by www.giuseppeballone.it