Leave a reply

7 Days Brief – Brief e Giuria

Sono passati 7 giorni e, come promesso, siamo arrivati al momento della pubblicazione del brief. Come sempre si tratta di un bel progetto per una Onlus: ai giovani creativi il compito di confezionare in 7 giorni il re di tutti i video unskippable.

Veniamo alla Giuria che nel pomeriggio di venerdì 29 settembre si riunirà al Teatro Franco Parenti durante IF! per giudicare i lavori: Andreas Toscano Mielenhousen, Creative Director di The Zoo rivestirà i panni del Presidente di Giuria e verrà affiancato da Federico Ghiso (Alkemy), Federica Facchini (TBWA) e Luca Pedrani (AKQA) in qualità di giurati.

Per chi si fosse perso il post precedente, qui potete trovare il regolamento del contest con tutte le informazioni relative a formati, deadline e altro.

Vi ricordiamo che in palio per la coppia vincitrice ci sono uno YOGA Book Android tablet (a testa) e la gloria di essere premiati sul palco di IF! durante la cerimonia degli ADCI Awards: non skippate questa occasione!


Leave a reply

DMA Italia annuncia la Giuria dei DMA Awards Italia 2017

DMA Italia è lieta di annunciare la formazione della giuria dell’edizione 2017 dei DMA Awards Italia, le cui Call for Entry sono aperte. Patrocinatori ADCI e AssoCom. 

Fabio Paracchini, executive creative director a DigitasLBi Italy e socio ADCI, è il nuovo presidente di giuria di questo premio che ha al suo centro la misurabilità dei risultati e il direct & data driven marketing.

La giuria è così composta:

Carla Leveratto, creative director di Gruppo Roncaglia e socia ADCI; Cristina Ziliani docente di Database and Internet Marketing e di International Branding and Retailing presso l’Università di Parma; Daniela Radice, executive creative director presso J. Walter Thompson Milan; Davide Boscacci, group creative director di Leo Burnett, socio ADCI e consigliere AssoCom; Enrico Meacci, VP strategy di Alkemy; Marco Rosso, CEO di DM Group e past president DMA Italia; Marzia Curone, partner Relata, rappresentante di Assocom e madrina del premio Freccia D’Oro; Mirco Pagano, creative director di Integer Italy  presso TBWA\Italia  e socio ADCI; Nicola Rovetta, direttore creativo di Golin e socio ADCI; Raffella Lebano, paid content marketing manager, Corriere della Sera; Rossella Ferrara, digital strategy & innovation director presso The Big Now; Sergio Mandelli, digital marketing e customer engagement manager Europe di Eni – divisione retail gas e luce; Sergio Müller, Creative and Planning Director di A-Tono e socio ADCI.

Il Presidente di giuria ha così commentato il lavoro che ha portato a questo panel di esperti:
I DMA Awards hanno una sorta di missione implicita che mi affascina molto: far interagire nel migliore dei modi l’emisfero sinistro e quello destro del cervello collettivo del nostro settore. Ragione e sentimento, insomma. Per comporre la giuria di quest’anno mi sono messo alla ricerca di persone che rispondessero a due requisiti. Il primo era che provenissero da ambiti molto diversi: agenzie indipendenti, network internazionali, una multinazionale dell’energia, un grande quotidiano, università, altre strutture in velocissima crescita che non si definiscono nemmeno più agenzie. L’altro requisito era che tutti i giurati fossero persone che – una volta di fronte ai lavori iscritti – avessero un punto di vista unico e interessante proprio riguardo a quell’interazione tra ragione e sentimento, tra emisfero sinistro e destro. Credo di averle trovate.

La giuria valuterà le 10 categorie in gara ai DMA Awards Italia: Automotive, Business and Consumer Services, Energy and Utilities, Business and Consumer Products, Insurance and Financial Products and Services, Not-for-Profit, Publishing / Entertainment / Media, Retail and Direct Sale, Technologies and Communications, Transportation & Hospitality / Travel.

A discrezione dei giurati sarà l’assegnazione dei premi speciali.

Si ricorda che le Call for Entry sono aperte e che l’unico requisito è avere realizzato campagne costruite sui dati tra il 1 ottobre 2015 e il 30 giugno 2017. Le campagne potranno essere presentate entro il 18 aprile 2017 e la deadline dell’Early Bird è l’8 aprile.


Leave a reply

DMA Italia annuncia i vincitori del Contest Under30

DMA Italia annuncia i vincitori del Contest Under 30, il contest promosso da DMA, dell’Association for Direct and Data Driven Marketing per realizzare la campagna di comunicazione dei DMA Awards Italia 2017, il più prestigioso riconoscimento nazionale riservato a Data-Driven Marketing, CRM e Programmatic Advertising.

A giudicare i lavori presentati, una giuria d’eccellenza composta da: Fabio Paracchini, Executive Creative Director, DigitasLBi Italy, Marco Rosso, Presidente DM Group e Past President DMA Italia, Sergio Muller, Creative and planning director at A-Tono, Carla Leveratto, Creative director di Gruppo Roncaglia e Marzia Curone, Partner Relata.

Giovanni Torraco, Art Director presso Doing e Fabio Dalla Venezia, Copywriter di Geometry Global formano la coppia copy + art vincente che volerà a New Orleans per partecipare all’evento annuale della DMA americana: &Then.

I secondi arrivati sono sotto l’ala di H2H, Ilaria Grieco e Luca De Marchi. Per Relata il terzo posto, con una campagna presentata dalle più giovani creative in gara: Veronica Barbaglia e Nicole Liguori.

Questa vittoria rispecchia lo spirito di collaborazione tra i soci DMA Italia e ADCI: è un successo che a rappresentare i DMA Awards Italia 2017 sia stata la partecipazione di due ragazzi provenienti da agenzie differenti, che spontaneamente hanno deciso di collaborare e aderire a questa sfida. Giovanni Torraco ha partecipato grazie alla sponsorizzazione ADCI, mentre Fabio Dalla Venezia ha concorso grazie agli associati DMA, in quanto Geometry Global è nel network Ogilvy.

Il Contest è l’esternalizzazione di un progetto più ampio di DMA Italia, che si impegna concretamente nel mettere a disposizione strumenti per l’accrescimento del know how in un settore che si sta evolvendo velocemente. In questa occasione il focus è sulla crescita dei giovani creativi, che grazie alla formazione offerta con la partecipazione a &Then costruiranno del valore aggiunto per loro stessi e nelle agenzie in cui lavorano. 


Leave a reply

Ultima chiamata per New Orleans al gate 5

Tutti sanno che 5 è un numero dispari, primo, difettivo, pentatopico, congruente e idoneo. Molti sanno anche che 5 è un numero di Fermat, di Catalan, di Eisenstein e di Perrin. Pochi invece sanno che 5 è il numero delle coppie creative che l’ADCI anche quest’anno iscriverà a “The Call for the Call for Entry”, il contest promosso da DMA per realizzare la campagna di comunicazione dei DMA Awards Italia 2017, il più prestigioso riconoscimento nazionale riservato a Data-Driven Marketing, CRM e Programmatic Advertising.

La partnership tra DMA e ADCI si rinnova quindi all’insegna della continuità, offrendo anche quest’anno ai vincitori due biglietti per la DMA Global Conference, in programma in Autunno a New Orleans. Un’occasione da non perdere.

Chi può partecipare?
Il contest è aperto ai creativi delle agenzie associate alla DMA, ma come detto possono iscriversi fino a 5 coppie creative (anche miste) provenienti da agenzie non associate, purché entrambi i componenti siano soci ADCI under 30 (nati cioè dopo il 28 Febbraio 1987).

Come ci si iscrive?
È sufficiente mandare un’email a info@adci.it con oggetto ISCRIZIONE DMA 2017, indicando nomi, date di nascita e agenzie di appartenenza. Il club verificherà il rispetto dei requisiti e invierà alle coppie idonee un’email di conferma con le istruzioni per completare l’iscrizione. I posti saranno assegnati in ordine di iscrizione, quindi: sbrigatevi a fare check in!

Quando è la deadline?
I progetti dovranno essere inviati entro il 19 Marzo.

Qual è il tema?
I numeri, se usati bene, illuminano la creatività. Per questo nella produzione dei materiali cartacei sarà indispensabile utilizzare un “quinto colore”, scegliendo tra Bianco, Trasparente e Giallo Neon. Il brief completo è disponibile qui.

Buon viaggio!


Leave a reply

THE CALL FOR THE CALL FOR ENTRY – DMA Awards Italia. Contest Under 30.

Siamo tornati online e abbiamo tante cose da dire.

Cominciamo subito con una bella notizia: la deadline della “Call for the call for entry” dei DMA Awards è stata spostata al 18 Febbraio.

Di cosa stiamo parlando?

Della brillante iniziativa di DMA (con patrocinio ADCI) che, per il secondo anno, annuncia il lancio di “The call for the call for entry”, contest dedicato ai giovani creativi. Ai ragazzi sarà chiesto di creare la campagna per i prossimi DMA Awards Italia. 

Possono partecipare coppie di art + copy nate dopo il 13 Febbraio 1985, purché maggiorenni, che dovranno produrre un adv sul tema: “I dati affossano la creatività o sono le fondamenta per farla emergere?“.

In palio il viaggio e la permanenza a Boston per la DMA Global Conference and Exhibition il prossimo autunno. Cinque giorni di seminari, workshop e incontri con i protagonisti del marketing di relazione internazionale, che si chiuderanno con il galà di premiazione degli International Echo Awards 2015.

DMA Awards sono una grande opportunità per i creativi under 30, ma anche per le agenzie. Per lanciare lo sguardo oltre i Leoni. E per capire l’effettiva “misurabilità” delle proprie campagne, iscrivendole ad un concorso di respiro internazionale.

Cosa aspettate?

Per maggiori info e per iscrivervi andate sul sito dedicato.


1 Reply

7 DAY BRIEF – IL CONTEST VIDEO SU YOUTUBE

Seven Day Brief Competion si propone di valorizzare il talento e la creatività dei giovani tra i 18 e i 28 anni. Chi vincerà salirà sul palco del Teatro Franco Parenti durante la serata finale, sabato 4 ottobre.

Se non hai ancora compiuto 29 anni hai quindi la possibilità irripetibile di volare in California ed entrare (non per sempre) nel quartier generale Google (Googleplex – clicca QUI  per iniziare a prendere confidenza con l’esperienza che potrebbe farti odiare da molti tuoi colleghi). Incontrerai il team creativo che collabora con agenzie e brand per un migliore utilizzo delle piattaforme digitali.

Tutto pagato, ovviamente. Voli  e soggiorno.

Cosa devi fare? Quello che sai fare.

Realizzare un video (minimo 30 secondi, max 1 minuto) e caricarlo sul canale dedicato IF! Italians Festival. Puoi girarlo con il device che preferisci. Io ho usato il cellulare, ma non è per questo (o perché fa schifo) che non andrò in California. Ho quasi 54 anni, maledizione.

Quanto tempo hai per farlo? Sette giorni. Dal 27 settembre al 3 ottobre. Alla pubblicazione del brief mancano solo 2 giorni, 14 ore e 02 minuti nel momento in cui posto. Nell’attesa, leggiti subito il regolamento (Rules). Mi raccomando, non leggere solo i primi 4 punti. Clicca anche su “DOWNLOAD THE COMPLETE RULES“. Pesa solo 58  KB.

Indiscrezioni sul brief? Non posso dartene. Ma ti anticipo che riguarderà una ONG. Una campagna sociale quindi (non social).

Consigli

-Cerca di creare la “prima campagna video che nessuno avrà mai il coraggio di skippare”.

-Leggiti con molta attenzione il regolamento in anticipo. Così non rischierai errori di forma quando l’adrenalina sarà a mille e i sette giorni di tempo quasi esauriti.

-Sappi che la giuria di esperti selezionerà i 4 finalisti sulla base di tre criteri: eccellenza creativa, attinenza al brief, capacità di catturare l’attenzione nei primi cinque secondi del contenuto video. Sì, in 5 secondi rischi di compromettere 7 giorni. Ma rischi anche di vincere e volare in California.

FAQ (gioco d’anticipo)

-Posso partecipare da solo? Sì.

-Possiamo partecipare in coppia? Sì. Volerete in California (eventualmente) entrambi.

-Possiamo partecipare in 3? Il triangolo no, non l’abbiamo considerato. Se vincete, il terzo sarà incomodo: volerà e soggiornerà a proprie spese.

-compio 29 anni domani, posso partecipare? No, ci dispiace.

-compio 29 anni il 3 ottobre, avrò già uploadato la mia idea, posso partecipare? Sì.

-Compio 29 anni nei 7 giorni  tra la pubblicazione del brief  e la fine del contest, posso partecipare? Sì.

-Perché il video in testa a questo post si apre con la frase “se hai meno di 28 anni…”? Perché il brief che ho ricevuto conteneva un’ambiguità. Capita nelle migliori famiglie.

Un’ultima nota

Ti sono sembrato eccessivamente didascalico e prolisso? Sono d’accordo con te, l’età e i brief contenenti ambiguità rendono troppo prudenti. Tu che invece hai la fortuna di poter cogliere questa occasione, giocatela al meglio e non essere cauto. Ricorda che ti giochi tutto già nei primi cinque secondi del content. E leggiti il regolamento sino in fondo, mi raccomando ;)

 

 

 

 


Leave a reply

Contest creativo – Vuoi fare la réclame? Falla davvero

Riceviamo e postiamo volentieri l’invito a partecipare a questo contest creativo riservato a under 28 organizzato dalla torinese Parola d Li (Associazione Lietta Marucco) in collaborazione con Onlus Renken. Spiega Emanuela Barbano, responsabile del progetto:

“Quest’anno abbiamo studiato una formula un po’ diversa per cercare di offrire ai ragazzi un’ opportunità ancora più concreta. Abbiamo infatti deciso di realizzare un concorso in collaborazione con l’associazione Onlus Renken grazie al quale gruppi di ragazzi (minimo due persone) potranno iscriversi e avere la possibilità di lavorare su un brief vero e concreto con in palio un premio in denaro (oltre alla possibilità di farsi conoscere da un nutrito gruppo di direttori creativi). La presentazione dei progetti avverrà a luglio durante la serata di “Vuoi fare la Réclame?”. Al posto di un colloquio individuale i ragazzi dovranno presentare il loro progetto ad una intera giuria.”

Un po’ di dettagli:

Iscrizioni aperte dal 23 maggio al 6 giugno.

Consegna dei lavori entro 30 giugno.

Presentazione dei progetti il 10 luglio.

Al concorso potranno partecipare al massimo 30 gruppi ( da due a quattro persone).

Per brief, regolamento e maggiori informazioni scrivere a: info@associazioneliettamarucco.com