Leave a reply

ADCI a sostegno del Manifesto della comunicazione non ostile

Sarà presentato a Trieste il 17-18 febbraio, in un evento gratuito organizzato da Parole O_Stili

Libertà è partecipazione”, cantava Gaber. è una delle tante strofe felici che ci ha regalato il cantautore milanese che, come solo i grandi sanno fare, ha saputo descrivere perfettamente un’epoca, un modo di vivere. E chissà cosa direbbe oggi, se fosse ancora tra noi, guardando ai mutamenti sociali, politici e tecnologici di questi anni. “Liberta” e “partecipazione” sono due parole molto care anche a noi di Parole O_Stili – la prima community online contro la violenza nel linguaggio – e ispirano il Manifesto della comunicazione non ostile che sarà presentato a Trieste durante l’evento del prossimo 17 e 18 febbraio, alla presenza di oltre 500 giornalisti, manager, politici, docenti, comunicatori e influencer. Un evento gratuito, aperto a tutti, per riflettere insieme sull’importanza di scegliere le parole con cura.

Nato a partire dagli spunti raccolti in Rete durante gli ultimi mesi, il Manifesto – in votazione in questi giorni e fino al 10 febbraio – conterrà idee e proposte per cambiare il modo con il quale stiamo in Rete. Sarà un luogo di approdo comune, in cui ognuno si riconosca e si senta rappresentato. Anche per questo abbiamo scelto di redigerlo attraverso uno strumento partecipativo e inclusivo: una votazione pubblica, che si concluderà il 14 febbraio. Non chiediamo cambiamenti di algoritmi, non invochiamo l’intervento di regolatori o censori: il cambiamento che auspichiamo parte da noi, senza alcun intermediario.

La libertà non è star sopra un albero
non è neanche un gesto o un’invenzione
la libertà non è uno spazio libero
libertà è partecipazione.

Per partecipare all’evento, clicca qui. Causa esaurimento posti, le iscrizioni sono aperte solo per la giornata del 18 febbraio.


2 Replies

Massimo Magrì

Il 27 febbraio alle 19 al Parenti ci sarà un ricordo pubblico, con proiezione dei suoi lavori, di Massimo Magrì, ex socio adci. 

Negli anni 70, 80 e 90 Massimo era uno dei pochissimi registi italiani di qualità e socio di Sergio Lentati e Francesco Paolella nella Politecne, casa di produzione fondamentale scelta da Fiat anche negli USA quando il budget era in Ally & Gargano.

Massimo è morto il 5 dicembre. Seppure solo i più grandicelli fra i soci hanno avuto forse il piacere di lavorare con lui, potrebbe essere interessante per una sera dare un’occhiata a “da dove veniamo” e portare un omaggio a uno dei nostri maestri.

Massimo era un gran signore, di solidissimo talento, profondamente colto. Ha spesso fatto coppia con Vittorio Storaro, con Sven Nykvist e con Peppino Rotunno. Ha girato documentari importanti e commercial per Barilla, Opel, Ferrero, Nestlé, Rana, Poste, Perfetti e molte altre grandi marche. Negli ultimi anni insegnava anche allo IUAV a Venezia, facoltà di design e arti.


Leave a reply

ADCI & AIR3 – uno sconto per i soci AIR3

Nell’ambito della partnership stretta nel 2016 tra l’Art Directors Club Italiano e AIR3 – l’Associazione Italiana Registi, con l’obiettivo di collaborare a partire da quest’anno allo sviluppo di progetti congiunti per avvicinare così due realtà già molto vicine, ADCI è lieta di comunicare che i soci AIR3 over30 godranno di uno sconto speciale per il primo anno di associazione.

Invece di 130 euro per il primo anno di associazione, la quota è di 100 euro per chi ha già compiuto 30 anni nel momento dell’associazione al Club. Per i giovani vige la quota soci Under30, ovvero 50 euro all’anno fino al compimento dei 30 anni.

Per associarsi, trovate tutte le informazioni qui!


Leave a reply

dieci cose – Digital Marketing Day

Il punto di partenza di dieci cose – Digital Marketing Day 2017, che si terrà a Milano il prossimo 18 marzo, è quello di chi pone uno sguardo al contempo critico e pragmatico sul continuo mutare ed evolversi del marketing digitale. Un campo “di battaglia” dai confini sempre più intrecciati.

Una giornata, quella del 18, intensa e dinamica con 12 interventi pratici e un pizzico visionari che si concentreranno su aspetti specifici coscienti del fatto che i massimi sistemi spesso poco funzionano nelle attività quotidiane di comunicazione.

Tra i relatori già confermati ci saranno Giorgio Soffiato, Mafe De Baggis, Paolo Ratto, Guido Ghedin, Piero Tagliapietra, Eleonora Cipolletta, Rocco Rossitto e Stefano Paleari e Riccardo Casiraghi di Gnambox.

Il 18 marzo sarà inoltre l’occasione per festeggiare i tre anni di dieci cose – il web in pratica, il progetto di formazione itinerante dedicato “a come va il web oggi” ideato dall’agenzia di comunicazione +ADD DESIGN.

In questi tre anni e trenta tappe dieci cose ha tracciato uno scenario strategico e pratico, fornendo spunti, idee, stimoli e percorsi per avere punti di vista non convenzionali e porsi in maniera critica e non standardizzata nei confronti delle attività di comunicazione delle aziende.

Per questo gli incontri di dieci cose sono soprattutto un’occasione di confronto con chi lavora nel mondo della comunicazione digitale, con imprenditori e manager, studenti universitari e non solo.

I soci ADCI (per informazioni – clicca qui) )godono di uno sconto del -20% rispetto al prezzo pubblico, per usufruirne basterà inserire un codice promo sconto in fase di acquisto che vi verrà inviato nei prossimi giorni. 

Per iscriversi e per altre informazioni e curiosità CLICCA QUI!


Leave a reply

Early Bird – proroga fino al 15/02/2017

Abbiamo esteso il periodo per rinnovare a 130 euro fino al 15 febbraio incluso! Rinnova entro mercoledì 15 febbraio 2017 – paghi la metà se sei socio da più di un anno.

Se ti sei iscritto nel 2015 o prima paghi la seguente quota associativa:

  • 130 euro entro il 15 febbraio 2017
  • 260 euro entro il 31 marzo 2017
  • 520 euro dal 1 aprile 2017 in poi

Se ti sei iscritto nel 2016 paghi 130 euro fino al 31 marzo 2017, dal 1 aprile 520 euro.

Se sei un Socio Under 30 paghi 50 euro fino al giorno del tuo compleanno!
Quindi se sei nato nel 1987, ricordati di rinnovare entro il tuo compleanno altrimenti rischieresti di pagare 130, 260 o persino 520 euro (dipende da quanto sei socio e quando rinnovi)!

Per pagare la quota basta il bonifico bancario:
Art Directors Club Italiano
Banca Prossima, Milano
Iban: IT19V0335901600100000119579

BIC/SWIFT: BCITITMX (Solo per l’estero)

causale: quota associativa 2017 NOME+COGNOME.


Leave a reply

Rising Stars – ADC*E educational program 2017

ADC*E ha definito e programmato per il 2017 quattro seminari interessanti che si terranno tra marzo e giugno.

ADCE Rising Stars – Educational Program in partnership con istituzioni e organizzazioni importanti quali D&AD, the Berlin School, etc. per offrire a tutti i soci dei Club associati dei seminari molto interessanti a prezzi agevolati.

I soci ADCI godono di uno sconto di circa -58% rispetto al prezzo pubblico e di posti garantiti prima che i seminari vengano aperti anche a non soci.

Quest’anno i 4 seminari si terranno in diverse città europee: Barcelona (x2), London and Berlin.

Seguiranno ulteriori comunicazioni con maggiori informazioni. Per maggiori informazioni, potete consultare la microsite di Rising Stars


Leave a reply

Solo a gennaio la quota di rinnovo Early Bird!

Sei socio da più di un anno e la tua quota standard è di 260 euro? Approfitta dell’Early Bird e rinnova entro il 31 gennaio 2017, paghi la metà!

ADCI ricorda a tutti i soci che durante l’assemblea soci di dicembre è stata confermata la formula Early Bird del – 50% per chi paga normalmente 260 euro di quota associativa.

Soci che si sono iscritti nel 2015 o prima pagano la seguente quota associativa:

  • 130 euro entro il 31 gennaio 2017
  • 260 euro entro il 31 marzo 2017
  • 520 euro dal 1 aprile 2017 in poi

Per chi si è iscritto nel 2016 ed è al primo rinnovo, la quota di rinnovo standard è di 130 euro, è possibile rinnovare pagando la quota standard entro il 31 marzo 2017.

I soci Under 30 pagano 50 euro fino al giorno del loro compleanno tutto l’anno! Quindi per chi è nato nel 1987, ricordati di rinnovare entro il tuo compleanno altrimenti rischieresti di pagare 130, 260 o persino 520 euro (dipende da quanto sei socio e quando rinnovi)!

Chi si iscrive per la prima volta nel 2017 e ha compiuto i 30 anni, paga 130 euro; invece chi ha meno di 30 anni, paga 50 euro.

Il rinnovo/l’iscrizione è valida fino al 31 dicembre 2017, quindi conviene iscriversi o rinnovare nei primi mesi dell’anno.

FAQ

1. Come pagare la propria quota? 

Con bonifico a:
Art Directors Club Italiano
Banca Prossima, Milano
Iban: IT19V0335901600100000119579

BIC/SWIFT: BCITITMX (Solo per l’estero)

causale: quota associativa 2017 NOME+COGNOME.

2. Come iscriversi?
Basta mandare una mail a caroline.schaper@adci.it inviando il modulo di iscrizione compilato.

 


Leave a reply

Buone Feste

L’ADCI è una finestra su quella parte di noi che spesso la quotidianità relega a un angolo. È spazio per il confronto costruttivo, è tempo per la sperimentazione, è un viaggio libero nel territorio della creatività e di tutte le sue forme.
Grazie per la fiducia che mi avete accordato, grazie ai consiglieri con cui abbiamo condiviso questi dieci mesi straordinari, grazie a tutti i soci per aver vissuto con partecipazione ogni passo avanti fatto insieme.

L’ultima assemblea è stata speciale, più che il riassunto delle attività svolte è stata una celebrazione di queste stesse, ma si è tenuta il sabato prima delle feste natalizie e molti di voi non hanno potuto partecipare, pertanto colgo l’occasione per augurarvi buone feste e augurarci un 2017 ancora più memorabile.

A presto,

Di seguito i link ad alcuni dei momenti più importanti di quest’anno. >> se il link non è più attivo, scrivi a info@adci.it per maggiori informazioni.


Leave a reply

Quote associative ADCI 2017

Le quote associative 2016 sono state confermate all’unanimità dall’assemblea Soci sabato scorso per il 2017. Qui in breve i dettagli:

  • Iscriversi per la prima volta all’Art Directors Club Italiano costa 130 euro, così come il primo rinnovo;
  • Quota Early Bird valido fino al 31 gennaio 2017: rinnovare oggi la quota d’iscrizione all’Art Directors Club Italiano, costa 130 euro anziché 260 euro per tutti i soci che si sono iscritti per la prima volta nel 2015 o prima (dal secondo rinnovo in poi);
  • Per chi rinnoverà l’iscrizione tra il primo febbraio e il 31 marzo 2017, la quota sarà di 260 euro. (sempre dal secondo rinnovo in poi, ovvero chi si è iscritto per la prima volta nel 2015 o prima); chi deciderà di rinnovare successivamente pagherà invece 520 euro (vale per tutti i rinnovando ad esclusione degli Under 30).

Gli Under 30 continueranno a pagare 50 euro.

FAQ

1. Ho uno spiccato senso per gli affari e preferisco pagare 130 euro anziché 260 o addirittura 520. Cosa devo fare?

Un bonifico a: Art Directors Club Italiano
Banca Prossima, Milano
Iban: IT19V0335901600100000119579

BIC/SWIFT: BCITITMX (Solo per l’estero)

causale: quota associativa 2017 NOME+COGNOME.

Entro il 31 gennaio 2017. 

2. Non sono mai stato socio Adci come mi iscrivo?
Basta mandare una mail a caroline.schaper@adci.it inviando il modulo di iscrizione compilato.

Buon Natale a tutti!

Nota Bene:
Gli uffici ADCI resteranno chiusi dal 23 dicembre al 8 gennaio.

Leave a reply

Local Ambassador – Campania

Angela Pastore, Direttore Creativo e Fondatrice di Antville Multicreatives, hub creativo campano.

Nel 2005 consegue la laurea triennale in Design della Comunicazione presso l’Istituto Superiore di Napoli. Successivamente, dopo varie esperienze in realtà campane, si trasferisce a Milano per frequentare il Master in Art Direction & Copywriting del Politecnico di Milano. Nel 2008 sceglie Roma dove collabora come Art Director freelance in McCann-Erickson, Marimo ed altre multinazionali romane. Poi entra nel team creativo di The Name ( Brand Portal Network ) e nel 2009 come Art Director in TBWA Worldwide, curando la creatività di clienti come Agip, Eni e Findomestic. Nel 2011 torna nella sua amata terra e fonda Antville Multicreatives, nuovo modello di open innovation nato sul territorio con lo scopo di sviluppare innovazione e creare qualità.

Altri brand con cui ha lavorato: Apple Premium Reseller, Pirelli, Festa del Cinema, Tre, Bertolli, Lottomatica, Wind, Kellog’s Special. Inoltre segue nel quotidiano diverse PMI italiane proponendo sempre la stessa qualità destinata ai grandi brand.

Quote di Angela:
Il mercato attuale è in continua trasformazione e in un clima così confusionario nei territori come la Campania si soffre di più, perché con l’andare del tempo si perdono i punti di riferimento e soprattutto gli standard della creatività nella comunicazione. L’ADCI deve diventare un faro per tutti quelli che si battono ogni giorno per tenere alto il livello nonostante mille difficoltà. C’è bisogno di sensibilizzare e confrontarsi con i professionisti della comunicazione, di orientare i giovani studenti, molto spesso disorientati da ambienti accademici poco performanti, e infine di stimolare gli imprenditori, in fuga verso altre città alla ricerca di uno standard creativo più elevato. Si devono creare tavoli di incontro e di discussione tra il mondo delle imprese e quello della comunicazione, tra i manager e i creativi per informare, nonché trasmettere, know-how sui processi di comunicazione, mettere in contatto persone e talenti, migliorarsi l’un l’altro nello scambio per aumentare la qualità del lavoro finale.

Eventi targati ADCI come IF, I Venerdì di Enzo e gli Awards (o altre manifestazioni) potrebbero diventare itineranti verso la Campania e il Sud, sarebbero linfa vitale per tutto il movimento che parte dal basso. L’intenzione è quella di avvicinare il mondo della comunicazione, quella dei “grandi”, ad un territorio che troppo spesso guarda da lontano. Questo perché credo nella contaminazione dei saperi, credo nella creazione di connessioni nuove, credo nella forza della creatività.