Leave a reply

Freelance Factory Acta: corsi di aggiornamento per freelance e professionisti

ACTA lancia l’iniziativa Corsi 10+, per favorire lo sviluppo di nuove competenze e l’incontro tra professionisti. I corsi sono aperti a tutti, soci ACTA, iscritti e no. Si tengono a Milano dal 4 febbraio 2013 fino al 23 febbraio 2013 e, a seconda del tema trattato, si articoleranno in una, due o tre lezioni di quattro oppure otto ore ciascuna.

Questo ciclo di formazione promuove l’aggiornamento delle conoscenze e delle competenze dei freelance a cura di professionisti con elevata “anzianità professionale” maturata sul campo e prevede dieci corsi molto tecnici su temi fra cui:

  • Evernote,
  • Twitter,
  • Final Cut Pro,
  • Gestione e produzione di libri digitali,
  • controllo della gestione finanziaria del freelance,
  • strumenti di investimento per la finanza personale,
  • comunicazione nell’arte, alla promozione tramite Internet e alla progettazione per il web mobile
  • e altri ancora.

Tutte le informazioni qui, sul sito Freelance Factory promosso da Acta.


81 Replies

A tutti i creativi stanchi di lamentarsi

Segnalo questa iniziativa, comparsa su creativi.eu
Leggerla ti ruberà solo 5 minuti, come promette l’autore.
Se sono mesi, anni, che ti lamenti senza trovare una soluzione, puoi investire altri 300 secondi, in fondo è domenica.
Puoi anche farla circolare, dopo tutto non sei solo.

Cari creativi,

vi chiedo di leggere questo post. Ci metterete 5’. Parla di voi. Dopo, sarete un po’ incazzati. Forse, più motivati. Magari saprete cosa fare. Altrimenti, postate una canzone.

Ora passo al tu. Se appartieni al 94% di chi “non” possiede o dirige un’azienda di successo, con i riconoscimenti che ne derivano, contratti o dividendi, prendi un foglio di carta e scrivi su quali forme di tutela puoi contare. Fatto?

Che prospettive ritieni di potere avere, superati i 50 anni, se non dovessi divenire titolare, dirigente, star acclamata? E se ti trovassi nella condizione di doverti ri-immettere sul mercato?

Oggi, su quali garanzie puoi contare sotto il profilo sanitario, pensionistico, in caso di malattia, disoccupazione, maternità Se invece sei un libero professionista o un free lance, che tutele hai su pagamenti e tempi? Quali spese scarichi? E gli utili corrispondono agli studi di settore? Continue reading