Condividi:

Lele Panzeri intervista Marco Balich, il producer dei più importanti eventi mondiali

“Per fare della creatività a qualsiasi livello, bisogna eliminare il cinismo, essere sempre molto onesti, freschi rispetto a quello che succede e non fare le cose per mestiere ma perché hai voglia di farle e perché ci credi”.

Così si chiude la  lunga intervista a Marco Balich, uno dei direttori creativi italiani più affermati a livello internazionale per la produzione di cerimonie legate ai grandi eventi come quelle legate ai Giochi Olimpici di Torino 2006, di Sochi 2014, di Rio 2016 della realizzazione dello show dell’Albero della Vita di Expo 2015.

In questa lunga intervista è la palpabile la testimonianza di un approccio alla vita e alla professione che rende realizzabili i sogni. Sempre con le emozioni al centro e l’attenzione al pubblico in primo piano, fanno di Marco Balich uno dei più affermati protagonisti della scena mondiale.

Clicca qui per vedere la videointervista.

Buona visione!