Condividi:

Gli Intoccabili.

Questa sera alle ore 20 presso la Palazzina Liberty di Largo Marinai d’Italia 1, a Milano, si svolgerà la premiazione degli Adci Awards.

Sono stati invitati tutti i soci del Club e le persone premiate. Inoltre è stato mandato un invito a tutte le agenzie che hanno iscritto lavori agli Adci Awards.

Abbiamo voluto organizzare la premiazione alcuni giorni prima dell’inizio dei Cannes Lions, 59mo Festival Internazionale della Creatività, come buon auspicio per i lavori italiani iscritti. Nel corso della serata proietteremo alcuni dei progetti che abbiamo raccolto grazie all’ultima iniziativa del Club: Goodfellas.

La cosa più importante di tutte, però, è che eleggeremo il Grand Prix degli Adci Awards. In lizza ci sono le campagne che hanno vinto un Oro all’ultima edizione: Avis, Biblioteca Nazionale Braidense, Bic, Bill, Citroen, Die Schachtel, Durex, Heineken, Juventus, Lavazza, Leroy Merlin, Montblanc, P&G, Sky e T-Mobile.

Potranno votare per il Grand Prix solo i soci in regola con la quota di iscrizione.

Speriamo che sia una serata serena e di sano confronto, nonostante le polemiche lette sulla blogosfera nell’ultimo mese.

Come Consiglio ci siamo ritrovati a prendere decisioni difficili, sofferte, che avremmo evitato volentieri. Scelte che abbiamo ponderato e valutato cercando di seguire solo le regole della Call for Entries e la nostra coscienza.

È probabile che avremo scontentato molte persone.

È probabile che alla fine non avremo trovato la soluzione più giusta in assoluto.

Quello che è certo, però, è che abbiamo perseguito un ideale di giustizia anteponendo sempre la trasparenza agli interessi personali, nostri e di qualunque socio del Club.

Quando siamo stati eletti, il nostro programma era chiaro e andava nella direzione che abbiamo seguito in quest’anno e mezzo. Ci rendiamo conto che probabilmente non tutti i soci avevano letto il programma, mentre altri si sono resi conto solo adesso delle conseguenze di una scelta di rottura rispetto al passato.

Questo è il motivo per cui sentiamo un’urgenza: ascoltare la voce di tutti i soci del Club. Noi sappiamo come vogliamo trasformare il Club e come vogliamo ottenere questo obiettivo, ma non sappiamo se le nostre idee coincidono con la maggioranza dei soci.

Tutto il Consiglio ha deciso perciò di dimettersi.

Le attività più importanti sono già concluse e quindi siamo certi di non mettere a rischio la vita del Club. Rassegneremo le nostre dimissioni durante l’assemblea che convocheremo sabato 29 settembre 2012.

Il giorno dell’assemblea ci ripresenteremo con un programma specifico che spiegherà quello che intendiamo fare per l’anno e mezzo di mandato che ci rimarrebbe.

Auspichiamo comunque che qualcun altro si presenti, specie se con idee diverse dalle nostre, in modo che il confronto sia utile per capire cosa vuole davvero il Club. E soprattutto perché non esiste democrazia se non esistono diversi punti di vista e se questi diversi punti di vista non sono rappresentati.

Siamo certi di aver fatto un buon lavoro ma non abbiamo paura del confronto, né tantomeno abbiamo la presunzione di essere Intoccabili. L’attualità dimostra che non dovrebbero esserci più Intoccabili, né all’interno del nostro piccolo Club, sia dentro sia fuori dal Consiglio, né nella vita di tutti i giorni.

Nel frattempo, però, godiamoci la serata di premiazione.

Ci vediamo questa sera.

Il Consiglio Adci.