Leave a reply

Siate Favolose, manifesto di un lieto fine

Con Diversitylab sfileremo oggi 30 giugno 2018 al #MilanoPride con un carro “favoloso”. Immergetevi con noi in un mondo fiabesco, contro ogni discriminazione – #siatefavolose

“Come ADCI siamo felici di aderire a questa iniziativa, perché sentiamo l’importanza del nostro ruolo come creatori di immaginari e la responsabilità nell’evolverli.
Riteniamo importante sostenere le associazioni che, come noi , si impegnano per promuovere una cultura di superamento della disuguaglianza in qualunque modalità.
In modo creativo, fantasioso, coinvolgente #siatefavolose è un invito a costruire storie, anche di comunicazione, dal lieto fine. Un inno all’inclusione della diversity nel nostro orizzonte: come fattore di arricchimento e di progresso! Per questo siamo saliti su questo carro “favoloso”.

 

Un progetto di comunicazione
Si tratta di un progetto di comunicazione nei toni colorati del Pride e rispettoso dei valori in cui DiversityLab crede, che coinvolga comunicatori di professione,  che a partire dal carro durante la sfilata, continui in una campagna di forte diffusione anche sui canali social. 

“Lega Italiana delle Comunicatrici e dei Comunicatori riuniti per la diffusione Intergalattica del Lieto Fine”, un appoggio economico simbolico

Siate Favolose, manifesto di un lieto fine
Il pride è una festa, un momento di rivendicazione e orgoglio. L’occasione perfetta per lanciare un messaggio forte, divertente e provocatorio. La missione quotidiana è quella di comunicare e rappresentare la realtà in tutte le sue meravigliose sfaccettature per celebrarne l’esistenza.  Oggi i ragazzi di Diversity vogliono farlo rivendicando il diritto di tutte e tutti al lieto fine. 

Come da bambini, come nelle favole.
“Quale che sia il tuo personale ideale di Happy Ending (l’amore, una patria in cui vivere sereno, un lavoro, una famiglia, la salute…) hai diritto a sognarlo, hai diritto alla possibilità di raccogliere il tuo coraggio e prendertelo, di rispondere alla “chiamata dell’eroe” e scrivere giorno per giorno la tua storia, il TUO finale.”

Come nelle favole.

Favolosa is a state of mind
Favolosa è un modo di essere, è il CORAGGIO di essere. É un concetto e non ha genere. Un uomo ad esempio è “favolosa” quando esprime se stesso senza limiti o censure, finalmente libero dagli stereotipi di genere. Una persona è favolosa quando incarna quell’ideale di eroe fatto di coraggio, umanità e onestà.

Favolosa è lo spirito stesso del pride: una moderna Dorothy Gale che scopre che cervello, cuore e coraggio sono le uniche cose di cui ha bisogno per tornare a casa e ritrovare se stessa ”over the rainbow”.

La comunicazione
Colorata, positiva e fuori dalle regole, ma soprattutto: divertente. (perché, si sa, l’ironia salverà il mondo).  Un immaginario, quello delle favole, che unisce tutti in un contesto familiare, giocoso e rassicurante, ma soprattutto su un terreno comune e pacifico. Un terreno che non ha limiti, come la vita stessa.

Un eroe? Di più: una LEGA
Una squadra con una missione favolosa merita un nome fuori dalle regole.
Nasce così, tra il serio e il faceto, la Lega Italiana delle Comunicatrici e dei Comunicatori Riuniti per la Diffusione Galattica del Diritto al Lieto Fine. 

Il Carro
Per il Milano Pride ecco quindi sfilare un carro da favola che richiama le parate dei grandi parchi Disney. Familiare, accogliente, felice. Che dichiara a gran voce: eccoci, siamo qui, in tutte le variazioni umane possibili, che sono tante quante la fantasia riesce a immaginare.. e l’immaginazione non ha limiti.
Un carro che al grido di SIATE FAVOLOSE vuole non solo rivendicare orgogliosamente l’unicità di ognuno di noi, ma anche che il lieto fine è e deve essere possibile per tutti, basta scriverselo con coraggio.

 


Leave a reply

ADCI Awards – Abbiamo il Presidente

Sabato mattina, durante l’Assemblea dei Soci, il nostro Club ha sganciato in anteprima una mina che ciao proprio.

Sì, è ufficiale: gli ADCI Awards 2018 hanno ufficialmente il loro Presidente e tieniti forte perché più che un nome è un colpo di scena.

Dopo il respiro internazionale portato da Katrien Bottez e l’orgoglio italiano all’estero rappresentato da Andrea Stillacci, il Club quest’anno ha continuato ad andare nella direzione dell’eccellenza nominando una leggenda del nostro settore (segnando tra l’altro anche il suo ritorno dopo anni di assenza): Roberto Battaglia.

Sì, quel Roberto Battaglia, quello di quelle campagne che quando le vedevi ti facevano dire “voglio fare questo da grande”.

Ecco, lui.

E visto che ne stiamo parlando, ti dico subito che se la tua pigrizia è così irrecuperabile da non averti ancora fatto rinnovare la quota di iscrizione, sappi che oggi è il tuo giorno fortunato perché è arrivata un’estensione della deadline clamorosa: hai tempo fino al prossimo 11 giugno per iscriverti pagando la quota standard di 260€.

Ti incollo qui tutti i dettagli per il bonifico, perché tanto lo so che non hai sbatti:

BANCA PROSSIMA ADCI CLUB
IBAN : IT19V0335901600100000119579
Causale: Quota associativa 2018 NOME+COGNOME


Leave a reply

ADC*E Rising Stars 2018, con Hyper Island e D&AD

ADC*E, l’Art Directors Club Europeo, ha annunciato il Rising Stars educational program 2018, in collaborazione con la celebre scuola svedese Hyper Island e il creative club inglese D&AD.
Il programma offre sconti esclusivi per tutti i membri dei club locali associati, compreso ADCI.

L’obiettivo di Rising Stars è fornire ai creativi delle occasioni di apprendimento cross-culturale, oltre a formarli e supportarli in ogni fase della loro carriera.

Il programma di quest’anno prevede dei corsi intensivi presso diverse sedi di Hyper Island. I soci possono approfittare di uno sconto del 30% per i seguenti corsi:
- Creative Data Lab – Stoccolma, 18-20 Aprile 2018
- Digital Acceleration Master Class – Zurigo, 7-8 Giugno 2018
- User Experience Lab – Londra, 10-12 Ottobre 2018.

Per tutti i Creative Training Courses tenuti da D&AD a Londra, ai soci è riservato uno sconto del 15%.

Essendo ADCI un club associato ad ADC*E, tutti i membri ADCI sono automaticamente anche membri ADC*E, hanno la possibilità di partecipare a questi corsi e possono approfittare di questi sconti.

Se non lo avete ancora fatto, ricordatevi di registrarvi al link che vi è stato inviato via mail (members only).

I membri registrati inoltre possono ottenere degli sconti dedicati sui biglietti per il D&AD Festival (Londra, 24-26 Aprile 2018) e il Sónar+D (Barcellona, 13-16  Giugno 2018).
Per maggiori informazioni, scrivete a info@adceurope.org.


Leave a reply

Estensione quota Early Bird fino al 6 febbraio

Ecco, alla fine è successo. Non hai rinnovato la tua iscrizione al club entro il 31 gennaio.
Avevi troppi debrief per la testa?
Hai già fatto piangere abbastanza il conto durante gli ultimi e interminabili giorni di gennaio?
Hai speso gli ultimi risparmi per stringere tra le mani uno dei lanciafiamme di Elon Musk?

C’è una buona notizia per te. Puoi approfittare ancora per qualche giorno della quota Early Bird di 130€, estesa fino al 6 febbraio 2018.

Se invece rinnoverai l’iscrizione tra il 7 febbraio e il 31 marzo 2018, la quota da versare sarà quella standard, ovvero 260€. 

Se ti sei iscritto per la prima volta nel 2017, la tua quota resta di 130€ fino al 31 marzo. 

Chi deciderà di rinnovare successivamente pagherà invece 520€.

Ricordiamo che tutti i soci Under 30 continueranno a pagare 50€ fino al giorno del loro compleanno.

Bene. A questo punto non hai più scuse.
Ecco le informazioni per pagare la quota tramite bonifico bancario.

BANCA PROSSIMA ADCI CLUB
IBAN : IT19V0335901600100000119579
Causale: Quota associativa 2018 NOME+COGNOME


Leave a reply

Rinnova la tua iscrizione!

Sei socio ADCI da prima del 2017?

Allora non perdere questa occasione: se rinnovi entro il 31 gennaio 2018 paghi solo 130 euro grazie alla quota Early Bird!

Se invece rinnovi tra il primo febbraio e il 31 marzo 2018, la quota da versare sarà quella standard, ovvero 260 euro. 

Se ti sei iscritto per la prima volta nel 2017, la tua quota resta di 130 euro fino al 31 marzo. 

Chi deciderà di rinnovare successivamente pagherà invece 520 euro.

Ricordiamo che tutti i soci Under 30 continueranno a pagare 50 euro fino al giorno del loro compleanno.

La quota può essere pagata tramite bonifico bancario:

BANCA PROSSIMA ADCI CLUB
IBAN : IT19V0335901600100000119579
Causale: Quota associativa 2018 NOME+COGNOME


Leave a reply

Il Club ha bisogno di un Club?

Premessa:
Aggiorniamo i Soci su un’attività che il Consiglio sta portando avanti, anche se, urgh… la politica. Avremmo voluto informarvi una volta che i lavori avessero preso una forma precisa. Ma se avessero preso una forma precisa senza consultare i soci sarebbe stato arbitrario. Ma “consultare i soci” significa informare. A questo punto, condividiamo il work in progress (con tutti i punti interrogativi del caso) e tirate le somme che volete, anzi, fateci domande, così facciamo prima.
Club

Il Club ha bisogno di un Club?
Abbiamo ascoltato più volte la richiesta di Soci che ci invitavano a lavorare perché il “Club” (inteso come gruppo di persone) avesse un “Club” (inteso come luogo) dove incontrarsi, consultare materiale, fare eventi, o magari fermarsi a lavorare perché come Soci ci troviamo nelle vicinanze, ecc.
In un periodo storico in cui anche aziende strutturate passano dalla sede fissa a sistemi condivisi come il coworking, in cui il lavoro è sempre più virtuale, in cui le relazioni sono sempre più globali, ha ancora senso avere “una sede”? E se sì, dove? Se il Club deve essere più diffuso e meno “milanocentrico”, dove deve essere questa sede?

Perché ci interessa Design Library
Design Library si definisce “the first worldwide design libraries network for universities, companies, designers and media”. Per chi l’ha conosciuta nella sede di Via Savona, la Design Library non è più quello ma si avvia ad essere molto più. Lo scopo di questo post non è dare visibilità al progetto, quindi vi invitiamo a scoprire di più sulle attività di DL sul sito designlibrary.it

Perché abbiamo iniziato un dialogo con Design Library?

  1. Si sono riavvicinati loro a noi, e, come sempre, l’Associazione prende in considerazione ogni proposta costruttiva
  2. È un progetto culturale e non commerciale, e questo ci ha incentivati ad approfondire un dialogo a nome dei soci del Club
  3. Ci hanno chiesto di unire le forze per un’operazione che potrebbe avere vantaggi per noi e per loro, con risparmio per entrambi.

Il progetto
DL sta sviluppando un progetto di “libreria/spazio diffuso”, con sedi fisiche dislocate presso una rete di “location” che hanno in comune l’impronta di spazio per la creatività e le idee, inserite in un contesto orientato alla cultura e molteplicità di servizi. Non solo a Milano, non solo in Italia. Che fine farebbero i libri? Sarebbero a disposizione delle diverse sedi, creando dei moduli di sotto-librerie verticali per argomento in base all’attitudine e all’orientamento di quello spazio (design, advertising, arte…). Le sedi (per ora 4) si moltiplicheranno via via a seconda degli accordi.

Il ruolo di ADCI
ADCI potrebbe essere parte dell’”offerta” congiunta (du’ associazion is megl che uan) fatta a questi spazi per creare uno scambio alla pari: DL e ADCI ci mettono i soci, la capacità di sviluppare eventi, conferenze, selezioni, giurie, in modo da garantire loro l’appeal che desiderano. In cambio, le associazioni ricevono spazio e accesso ai servizi per i soci. Oltre ai servizi della location ci sono i quelli della DL, con i volumi presenti e l’accesso a tutta la libreria digitalizzata (compresi gli Annual ADCI).

L’ipotesi è stata presa in considerazione dal Consiglio perché potrebbe risolvere il problema di una sede fisica senza spesa, ma ovviamente è solo una delle possibili proposte.
Per questo, prima di procedere in qualunque direzione, il Consiglio ha deciso di proporre un questionario online per capire l’eventuale orientamento dei soci nei confronti di un partner come DL. I risultati ad oggi parziali (perché ad esempio, ehm… io non ho ancora risposto) danno comunque una risposta statisticamente orientata alla domanda del titolo: sì, il Club ha bisogno di un Club.


Leave a reply

Arriva Steal the Tricks. Il primo appuntamento in We Are Social.

Dopo il doppio record dei Giovani Leoni e de Il Grande Venerdì di Enzo è arrivato il momento di lanciare il nuovo format Steal the Tricks: una serie di seminari e workshop che permetteranno ai giovani creativi di rubare i trucchi del mestiere ai loro colleghi più esperti.

A ogni appuntamento verrà selezionata un’agenzia che avrà il compito di strutturare l’incontro. L’obiettivo è quello di creare un percorso di aggiornamento che aiuti i nostri giovani talenti a crescere e fronteggiare nel modo migliore non solo il lavoro di tutti i giorni, ma anche i tanti contest creativi promossi da ADCI.

Il primo appuntamento di Steal the Tricks si terrà il 27 giugno alle 19.30 da We Are Social, in Corso San Gottardo 42/a. L’incontro durerà un’ora e sarà tenuto da Gabriele Caeti, Direttore Creativo dell’agenzia.

Il workshop, dal titolo “Creativity is collaboration”, permetterà ai ragazzi di sperimentare nuove tecniche di brainstorming basate sulla collaborazione. I trend di Cannes e lo studio delle ultime campagne di successo dimostrano infatti che la collaborazione, anche tra industry diverse, è un fattore determinante nel conseguimento di grandi risultati.

Questa la scaletta del workshop:

- 5’ introduzione al progetto Netflix e alla sua realizzazione
- 5’ spiegazione obiettivo workshop e scelta della metodologia insieme ai partecipanti
- 25’ di brainstorming
- 25’ presentazione idee
- Wrap up finale

L’incontro è rivolto principalmente ai soci ADCI under 30, che avranno diritto a 20 posti riservati. A questi si aggiungeranno 10 posti per i giovani creativi non associati al Club. Qui potete prenotare il vostro biglietto, in entrambi i casi è necessario iscriversi per partecipare.

Una nota importante: capita che chi prenota un biglietto alla fine non si presenti, togliendo il posto a qualcuno che sarebbe stato realmente interessato a partecipare. Per questo vi invitiamo a prenotare un biglietto solo se siete fortemente motivati e certi di potere partecipare. Chi si iscriverà e non si presenterà verrà automaticamente escluso dalla possibilità di partecipare al workshop successivo.


Leave a reply

Giovani creativi, il programma per il 2017/2018

Il nuovo programma dedicato ai giovani creativi è stato presentato ai soci durante l’assemblea ADCI del 25 marzo. Lo riproponiamo qui a beneficio di chi non era presente ma anche di chi non è socio: molte iniziative riguardano infatti tutti i creativi italiani under 30, non solo quelli associati.

I grandi obiettivi di questo biennio sono due: “allenare” i nostri giovani talenti e coinvolgerli di più nella vita del Club.

Negli ultimi anni abbiamo riscontrato un calo di qualità nei progetti proposti durante i contest rivolti ai creativi under 30. Per questo abbiamo deciso di aprire tanti nuovi momenti di confronto con i professionisti senior e con i direttori creativi, alcuni dedicati ai soli soci per accrescere il valore della loro iscrizione.

Ci aspettiamo che questi confronti da un lato siano una buona palestra per i giovani, dall’altro aiutino a creare una rete di contatti per i ragazzi spesso lontani dalla vita del Club “perché tanto non conosco nessuno”.

Continueranno anche le attività degli anni precedenti, prime tra tutte i contest. Dietro l’angolo abbiamo già due appuntamenti molto importanti: i Giovani Leoni del 6 e 7 maggio e il Grande Venerdì di Enzo del 9 giugno, che quest’anno verrà organizzato contemporaneamente in diverse città grazie all’aiuto dei Local Ambassador.


Leave a reply

Sabato 25 marzo alle ore 10 – Assemblea Soci


Cari Soci,

vi aspettiamo domani alle 10,00 per l’Assemblea Generale del Club presso la Scuola del Design del Politecnico di Milano – Edificio B2 – Aula 1.1, ingresso da Via Giuseppe Candiani, 72, oppure da Via Schiaffino 20158 – Milano.

Prevediamo Live Streaming salvo imprevisti – Il link verrà comunicato via mail + gruppo riservato ai Soci su Facebook sabato mattina.

NOTA BENE:
Chi non avesse ancora rinnovato ricordi di farlo in tempo utile prima dell’Assemblea Soci per poter partecipare alla stessa, versando la propria quota* tramite bonifico bancario:

Banca Prossima, Milano
Iban: IT19V0335901600100000119579 
BIC/SWIFT:  BCITITMX (Solo per l’estero)
Causale: Quota Socio 2017 Nome – Cognome

 


Leave a reply

DMA Italia annuncia i vincitori del Contest Under30

DMA Italia annuncia i vincitori del Contest Under 30, il contest promosso da DMA, dell’Association for Direct and Data Driven Marketing per realizzare la campagna di comunicazione dei DMA Awards Italia 2017, il più prestigioso riconoscimento nazionale riservato a Data-Driven Marketing, CRM e Programmatic Advertising.

A giudicare i lavori presentati, una giuria d’eccellenza composta da: Fabio Paracchini, Executive Creative Director, DigitasLBi Italy, Marco Rosso, Presidente DM Group e Past President DMA Italia, Sergio Muller, Creative and planning director at A-Tono, Carla Leveratto, Creative director di Gruppo Roncaglia e Marzia Curone, Partner Relata.

Giovanni Torraco, Art Director presso Doing e Fabio Dalla Venezia, Copywriter di Geometry Global formano la coppia copy + art vincente che volerà a New Orleans per partecipare all’evento annuale della DMA americana: &Then.

I secondi arrivati sono sotto l’ala di H2H, Ilaria Grieco e Luca De Marchi. Per Relata il terzo posto, con una campagna presentata dalle più giovani creative in gara: Veronica Barbaglia e Nicole Liguori.

Questa vittoria rispecchia lo spirito di collaborazione tra i soci DMA Italia e ADCI: è un successo che a rappresentare i DMA Awards Italia 2017 sia stata la partecipazione di due ragazzi provenienti da agenzie differenti, che spontaneamente hanno deciso di collaborare e aderire a questa sfida. Giovanni Torraco ha partecipato grazie alla sponsorizzazione ADCI, mentre Fabio Dalla Venezia ha concorso grazie agli associati DMA, in quanto Geometry Global è nel network Ogilvy.

Il Contest è l’esternalizzazione di un progetto più ampio di DMA Italia, che si impegna concretamente nel mettere a disposizione strumenti per l’accrescimento del know how in un settore che si sta evolvendo velocemente. In questa occasione il focus è sulla crescita dei giovani creativi, che grazie alla formazione offerta con la partecipazione a &Then costruiranno del valore aggiunto per loro stessi e nelle agenzie in cui lavorano.