Leave a reply

IF! ITALIANS FESTIVAL TORNA AL TEATRO FRANCO PARENTI

IF! ITALIANS FESTIVAL TORNA AL TEATRO FRANCO PARENTI DI MILANO DAL 26 AL 30 SETTEMBRE.

TEMA 2017: #SOVVERTIRE

La quarta edizione del Festival della Creatività organizzato e promosso da ADCI e ASSOCOM, in partnership con Google, proporrà quest’anno due giornate intere dedicate alla formazione, prima dell’apertura ufficiale al pubblico con l’opening del giovedì sera. Chiusura sabato 30 settembre con i prestigiosi ADCI Awards. 

Sovvertire. Rovesciare la visuale, ribaltare il paradigma. Cinema, moda, letteratura, musica, arti grafiche e visive per elaborare nuove connessioni, ispirare, educare e comunicare imprimendo nuova potenza relazionale ai brand, ai loro prodotti e servizi. Arte applicata e tecnologia per sovvertire il sistema e indicare la strada a una nuova generazione di creativi e di brand”.

È il manifesto dell’attesissima quarta edizione di IF! Italians Festival (www.italiansfestival.it), il più importante appuntamento italiano con la migliore creatività internazionale organizzato e promosso dall’Art Directors Club Italiano (www.adci.it) e ASSOCOM (www.assocom.org), in partnership con Google.

Dal 26 al 30 settembre, il Teatro Franco Parenti di Milano sarà per il quarto anno consecutivo la “casa” del Festival della Creatività che in questa edizione verterà il suo ricco e articolato programma intorno al tema #sovvertire.

Numerose le novità di questa edizione. A cominciare dal format dell’evento che si svilupperà su 5 giorni (uno in più rispetto al 2016) con le prime due giornate interamente dedicate alla formazione: martedì 26 con un focus specifico sul digitale e mercoledì 27 sulle arti applicate.

Mentre si segnala un nuovo ingresso nel Comitato Organizzatore di IF!: quello di Stefano Capraro che affianca Emanuele Nenna, Nicola Lampugnani, Alessandra Lanza e Davide Boscacci. 

IF! Italians Festival si avvale quest’anno di alcune collaborazioni eccellenti come quella di Marco Mancuso, critico, curatore e direttore di Digicult, nuovo consulente sui contenuti di cultura digitale del programma.

Insieme a Mancuso, si segnalano le conferme del creativo Francesco Guerrera, responsabile dell’immagine coordinata di IF! e del giornalista e project manager culturale Dino Lupelli (Elita), responsabile del programma Entertainment.

A gestire le attività di ufficio stampa anche quest’anno ci sarà un team di PR HUB, che si conferma partner dell’evento.

Il Festival della Creatività riserverà un doppio, imperdibile, appuntamento con il più importante riconoscimento alla migliore creatività italiana, gli ADCI Awards: l’IF! Short List Party con l’esposizione delle short list del premio durante l’opening ufficiale di giovedì 28 settembre, e l’atteso Show di premiazione che chiuderà la cinque giorni milanese nella serata di sabato 30 settembre. 

Per il quarto anno consecutivo, Google è vicino al mondo dei creativi italiani per promuovere la collaborazione tra creatività e tecnologia. Insieme a speaker d’eccezione, tra le attività in programma nella nuova edizione del festival sono già confermati i workshop sulle piattaforme Google, il premio “Best Use of YouTube” all’interno degli ADCI Awards, e una rassegna delle migliori campagne pubblicitarie 2017 su YouTube.

Per seguire il Festival sui canali digital:
Sito web: www.italiansfestival.it
Facebook: www.facebook.com/IFItaliansFestival
Twitter: twitter.com/IFItaliansFest (hashtag ufficiale #ItaliansFestival)
Instagram https://instagram.com/italiansfestival
YouTube https://www.youtube.com/italiansfestival

IF! Italians Festival
26-30 settembre 2017 – Teatro Franco Parenti – Milano 

Promoted by ADCI e ASSOCOM

Main Partner: Google

Organigramma:
Comitato Organizzatore: Emanuele Nenna, Nicola Lampugnani, Alessandra Lanza, Davide Boscacci e Stefano Capraro.
Consulente Contenuti Cultura Digitale: Marco Mancuso
Responsabile Entertainment: Dino Lupelli (Elita)
Immagine Coordinata: Francesco Guerrera
Fundraising: Valentina Eva Tosato (Ideal Comunicazione)
Ufficio Stampa: PR HUB (Assocom)
Comunicazione digital e social: We Are Social


Leave a reply

“Non compro più” – il convegno contro gli stereotipi di genere nella pubblicità

Giovedì 18 come ADCI interverremo al convegno “Non compro più”.

Un progetto ambizioso, forte e radicale in cui si pone al centro il nostro potere d’acquisto. L’invito è ad usarlo. Come? Non acquistando più prodotti e servizi creati da brand che nella loro comunicazione utilizzano linguaggi e rappresentazioni lesive della dignità delle donne.

In collaborazione con Samanta Giuliani, socia del nostro club, abbiamo mappato i casi più significativi di brand e Publisher che stanno concretamente modificando l’immaginario globale grazie a progetti capaci di dare una nuova dignità alle donne: non perché diano loro più spazio, ma soprattutto spazio a nuovi ruoli e nuove rappresentazioni. La nostra ricerca su scala globale ha portato a esiti sorprendenti: un fermento, un’urgenza, il risveglio di una grande consapevolezza.

[Stefania Siani]

Il comunicato stampa ufficiale del convegno:

“Non compro più” è il titolo del convegno contro gli stereotipi di genere nella pubblicità, organizzato da FIDAPA, sezione Torino, giovedì 18 maggio 2017, ore 16,  a Palazzo Lascaris, via Alfieri 15 – Torino.

All’incontro, aperto dalla presidente Fidapa della sezione Torino, Giuseppina Sabatucci, partecipano esperti, giornaliste, professioniste del settore pubblicitario.

Obiettivo del progetto “Non compro più” ideato e voluto da Fidapa, BPW Italy, sezione Torino: contrastare la violenza sulle donne e gli stereotipi di genere. In che modo? Con una semplice azione: non acquistare i prodotti reclamizzati con pubblicità lesive della dignità delle donne per diventare consumatrici e consumatori consapevoli.

La nascita dell’Associazione Protocollo contro la pubblicità sessista avvenuta nel 2009 non ha frenato la creazione di campagne pubblicitarie diffuse attraverso vari mezzi e affisse anche in luoghi pubblici che trasmettono messaggi discriminatori verso le donne.

Il Codice di Autodisciplina della Pubblicità dice: “i messaggi devono rispettare la dignità della persona in tutte le sue forme ed espressioni e devono evitare ogni forma di discriminazioni”. Tuttavia la legislazione italiana è permissiva e, soprattutto, scarseggia la sensibilità sul tema.

Spontanea la domanda: perché tante immagini sessiste in un momento nel quale le donne, nel mondo occidentale, Italia compresa, sono più libere e occupano con crescente determinazione lo spazio pubblico?

Numerose ricerche dimostrano che più cresce l’esposizione di donne e ragazze a messaggi sessualizzanti o che le trasformano in oggetti, meno saranno le loro aspirazioni a ruoli importanti, mentre aumentano i loro disagi psicologici e le loro insicurezze.

Certo non sempre le donne sono innocenti.  Il 60% del pubblico televisivo è composto da donne, stessa cosa per i  giornali.

L’obiettivo è indurre la pubblicità a cambiare, diventare rispettosa della figura, della stima, della considerazione delle donne. Con la consapevolezza degli addetti ai lavori e delle imprese committenti migliora la sensibilità del pubblico e dunque l’equilibrio del sistema sociale in termini di parità di genere.

Nessuna invocazione alla censura, ma piuttosto la consapevolezza della necessità di cercare un punto di incontro fra la libertà di espressione e il rispetto della dignità delle donne troppo spesso offese da un esagerato uso del loro corpo a fini politici e commerciali.


Leave a reply

Condivido, il 15 maggio le Scuole superiori a lezione di educazione digitale

Condivido – in programma a Milano il prossimo 15 maggio, in cui sarà presentato alle scuole secondarie il Manifesto per la comunicazione non ostile.

“Condivido – Il Manifesto della comunicazione non ostile nelle scuole”, un progetto educativo promosso da Parole O_Stili, sarà presentato il 15 maggio dalle 10.00 alle 11.45 a Milano all’UniCredit Pavilion, nel corso di un evento gratuito rivolto a docenti e studenti delle scuole superiori.

L’evento si svolgerà in contemporanea tra l’UniCredit Pavilion di Milano, la Stazione Marittima di Trieste, l’Auditorium Gervasio di Matera e la Fiera di Cagliari grazie al supporto di Fondazione Matera 2019, Regione Friuli-Venezia Giulia e Regione Autonoma della Sardegna. 

Al centro dell’evento ci sarà il Manifesto della comunicazione non ostile, una carta che raccoglie i 10 princìpi proposti e votati dalla Rete negli scorsi mesi per ridurre, arginare e combattere i linguaggi negativi che si propagano in Rete.
La carta, che è stata presentata lo scorso febbraio alla presenza di Gianni Morandi e della Presidente della Camera Laura Boldrini e di oltre 500 giornalisti, manager, politici, docenti, comunicatori e influencer, è stata subito adottata in molte scuole italiane da docenti e genitori. Un virus positivo che “Condivido” vuole alimentare grazie alla partecipazione della Ministra dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Valeria Fedeli e dei tanti personaggi pubblici che hanno scelto di intervenire contro la violenza nelle parole, tra cui l’attore Paolo Ruffini, la cantante Chiara, uno dei calciatori della rosa dell’AC Milan, il sito satirico Lercio e il direttore di Fanpage Francesco Piccinini. L’evento sarà trasmesso in diretta streaming.

Per assistere alla diretta streaming gratuita, i docenti dovranno registrare la propria classe sul sito web dell’iniziativa (www.paroleostili.com/condivido). Proprio nei giorni scorsi Il Ministero dell’Istruzione ha inviato con una circolare a tutte le scuole superiori di primo e secondo grado d’Italia con l’invito ufficiale a partecipare all’evento.
Durante la diretta sarà chiesto ai partecipanti di interagire in tempo reale con i relatori, attraverso una Web App creata “ad hoc”, i dettagli verranno indicati dall’organizzatore in prossimità dell’evento. Per introdurre l’argomento e preparare gli studenti all’incontro, i docenti potranno inoltre scaricare dal sito web di Parole O_Stili alcuni materiali didattici utili a sviluppare un dibattito durante le lezione. 

Per ulteriori informazioni: scuola@paroleostili.it.

Rosy Russo, ideatrice di Parole O_Stili, ha commentato: “Questo evento nasce dal desiderio di mostrare ai giovani che un altro modo di stare in Rete è possibile. Perché ci sia un vero cambiamento è importante proporre dei modelli positivi, anche con leggerezza, come proveremo a fare noi con il contributo di tutti i partner e i personaggi pubblici che credono in questo progetto. La diffusione che ha avuto il Manifesto nelle sue prime settimane di vita dimostra che c’è una grande voglia di reagire ai linguaggi ostili che inquinano le relazioni e la Rete”.

Qui trovate il Programma Generale

Parole O_Stili è un progetto sociale di sensibilizzazione contro la violenza nelle parole sostenuto da oltre 500 giornalisti, manager, politici, docenti, comunicatori e influencer della Rete. 

Comunicato Stampa
Circolare del Ministero dell’istruzione

 


Leave a reply

WELCOME IX WHITE SQUARE WINNERS

Gala Award Ceremony of IX White Square International Advertising Festival took place on April 29 in Minsk, Belarus

CREATIVITY WINS is the tagline of the festival this year, with its key idea as the image of a boxing ring, having given the advertisers from the globe a chance to challenge each other in this fair fight.

The Jurors at the creative ring of White Square were presented with five international jury categories who are 52 recognized experts from all over Europe, holders of numerous prestigious industrial awards, including more than 130 Cannes Lions.

1059 entries of 216 agencies from different countries of the world battled for IX White Square Awards. They were 376 entries in the contest of CREATIVITY, 181 entries in BRANDING , 255 entries in MARKETING, 181 entries in DIGITAL, 66 in SOCIAL ADVERTISING.

Within the festival there were held two contests for young advertisers – Young Creators Contest and Social Advertising for Young Creators Contest, which both gathered 31 projects in total.

IX White Square attracted the participants from 28 countries of Europe and CIS, including Russia, Ukraine, Poland, Estonia, Latvia, Lithuania, Croatia, Belgium, Denmark, Finland, Hungary, Greece, Sweden, Italy, Spain, Portugal, and many others.

The status of CREATIVE AGENCY of IX WHITE SQUARE is shared by two agencies Marvelous, RUSSIA and FriendsMoscow, RUSSIA.

BELORUSSIAN CREATIVE AGENCY of IX WHITE SQUARE is AIDA Pioneer Branding & Creative, BELARUS

Find out the Winners here

A voi il video report del Festival – “Bella gente, bei ricordi… e ‘ stato tre giorni dopo la festa, grazie a tutti quelli che erano con noi!”

 


Leave a reply

WHITE SQUARE: the business and educational program

WHITE SQUARE: JOIN THE PROGRAM OF THE CREATIVE EVENT THAT EVERYONE IS LOOKING FORWARD TO!

On April 27-29 IX WHITE SQUARE International Advertising Festival, one of the leading creative events of Eastern Europe, will take place.

WHITE SQUARE is a major business forum of worldwide industry of marketing and communications, which annually gathers over 700 accredited delegates from over 25 countries of Europe and the CIS – world-class creatives, CEO’s and company owners, who strive for making their business successful due to creative and innovative business solutions, which are a success on the markets of different countries.

CREATIVITY WINS! is the tagline of the festival this year. IX WHITE SQUARE is aiming to show how and why.

The program of 9th festival has become one of the brightest and full of topnotch activities, held by famous speakers, including WHITE SQUARE Jury members, holders of over 130 Cannes Lions Awards in total. There are over 75 master classes, workshops, show-lectures, discussion panel, blitz conferences and even a one-man performance at the festival.

The full program of WHITE SQUARE could be observed on the official website adfest.by.

The culmination of the festival is Gala Award Ceremony, always held in best European traditions with a show program and demonstration of the best festival entries from the participants from different countries.

Noteworthy part of WHITE SQUARE program is its parties, full of professional passion and excitement, allowing to relax and enjoy the creative atmosphere of the festival informally. Opening party will be held in the country-club Riviera on the coast of the Minsk Sea, and a bright Gala-Closing of IX WHITE SQUARE will take place in Black House Club.

Within WHITE SQUARE Festival there will be held two contests for young advertisers – Young Creators Contest and Social Advertising for Creative Youth Contest.

The ACCREDITAION provides an opportunity to attend all the events of WHITE SQUARE Festival throughout three days – 27, 28, 29 of April, including two parties. Participation fee per one representative of a company is 295 USD + VAT.

Foreign participants and guests of the festival will enjoy exciting sightseeing tours in Minsk. Thus, there are a lot of reasons to visit IX WHITE SQUARE on April 27-29. Join us!

On the official website adfest.by you could get the detailed information about WHITE SQUARE Festival and fill in the application form.

 


Leave a reply

White Square International Festival of Creativity – 15 aprile la nuova deadline!

The largest creative festival in Eastern Europe, White Square, will be held in Minsk, Belarus at the end of April turning into a prestigious tournament of advertising excellence and talent.
Enter the creative ring in five contests:CREATIVITY
BRANDING
MARKETING
DIGITAL
SOCIAL ADVERTISING.Entry participation fee is 150 €. All details are provided on official website adfest.by.
Entries will be evaluated by five international jury categories – persons with world-wide recognition in advertising, awarded creative directors from all over Europe, experienced jury members of world’s leading awards shows, holders of over 130 Cannes Lions awards!
In 2016 White Square was recognized by The Gunn Report as one of the largest ad festivals in Eastern Europe with high level of organization, judging and entries.
The winning entries of White Square will be published on over 30 industrial internet-resources of Europe and the CIS.
Take your chance to join creative fight! CREATIVITY WINS! To submit your entries you just should sign up on the official website adfest.by and upload your work in your profile. For more details about price, rules and technical requirements, please, visit the official website adfest.by.Besides, you could turn to us via e-mail info@adfest.by or by phone +3751720442 27, +375442044117.10% discount for ADCI Members: when you submit your works (after signing up on the website), you will put the tick in front of “request the documents”.  After that, in a couples of days you will get these documents for payment. Before getting this mail, you should send an e-mail to info@adfest.by with the following request for discount.”Being the member of Art Directors Club of Italy we are kindly ask for 10% discount according to the agreement between White Square Ad Festival and ADCI” including of course the name of the agency, work, phrase that you have submitted it.The fees you could find on the website, here is the link http://en.adfest.by/rules 

Leave a reply

Facebook Awards 2017 – aperte le iscrizioni fino al 28 Aprile

The Facebook Awards celebrate the work that made us laugh, cry, wow, and buy.

The 2017 Facebook Awards are now open for submission. This year, it’s all about the work that moved people. Facebook is recognising some of the best creative work on Facebook, Instagram and Audience Network based on how it made people feel and how it helped businesses grow – the work that made our community laugh, cry, love, wow and buy.

Facebook is introducing new awards categories and a new trophy design to reflect the emotions evoked by great creative campaigns. Read on to find out what’s new in 2017, and how to submit your own creative Facebook or Instagram campaign
New categories of emotion
The online community expresses their emotions using Facebook reactions. And the new awards categories are inspired by the emotions those reactions evoke. How did your work move people?
  • Laugh
    This is the work that made us laugh – the work that captured our attention, got us to crack a smile and really caused us to “LOL”. It made us feel good and took humour to the next level.
  • Cry
    This is the work that made us cry – the work that got us all emotional, inspired compassion and helped us see things differently. It made us think and connected with audiences through storytelling.
  • Wow
    This is the work that wowed us – the work that showed us something we’d never seen before. It made our jaws drop and forged new paths for a brand’s presence on Facebook’s platforms.
  • Love
    This is the work that made us fall in love with a brand – the work that spoke to us where it counts. It won our hearts and improved brand sentiment and perception.
  • Act
    This is the work that moved us to act – the work that woke us up and made us do something. It inspired action and a change in behaviour, and had a measurable impact on sales or related metrics.
A new trophy design
This year’s reimagined trophy reflects the heart behind work that matters. The metallic heart-shaped balloon design was inspired by the playful futurism of Anish Kapoor and Jeff Koons. And Facebook collaborated with Design Bridge to bring the concept to life.
Looking back at the 2016 Facebook Awards
As we look forward to this year’s awards, what insights can we take away from last year’s winners?
Video was king across every region, with the strongest entries incorporating a Facebook video component. Some of the most effective content focused on humour to drive consumer interest and interaction. It was an impressive turnout, and we can’t wait to see what 2017 has in store.
Show us what you’ve got
You’ve already done the work – now it’s time to get recognition. So, what makes a campaign a prime candidate for the Facebook Awards? The answer is three-fold: It uses the Facebook platforms in innovative ways to tell compelling stories; it establishes deep emotional connections with people; and, ultimately, it builds powerful brands that drive business results.
This year’s submission period opens on 21 March 2017 and closes on 28 April 2017. Visit facebookawards.com to learn more about the entry process and submit your work.

 


Leave a reply

DMA Italia annuncia la Giuria dei DMA Awards Italia 2017

DMA Italia è lieta di annunciare la formazione della giuria dell’edizione 2017 dei DMA Awards Italia, le cui Call for Entry sono aperte. Patrocinatori ADCI e AssoCom. 

Fabio Paracchini, executive creative director a DigitasLBi Italy e socio ADCI, è il nuovo presidente di giuria di questo premio che ha al suo centro la misurabilità dei risultati e il direct & data driven marketing.

La giuria è così composta:

Carla Leveratto, creative director di Gruppo Roncaglia e socia ADCI; Cristina Ziliani docente di Database and Internet Marketing e di International Branding and Retailing presso l’Università di Parma; Daniela Radice, executive creative director presso J. Walter Thompson Milan; Davide Boscacci, group creative director di Leo Burnett, socio ADCI e consigliere AssoCom; Enrico Meacci, VP strategy di Alkemy; Marco Rosso, CEO di DM Group e past president DMA Italia; Marzia Curone, partner Relata, rappresentante di Assocom e madrina del premio Freccia D’Oro; Mirco Pagano, creative director di Integer Italy  presso TBWA\Italia  e socio ADCI; Nicola Rovetta, direttore creativo di Golin e socio ADCI; Raffella Lebano, paid content marketing manager, Corriere della Sera; Rossella Ferrara, digital strategy & innovation director presso The Big Now; Sergio Mandelli, digital marketing e customer engagement manager Europe di Eni – divisione retail gas e luce; Sergio Müller, Creative and Planning Director di A-Tono e socio ADCI.

Il Presidente di giuria ha così commentato il lavoro che ha portato a questo panel di esperti:
I DMA Awards hanno una sorta di missione implicita che mi affascina molto: far interagire nel migliore dei modi l’emisfero sinistro e quello destro del cervello collettivo del nostro settore. Ragione e sentimento, insomma. Per comporre la giuria di quest’anno mi sono messo alla ricerca di persone che rispondessero a due requisiti. Il primo era che provenissero da ambiti molto diversi: agenzie indipendenti, network internazionali, una multinazionale dell’energia, un grande quotidiano, università, altre strutture in velocissima crescita che non si definiscono nemmeno più agenzie. L’altro requisito era che tutti i giurati fossero persone che – una volta di fronte ai lavori iscritti – avessero un punto di vista unico e interessante proprio riguardo a quell’interazione tra ragione e sentimento, tra emisfero sinistro e destro. Credo di averle trovate.

La giuria valuterà le 10 categorie in gara ai DMA Awards Italia: Automotive, Business and Consumer Services, Energy and Utilities, Business and Consumer Products, Insurance and Financial Products and Services, Not-for-Profit, Publishing / Entertainment / Media, Retail and Direct Sale, Technologies and Communications, Transportation & Hospitality / Travel.

A discrezione dei giurati sarà l’assegnazione dei premi speciali.

Si ricorda che le Call for Entry sono aperte e che l’unico requisito è avere realizzato campagne costruite sui dati tra il 1 ottobre 2015 e il 30 giugno 2017. Le campagne potranno essere presentate entro il 18 aprile 2017 e la deadline dell’Early Bird è l’8 aprile.


Leave a reply

DMA Awards – Call For Entry aperta oggi!

DMA Awards Italia annuncia la presidenza di Fabio Paracchini e l’apertura della Call for Entry!

DMA Italia, Association for Direct and Data Driven Marketing, annuncia Fabio Paracchini, executive creative director di DigitasLBi Italy e Socio ADCI, quale nuovo presidente di giuria ai DMA Awards Italia 2017.

Paracchini lavora ogni giorno all’intersezione tra contenuti ed esperienze, guidando team multidisciplinari in progetti di digital transformation per brand iconici. Fa parte della International Academy of Digital Arts & Sciences (IADAS), del Creative Social, dell’Art Directors Club Italiano (ADCI), ha partecipato alle giurie di numerosi premi internazionali e il suo lavoro è stato selezionato da Google per “Lovie Letters”.

Commentando il suo nuovo incarico, ha affermato: “È un onore per me presiedere la giuria ai DMA Awards Italia 2017. Questo premio ha due specificità che penso siano molto rilevanti. La prima è l’attenzione che pone al tema dei dati, visti sia come leva per una creatività sempre più centrata sulla customer experience sia come strumento per la misurazione dei risultati del nostro lavoro. La seconda è il suo link con i celebri ECHO americani e quindi l’opportunità che offre a tutti noi di confrontarci con i colleghi internazionali. Partecipare ai DMA Awards vuole dire raccogliere la sfida della creatività e della strategia data-driven, e stare ai tavoli della giuria significa sicuramente confrontarsi con molti dei lavori più interessanti che il nostro Paese riesce a esprimere in questa direzione.”

Contestualmente DMA Italia annuncia l’apertura della Call for Entry per i DMA Awards Italia 2017. Agenzie grandi e piccole sono invitate a iscriversi al premio sul sito awards.dmaitalia.it. Unico requisito è avere realizzato campagne costruite sui dati tra il 1 ottobre 2015 e il 30 giugno 2017.

Potranno essere presentate entro il 18 aprile 2017 e la deadline dell’Early Bird sarà l’8 aprile.