6 Replies

Tutti i Direttori Creativi del GVDE 2018.

Quest’anno abbiamo reclutato ben 93 Direttori Creativi che hanno deciso di seguire l’esempio di Enzo Baldoni, il fondatore e Direttore Creativo di Le Balene che ogni venerdì pomeriggio dedicava il proprio tempo ai giovani creativi.

Proprio come faceva lui, venerdì 15 giugno alcuni tra i migliori Direttori Creativi italiani incontreranno i giovani talenti per aiutarli, dargli consigli e criticare costruttivamente il loro portfolio.

Ecco la lista completa di chi parteciperà in ciascuna delle cinque città coinvolte:

MILANO

Marco Peyrano (The Big Now)

Livio Basoli + Lorenzo Picchiotti (Dude)

Hana Kovacevic (DOING)

Luca Cortesini + Gabriele Caeti (DDB)

Aureliano Fontana + Bruno Vohwinkel (Havas)

Stefania Siani (BBDO)

Franz Degano (Quinto Lancio)

Serena Di Bruno (Grey)

Nicola Rovetta (MullenLowe Group)

Paolo Iabichino (Ogilvy & Mather)

Selmi Barissever + Cristiano Nardò (Leo Burnett)

Paola Morabito (BCUBE)

Andreas Toscano Mielenhousen + Luiz Risi (The Zoo Google)

Daniele Dionisi (M&C Saatchi)

Pas Frezza + Luca Iannucci (Serviceplan)

Davide Boscacci (Publicis)

Isabella Bernardi (Freelance Creative Director)

Alessandro Orlandi (Saatchi & Saatchi)

Federico Ghiso (Alkemy)

Valerio Le Moli (La Fabbrica Creativa)

Mirco Pagano (TBWA)

Antonio Di Battista (JWT)

Stefano Zanoni (The Embassy)

Aldo Pugnetti (The Optimist)

 

BOLOGNA

Massimo Valeri (Local Ambassador ADCI)

Beatrice Furlotti (Baradal)

Laura Grazioli (Nouvelle)

Matteo Righi (DIENNEA)

Alessandro Marani (Canali&C)

Dario Anania (Max Information)

Luca D’Alesio (Touché)

Mirella Valentini (Freelance)

Giulio Nadotti (The AD Store)

Michele Golinelli (Mollusco & Balena)

Domenico Gentiluomo (Esclama)

Pietro Lena (Hibo)

Mirko Cottone (Integra Solutions)

Pierpaolo Marconcini (Nimai)

Roberto De Martini (Nouvelle)

Marco Gucciardi (Changee)

Maurizio Cinti (AdmCom)

 

ROMA 

Lorenzo Terragna (Saatchi&Saatchi)

Mariano Lombardi (Y&R)

Marco Fresta (Gruppo Roncaglia)

Fabrizio Caperna (The&Partnership)

Antonio Fatini (Klein Russo)

Alessandra Romani (Spark44)

Maria Pia Candreva (Spark44)

Sara Portello (DLVBBDO)

Luigi D’Anna (FOX)

Luca Rochira (Mr. Moody)

Guido Scamporrino (Base3)

Marcio Cortez Melendez (Turner)

Stefano Massari (Freelance)

Massimo Guerci (Publicis)

Francesca Lanzilotto (Plural)

Leonardo Pastacaldi (GTB)

Paola Manfroni (Marimo)

Veriana Visco (Think Cattleya)

 

NAPOLI

Luca Pedrani (Imille)

Fabio D’Alessandro (Saatchi & Saatchi)

Anna Meneguzzo (Leo Burnett)

Domenico Manno (DOING)

Patrizia Boglione (Angelini Design)

Alfredo Felco (The Jackal)

Angela Pastore (Antville Multicreatives)

Chicco Meomartini (TBWA)

Luis Ciccognani (Politecnico di Milano)

Sergio Guida (Brand Strategist)

Graziella Bilotta (Healthware International)

Daniela Montieri (Un posto al copy)

Pierpaolo Andolfi (Antville Multicreatives)

Marica Rinaldi (Freelance Creative Director)

Giuseppe Rigo (Graphicnart)

Emy Caterino (Symila Communication Factory)

Alessio Attanasio (MTN Company)

Francesco Quarto (IV Design Studio)

Domenico Catapano (About Lab)

Francesco Galdo (Artedit)

Roberto Ottolino (The&Partnership)

 

PALERMO

Davide Iacono (Mosaicoon)

Cristiano Pezzati (Mosaicoon)

Alessandro Albanese (Just Maria)

Carlo Loforti (Just Maria)

Gianluca Scuderi (Cut&Paste)

Antonio Giambanco (IM*MEDIA)

Marco Riccobono (The New Place)

 

Se volete incontrarli e sfruttare quest’occasione unica, c’è ancora qualche posto disponibile.

Prenota qui il tuo biglietto per il GVDE di Milano.

Prenota qui il tuo biglietto per il GVDE di Bologna.

Prenota qui il tuo biglietto per il GVDE di Roma.

Prenota qui il tuo biglietto per il GVDE di Napoli. 

Prenota qui il tuo biglietto per il GVDE di Palermo.

Ricordatevi di portare il vostro portfolio. Ci vediamo venerdì 15 giugno per il più grande Grande Venerdì di Enzo di sempre! Crediamo che anche Enzo ne sarebbe contento ;)


Leave a reply

Il più grande Grande Venerdì di Enzo di sempre.

Milano, Bologna, Roma, Napoli e Palermo.

Sì, ne abbiamo aggiunta un’altra. Quest’anno, grazie al prezioso supporto dei Local Ambassador, il Grande Venerdì di Enzo si svolgerà in ben cinque città: diamo un caloroso benvenuto a Palermo, alla sua prima edizione. Questa scelta conferma l’impegno di ADCI a fare sistema a livello nazionale, sostenendo e promuovendo la creatività in tutto il nostro Paese.

L’iniziativa ha come sempre l’obiettivo di onorare la memoria di Enzo Baldoni, emulando una sua generosa abitudine: quella di dedicare ogni venerdì pomeriggio all’incontro con i giovani aspiranti creativi che gli chiedevano un colloquio, per consigliarli e aiutarli nel loro percorso. 

Il Grande Venerdì di Enzo promosso da ADCI nasce per permettere alle nuove leve di mostrare il portfolio a professionisti di grande esperienza, ricevendo da loro preziosi consigli e critiche costruttive. Perché di colloqui se ne fanno tanti, ma quello giusto può cambiarci la vita: può ispirarci per gli anni a seguire o può dare la svolta a una carriera. Del resto sappiamo che i Direttori Creativi sono sempre a caccia di nuovi talenti.

Nei prossimi giorni pubblicheremo la lista di tutti i Direttori Creativi che parteciperanno all’evento in ogni città e i dettagli su location e orario. Vi consigliamo di iniziare a prenotare il vostro biglietto gratuito, i posti sono limitati.

Tra due settimane incontrerete alcuni tra i migliori direttori creativi italiani. Fatevi trovare pronti e armati di portfolio! ;)

 

Prenota qui il tuo biglietto per il GVDE di Milano.

Prenota qui il tuo biglietto per il GVDE di Bologna.

Prenota qui il tuo biglietto per il GVDE di Roma.

Prenota qui il tuo biglietto per il GVDE di Napoli.

Prenota qui il tuo biglietto per il GVDE di Palermo.

 

Per qualsiasi domanda potete contattare Francesco Grandazzi per Milano, Massimo Valeri per Bologna, Carla Leveratto e Marco Diotallevi per Roma, Angela Pastore e Vincenzo Piscopo per Napoli e Davide Iacono Cassarino per Palermo. Un sentito ringraziamento a loro per l’aiuto nell’organizzazione degli eventi locali.


Leave a reply

Comunicare, oggi conviene.

Lo scorso 21 marzo ho partecipato all’evento organizzato da ADCI Roma e Unindustria “Comunicare, oggi conviene”. È stato particolarmente ispirante, oltre a essere occasione di una splendida sinergia tra clienti, creativi, editori e media. Il meeting è stato interessante, non solo perché sono stati sottolineati vantaggi e opportunità per le imprese, per l’entrata in vigore del Tax Credit Pubblicità: un incentivo potente che farà risparmiare ben i ¾ degli investimenti in spazi pubblicitari. Ma anche perché diversi brand (come Posta Italiane) hanno raccontato le loro storie di successo sull’efficacia della pubblicità creativa nei loro business.

Tra i massimi rappresentanti, rilevante è stato l’intervento di Jose Papa, Managing Director Cannes Lions Festival. Le sue parole sono state illuminanti: “Una cosa che non cambia è lo spirito umano, che porta alla creatività e al valore”. Ha inoltre evidenziato l’importanza di “fun, truth and emotion” e ribadito che la “creatività non ha limiti”.
Praticamente in un sistema così complesso, che ambisce a diventare un ecosistema integrato, se correliamo la creazione di valore con la creatività, scopriamo che l’audacia porta valore: un messaggio potente crea business. Ben il 54% in termini di ROI, secondo quanto specificato da Matt Beispiel direttamente dal Festival di Cannes, in uno dei filmati mostrati da Jose Papa.
Jose ha inoltre sottolineato come i Cannes Lions siano in prima linea nella promozione della creatività: quale forza che muove non solo il business, ma anche lo sviluppo e il cambiamento sociale.

Quindi non solo un bonus che certamente smuoverà non poche acque in un mondo dall’economia assopita: il 75% del costo lo mette lo Stato, una volta tanto, e in modo strutturale, e questo fa ben sperare per il futuro di tutti.
Ma anche una creatività che mai come oggi ha un ruolo così fondamentale per sopperire ai budget limitati, anche di clienti più piccoli rispetto ai grandi brand: basti pensare che in Italia il 90% delle aziende sono PMI.

Un evento da rifare presto anche in Campania: per stimolare la cultura della buona comunicazione e diffondere consapevolezza, informando le nostre aziende locali dell’importanza di bonus come il TCP e della creatività, per favorire sinergie efficaci.


Leave a reply

Vicky Gitto al Mad for Design – Napoli

Siamo orgogliosi di avere per la prima volta a Napoli, il nostro presidente Vicky Gitto, in occasione del “Mad for Design”: l’inaugurazione dell’anno accademico 2017/18 dello IUAD.

Un’occasione d’oro per tutta ADCI Campania che avrà modo di approfondire l’attuale e sempre interessante dibattito che unisce imprenditorialità, creatività e moda grazie all’eccellente presenza di Paolo Pininfarina e Cleto Sagripanti. A condurre l’evento sarà la nota giornalista del Tg2 Maria Concetta Mattei, mentre gli onori di casa saranno del presidente dello IUAD, Michele Baldassarre Lettieri.

Il 2 febbraio alle ore 10, l’appuntamento è nella sede dello IUAD in C.so Lucci 156 a Napoli.


Leave a reply

Il Club ha bisogno di un Club?

Premessa:
Aggiorniamo i Soci su un’attività che il Consiglio sta portando avanti, anche se, urgh… la politica. Avremmo voluto informarvi una volta che i lavori avessero preso una forma precisa. Ma se avessero preso una forma precisa senza consultare i soci sarebbe stato arbitrario. Ma “consultare i soci” significa informare. A questo punto, condividiamo il work in progress (con tutti i punti interrogativi del caso) e tirate le somme che volete, anzi, fateci domande, così facciamo prima.
Club

Il Club ha bisogno di un Club?
Abbiamo ascoltato più volte la richiesta di Soci che ci invitavano a lavorare perché il “Club” (inteso come gruppo di persone) avesse un “Club” (inteso come luogo) dove incontrarsi, consultare materiale, fare eventi, o magari fermarsi a lavorare perché come Soci ci troviamo nelle vicinanze, ecc.
In un periodo storico in cui anche aziende strutturate passano dalla sede fissa a sistemi condivisi come il coworking, in cui il lavoro è sempre più virtuale, in cui le relazioni sono sempre più globali, ha ancora senso avere “una sede”? E se sì, dove? Se il Club deve essere più diffuso e meno “milanocentrico”, dove deve essere questa sede?

Perché ci interessa Design Library
Design Library si definisce “the first worldwide design libraries network for universities, companies, designers and media”. Per chi l’ha conosciuta nella sede di Via Savona, la Design Library non è più quello ma si avvia ad essere molto più. Lo scopo di questo post non è dare visibilità al progetto, quindi vi invitiamo a scoprire di più sulle attività di DL sul sito designlibrary.it

Perché abbiamo iniziato un dialogo con Design Library?

  1. Si sono riavvicinati loro a noi, e, come sempre, l’Associazione prende in considerazione ogni proposta costruttiva
  2. È un progetto culturale e non commerciale, e questo ci ha incentivati ad approfondire un dialogo a nome dei soci del Club
  3. Ci hanno chiesto di unire le forze per un’operazione che potrebbe avere vantaggi per noi e per loro, con risparmio per entrambi.

Il progetto
DL sta sviluppando un progetto di “libreria/spazio diffuso”, con sedi fisiche dislocate presso una rete di “location” che hanno in comune l’impronta di spazio per la creatività e le idee, inserite in un contesto orientato alla cultura e molteplicità di servizi. Non solo a Milano, non solo in Italia. Che fine farebbero i libri? Sarebbero a disposizione delle diverse sedi, creando dei moduli di sotto-librerie verticali per argomento in base all’attitudine e all’orientamento di quello spazio (design, advertising, arte…). Le sedi (per ora 4) si moltiplicheranno via via a seconda degli accordi.

Il ruolo di ADCI
ADCI potrebbe essere parte dell’”offerta” congiunta (du’ associazion is megl che uan) fatta a questi spazi per creare uno scambio alla pari: DL e ADCI ci mettono i soci, la capacità di sviluppare eventi, conferenze, selezioni, giurie, in modo da garantire loro l’appeal che desiderano. In cambio, le associazioni ricevono spazio e accesso ai servizi per i soci. Oltre ai servizi della location ci sono i quelli della DL, con i volumi presenti e l’accesso a tutta la libreria digitalizzata (compresi gli Annual ADCI).

L’ipotesi è stata presa in considerazione dal Consiglio perché potrebbe risolvere il problema di una sede fisica senza spesa, ma ovviamente è solo una delle possibili proposte.
Per questo, prima di procedere in qualunque direzione, il Consiglio ha deciso di proporre un questionario online per capire l’eventuale orientamento dei soci nei confronti di un partner come DL. I risultati ad oggi parziali (perché ad esempio, ehm… io non ho ancora risposto) danno comunque una risposta statisticamente orientata alla domanda del titolo: sì, il Club ha bisogno di un Club.


Leave a reply

Torna il Grande Venerdì di Enzo.

 

9 giugno. Milano, Roma, Bologna, Napoli.

Avete letto bene, quattro città. Quest’anno il Grande Venerdì di Enzo è ancora più grande, grazie all’aiuto dei Local Ambassador ADCI che coordineranno l’evento a Roma, Bologna e Napoli per permettere ai giovani creativi di incontrare i direttori creativi di alcune delle migliori agenzie italiane. Alla faccia del Club Milanocentrico!

L’obiettivo è come sempre duplice: onorare la memoria di Enzo Baldoni, che era solito dedicare ogni venerdì pomeriggio all’incontro con i giovani aspiranti creativi che gli chiedevano un colloquio, e permettere alle nuove leve di mostrare il portfolio a professionisti di grande esperienza per ricevere consigli preziosi. E poi non si sa mai, da cosa nasce cosa: i direttori creativi sono sempre in cerca di nuovi talenti da aggiungere alla propria squadra.

Nei prossimi giorni pubblicheremo la lista di tutti i direttori creativi che parteciperanno in ogni città e i dettagli su location e orario. Vi consigliamo comunque di iniziare a prenotare il vostro biglietto gratuito, i posti sono limitati.

Avete due settimane per iscrivervi e affinare il vostro portfolio in modo da renderlo a prova di bomba. Ricordate: no portfolio, no Enzo!

Prenota qui il tuo biglietto per il GVDE di Milano.

Prenota qui il tuo biglietto per il GVDE di Roma.

Prenota qui il tuo biglietto per il GVDE di Bologna.

Prenota qui il tuo biglietto per il GVDE di Napoli.


Leave a reply

Sabato 6 maggio a Salerno si parla di creatività.

Questo weekend siate veramente creativi e venite a scoprire il mondo dell’advertising italiano e internazionale, il pensiero laterale di successo, le strategie per comunicare al meglio. Nascono #iSalottiADCI, una serie di eventi-incontro che, con la presenza di vere Guest Stars della pubblicità italiana, documentano, aggregano, informano i professionisti del settore ma anche i semplici appassionati di comunicazione.

In questo primo appuntamento, che avverrà alla Cantera, il vivaio della creatività dei giovani di Salerno, ospiteremo l’Executive Creative Director della famosa agenzia pubblicitaria milanese DLVBBDO, Stefania Siani: talentuosissima creativa del sud, che ha realizzato campagne per clienti di rilievo sia nazionali che internazionali, vincendo importanti riconoscimenti presso l’Art Directors Club Italiano ed Europeo, il D&AD, il New York Festival, l’Epica, il Clio. Nel 2010, la sua campagna “Wake up” per Rolling Stone ha vinto persino il leone d’argento nella categoria Web film a Cannes.

Grazie alla professionalità di Stefania Siani si esploreranno le linee guida del manifesto dell’Art Directors Club Italiano, e si parlerà di futuro della comunicazione, di nuovi impegni e idee per evolvere i diversi generi in advertising, ma anche di creatività nella sua essenza più pura.

Un evento imperdibile per i creativi campani: voluto fortemente da Angela Pastore, Direttore Creativo e Fondatrice di Antville Multicreatives, designata dall’ADCI come Local Ambassador Campania. Angela intende far diventare “I Salotti ADCI” un punto di riferimento importante per tutti i creativi nostrani che aspirano ad un alto livello professionale, nel loro mondo di competenza, nonostante le difficoltà di un territorio come la Campania.

È bene ricordare che il confronto nasce sempre dalla partecipazione: seguendo il gruppo Facebook di ADCI CAMPANIA si possono trovare una serie di attività e si può diventare parte di un progetto che intende aggregare i creativi campani, aumentando, al contempo, la presenza dell’ADCI sul nostro territorio attraverso iniziative ed eventi rivolte ai suoi membri.

Partecipate anche voi: l’invito non è rivolto ai soli soci adci e l’ingresso è gratuito 


Leave a reply

ADCI Roma presenta “YouTube Academy” il 28 marzo a Roma.

Grazie al lavoro dei local ambassador, continuano gli eventi ADCI in giro per l’Italia.

A Roma, dopo il successo di #Fuorieurobest, arriva “YOUTUBE ACADEMY” un evento speciale dedicato ai creativi, ai planner, ai social media manager e agli account. L’incontro si terrà il 28 marzo 2017 a Roma, presso lo Studio Legale E-Lex, in Via dei Barbieri, 6 (zona Largo di Torre Argentina), partner di ADCI.

L’evento è a posti limitati e su prenotazione, basta iscriversi qui: formI soci ADCI avranno la priorità.

Sarà il primo di una serie di eventi dedicati alla comunità dei creativi romani” affermano Carla Leveratto e Marco Diotallevi, local ambassador ADCI ROMA, “il nostro obiettivo è riportare la magia dei grandi festival di pubblicità nella capitale.”

Gli speaker saranno:
Marianna Ghirlanda, Head of Creative Agencies
Stefano Caridi, Brand Activation Specialist

Programma:

10:00 – 11:30 | Tell it in 6 seconds
Come sfruttare al meglio il Bumper Ads, il nuovo formato YouTube.
Una sessione dedicata a creativi, account e planner.

11:30 – 13:00 | Content Strategy
Un training per imparare come strutturare una content strategy efficace su YouTube.
Una sessione dedicata a creativi, account e planner.

13:00 – 14:00 | Lunch break

14:00 – 15:30 |  Platform & Analytics
Ottimizza i contenuti del tuo canale YouTube per sfruttarli al meglio. Una sessione dedicata a social media manger, social media strategist e chi lavora direttamente sulla piattaforma.

 


Leave a reply

L’ADCI partecipa alla Startup Weekend a Caserta con Angela Pastore in giuria

Lo Startup Weekend Caserta rappresenta la tappa campana di uno dei più importanti eventi legati al prolifico mondo delle startup italiane. La manifestazione avrà lo scopo di riunire, attraverso una maratona di tre giorni, sviluppatori, designer, business e marketing developer, product manager e in generale tutti coloro che hanno voglia di innovare al fine di trasformare un’idea in un business concept nell’arco di sole 54 ore.

Lo Startup Weekend Caserta costituirà, quindi, un canale privilegiato per consentire a menti creative provenienti da diversi ambiti professionali di confrontarsi attraverso il lavoro di squadra e la condivisione delle proprie specifiche competenze e capacità professionali. Proprio per questo, a partire da quest’anno, si è pensato fosse giunto il momento di dare il giusto risalto anche al settore della comunicazione attraverso la partecipazione diretta dell’ADCI all’evento. Si tratterà, in effetti, di un’occasione importante per far comprendere a tutti i presenti quanto la capacità di comunicare in maniera professionale e creativa costituisca un elemento imprescindibile per la buona riuscita di progetti innovativi e stimolanti e non un semplice fattore accessorio come spesso purtroppo può capitare di pensare.

A rappresentare l’ADCI nel corso della manifestazione sarà Angela Pastore, Direttore Creativo e Fondatrice di Antville Multicreatives, in qualità di Local Ambassador Campania. Angela ricoprirà inoltre il ruolo di giudice all’interno della giuria di esperti selezionata per premiare le migliori idee che verranno presentate durante l’evento. Grazie alla presenza di Angela Pastore, l’ADCI avrà così modo di creare il giusto focus intorno a tematiche spesso trattate in maniera superficiale, favorendo l’assimilazione di know-how fondamentali sui processi di comunicazione e mettendo l’esperienza dei professionisti del settore al servizio dei talenti più disparati grazie ai consigli mirati del Local Ambassador campano.


Leave a reply

Local Ambassador – Campania

Angela Pastore, Direttore Creativo e Fondatrice di Antville Multicreatives, hub creativo campano.

Nel 2005 consegue la laurea triennale in Design della Comunicazione presso l’Istituto Superiore di Napoli. Successivamente, dopo varie esperienze in realtà campane, si trasferisce a Milano per frequentare il Master in Art Direction & Copywriting del Politecnico di Milano. Nel 2008 sceglie Roma dove collabora come Art Director freelance in McCann-Erickson, Marimo ed altre multinazionali romane. Poi entra nel team creativo di The Name ( Brand Portal Network ) e nel 2009 come Art Director in TBWA Worldwide, curando la creatività di clienti come Agip, Eni e Findomestic. Nel 2011 torna nella sua amata terra e fonda Antville Multicreatives, nuovo modello di open innovation nato sul territorio con lo scopo di sviluppare innovazione e creare qualità.

Altri brand con cui ha lavorato: Apple Premium Reseller, Pirelli, Festa del Cinema, Tre, Bertolli, Lottomatica, Wind, Kellog’s Special. Inoltre segue nel quotidiano diverse PMI italiane proponendo sempre la stessa qualità destinata ai grandi brand.

Quote di Angela:
Il mercato attuale è in continua trasformazione e in un clima così confusionario nei territori come la Campania si soffre di più, perché con l’andare del tempo si perdono i punti di riferimento e soprattutto gli standard della creatività nella comunicazione. L’ADCI deve diventare un faro per tutti quelli che si battono ogni giorno per tenere alto il livello nonostante mille difficoltà. C’è bisogno di sensibilizzare e confrontarsi con i professionisti della comunicazione, di orientare i giovani studenti, molto spesso disorientati da ambienti accademici poco performanti, e infine di stimolare gli imprenditori, in fuga verso altre città alla ricerca di uno standard creativo più elevato. Si devono creare tavoli di incontro e di discussione tra il mondo delle imprese e quello della comunicazione, tra i manager e i creativi per informare, nonché trasmettere, know-how sui processi di comunicazione, mettere in contatto persone e talenti, migliorarsi l’un l’altro nello scambio per aumentare la qualità del lavoro finale.

Eventi targati ADCI come IF, I Venerdì di Enzo e gli Awards (o altre manifestazioni) potrebbero diventare itineranti verso la Campania e il Sud, sarebbero linfa vitale per tutto il movimento che parte dal basso. L’intenzione è quella di avvicinare il mondo della comunicazione, quella dei “grandi”, ad un territorio che troppo spesso guarda da lontano. Questo perché credo nella contaminazione dei saperi, credo nella creazione di connessioni nuove, credo nella forza della creatività.