Leave a reply

ADCI Roma presenta “YouTube Academy” il 28 marzo a Roma.

Grazie al lavoro dei local ambassador, continuano gli eventi ADCI in giro per l’Italia.

A Roma, dopo il successo di #Fuorieurobest, arriva “YOUTUBE ACADEMY” un evento speciale dedicato ai creativi, ai planner, ai social media manager e agli account. L’incontro si terrà il 28 marzo 2017 a Roma, presso lo Studio Legale E-Lex, in Via dei Barbieri, 6 (zona Largo di Torre Argentina), partner di ADCI.

L’evento è a posti limitati e su prenotazione, basta iscriversi qui: formI soci ADCI avranno la priorità.

Sarà il primo di una serie di eventi dedicati alla comunità dei creativi romani” affermano Carla Leveratto e Marco Diotallevi, local ambassador ADCI ROMA, “il nostro obiettivo è riportare la magia dei grandi festival di pubblicità nella capitale.”

Gli speaker saranno:
Marianna Ghirlanda, Head of Creative Agencies
Stefano Caridi, Brand Activation Specialist

Programma:

10:00 – 11:30 | Tell it in 6 seconds
Come sfruttare al meglio il Bumper Ads, il nuovo formato YouTube.
Una sessione dedicata a creativi, account e planner.

11:30 – 13:00 | Content Strategy
Un training per imparare come strutturare una content strategy efficace su YouTube.
Una sessione dedicata a creativi, account e planner.

13:00 – 14:00 | Lunch break

14:00 – 15:30 |  Platform & Analytics
Ottimizza i contenuti del tuo canale YouTube per sfruttarli al meglio. Una sessione dedicata a social media manger, social media strategist e chi lavora direttamente sulla piattaforma.

 


Leave a reply

L’ADCI partecipa alla Startup Weekend a Caserta con Angela Pastore in giuria

Lo Startup Weekend Caserta rappresenta la tappa campana di uno dei più importanti eventi legati al prolifico mondo delle startup italiane. La manifestazione avrà lo scopo di riunire, attraverso una maratona di tre giorni, sviluppatori, designer, business e marketing developer, product manager e in generale tutti coloro che hanno voglia di innovare al fine di trasformare un’idea in un business concept nell’arco di sole 54 ore.

Lo Startup Weekend Caserta costituirà, quindi, un canale privilegiato per consentire a menti creative provenienti da diversi ambiti professionali di confrontarsi attraverso il lavoro di squadra e la condivisione delle proprie specifiche competenze e capacità professionali. Proprio per questo, a partire da quest’anno, si è pensato fosse giunto il momento di dare il giusto risalto anche al settore della comunicazione attraverso la partecipazione diretta dell’ADCI all’evento. Si tratterà, in effetti, di un’occasione importante per far comprendere a tutti i presenti quanto la capacità di comunicare in maniera professionale e creativa costituisca un elemento imprescindibile per la buona riuscita di progetti innovativi e stimolanti e non un semplice fattore accessorio come spesso purtroppo può capitare di pensare.

A rappresentare l’ADCI nel corso della manifestazione sarà Angela Pastore, Direttore Creativo e Fondatrice di Antville Multicreatives, in qualità di Local Ambassador Campania. Angela ricoprirà inoltre il ruolo di giudice all’interno della giuria di esperti selezionata per premiare le migliori idee che verranno presentate durante l’evento. Grazie alla presenza di Angela Pastore, l’ADCI avrà così modo di creare il giusto focus intorno a tematiche spesso trattate in maniera superficiale, favorendo l’assimilazione di know-how fondamentali sui processi di comunicazione e mettendo l’esperienza dei professionisti del settore al servizio dei talenti più disparati grazie ai consigli mirati del Local Ambassador campano.


Leave a reply

Local Ambassador – Campania

Angela Pastore, Direttore Creativo e Fondatrice di Antville Multicreatives, hub creativo campano.

Nel 2005 consegue la laurea triennale in Design della Comunicazione presso l’Istituto Superiore di Napoli. Successivamente, dopo varie esperienze in realtà campane, si trasferisce a Milano per frequentare il Master in Art Direction & Copywriting del Politecnico di Milano. Nel 2008 sceglie Roma dove collabora come Art Director freelance in McCann-Erickson, Marimo ed altre multinazionali romane. Poi entra nel team creativo di The Name ( Brand Portal Network ) e nel 2009 come Art Director in TBWA Worldwide, curando la creatività di clienti come Agip, Eni e Findomestic. Nel 2011 torna nella sua amata terra e fonda Antville Multicreatives, nuovo modello di open innovation nato sul territorio con lo scopo di sviluppare innovazione e creare qualità.

Altri brand con cui ha lavorato: Apple Premium Reseller, Pirelli, Festa del Cinema, Tre, Bertolli, Lottomatica, Wind, Kellog’s Special. Inoltre segue nel quotidiano diverse PMI italiane proponendo sempre la stessa qualità destinata ai grandi brand.

Quote di Angela:
Il mercato attuale è in continua trasformazione e in un clima così confusionario nei territori come la Campania si soffre di più, perché con l’andare del tempo si perdono i punti di riferimento e soprattutto gli standard della creatività nella comunicazione. L’ADCI deve diventare un faro per tutti quelli che si battono ogni giorno per tenere alto il livello nonostante mille difficoltà. C’è bisogno di sensibilizzare e confrontarsi con i professionisti della comunicazione, di orientare i giovani studenti, molto spesso disorientati da ambienti accademici poco performanti, e infine di stimolare gli imprenditori, in fuga verso altre città alla ricerca di uno standard creativo più elevato. Si devono creare tavoli di incontro e di discussione tra il mondo delle imprese e quello della comunicazione, tra i manager e i creativi per informare, nonché trasmettere, know-how sui processi di comunicazione, mettere in contatto persone e talenti, migliorarsi l’un l’altro nello scambio per aumentare la qualità del lavoro finale.

Eventi targati ADCI come IF, I Venerdì di Enzo e gli Awards (o altre manifestazioni) potrebbero diventare itineranti verso la Campania e il Sud, sarebbero linfa vitale per tutto il movimento che parte dal basso. L’intenzione è quella di avvicinare il mondo della comunicazione, quella dei “grandi”, ad un territorio che troppo spesso guarda da lontano. Questo perché credo nella contaminazione dei saperi, credo nella creazione di connessioni nuove, credo nella forza della creatività.