Lascia una risposta

I miei primi colloqui/Pagina 1: Sandro Baldoni.

Iniziamo con Sandro Baldoni, co-fondatore dell’ADCI nel lontano 1985 e direttore creativo e founder de LeBalene.

Ciao Sandro, ci racconteresti i tuoi primi colloqui?

Il mio primo colloquio è stato in JW Thompson. Ero appena sceso a Milano dall’alta montagna Umbra. Arrivo al piano alto di un palazzo del centro, entro in un gigantesco atrio tutto vetrate. Non vedo la porta a vetri perfettamente trasparente che sbarra il secondo corridoio, do una capocciata al doppio vetro. Dall’altra parte, tutti a ridere. Non so se andarmene o restare. Arriva in mio soccorso una receptionist con gli occhi verdi, che trattiene a stento le risa. Decido di restare. Faccio mezz’ora di anticamera tamponandomi il naso col fazzoletto e poi arriva uno con un foulard intorno al collo e gli occhiali scuri anche se fuori era buio. Mi chiede un po’ di cose, ma si vede che pensa ad altro e continua riannodarsi il foulard. Non vedo l’ora di andarmene. Sempre diffidare delle vetrate e dei foulard.

Chi erano i tuoi “guru”? Cosa ti hanno detto?

Non avevo guru. Più che altro dovevo mantenermi, volevo tirare su un po’ di soldi e sarei andato a lavorare ovunque. Sapevo poco di pubblicità, ero (sono) ragioniere. Solo che mi piaceva leggere e a scuola ero bravo a fare i temi. Mio fratello Enzo diceva che potevo far il copy e conosceva Pino Pilla, che allora era uno dei più bravi, e me lo fece conoscere. Andai nel suo ufficio. Non parlava, io meno di lui. Mi fece vedere un titolo su cui stava lavorando, per un’agenzia di recruiting: “Il tuo capo ti dice che sei bravo, sveglio e intelligente. Come mai hai un capo?”. Mi chiese un parere. ‘Azz, era bello: pensai che forse in pubblicità si poteva scrivere anche qualcosa di intelligente. Glielo dissi.

Si accese la quinta sigaretta in dieci minuti e mi portò di là a parlare con Emanuele Pirella, il quale dopo un quarto d’ora mi congedò dicendomi che era meglio se avessi provato a fare un altro mestiere. Trovai lavoro in pubblicità (intanto facevo il portiere di notte) solo qualche mese dopo, in CPV, con Marco Vecchia, grande maestro. Lì scoprii che c’era anche un certo Pasquale Barbella, un pugliese che scriveva titoli fulminanti e body copy alla John Fante: di sera presi l’abitudine di andare a scavare nel suo cestino per vedere quello che scriveva. La maggior parte delle cose cestinate erano già pepite d’oro. Da lui (un altro che parlava poco) rubai tutto quel che potevo.

Quando è che ti sei sentita/o onorato/a?

Onorato non lo so, non sono il tipo. Divertito, anche un po’ vendicativamente gratificato, sì: dopo un anno e mezzo ricevo una telefonata di Pirella che mi dice: “Ho sbagliato, voglio assumerti, ti do il doppio di quello che ti danno adesso”. Poco dopo ho comperato la mia prima 500 col tettino che si scoperchiava.

Quando è che ti sei vergognato/a?

Quando ho dato la capocciata al vetro. Dopo non ricordo.

Come era il tuo primo book?

Un po’ unto, me lo fece notare un art director con cui lavoravo, il grande Agostino Reggio. Me lo smacchiò con la trielina. Era una specie di quadernone nero dove avevo appiccicato i vari lavori (allora quasi tutta stampa).

Ci racconti qualche aneddoto su come lo hai costruito? Chi ti ha aiutato.

Il mio primo art era appunto Agostino. Lui aveva più esperienza di me e sapeva come congegnare un portfolio. Trasformò il quadernone in un oggetto di design e razionalizzò la sequenza delle campagne. Lavorammo insieme prima in CPV, poi in GGK e poi appunto con Pirella, all’agenzia Italia. Facevamo belle cose. All’Italia incontrai anche quell’eccelsa testa di Lele Panzeri. In breve tempo tutti e tre facemmo delle grandi campagne. Così, dopo qualche tempo, il portfolio non mi serviva più. I direttori creativi che incontravo conoscevano già il mio lavoro. Me la tiravo anche un po’, avevo 26/27 anni ed ero pirla come si è a quell’età (in genere).

Quali sono gli insegnamenti che hai tratto dai colloqui?

Direi: se hai bisogno di soldi, cresta bassa. Se hai già fatto qualche bella cosa, cresta alta e un po’ di spocchia, serve per alzare il banco. Poi: sii sempre te stesso, parla poco, fai parlare il tuo lavoro.

Grazie Sandro.

Sandro Baldoni. Copywriter di lungo corso, ha lavorato prima in varie agenzie internazionali, poi ha fatto il free-lance con STZ Milano, GGK New York, Leo Burnett Italia e Lurzer/Conrad Francoforte. Nel 1984 ha aperto la sua prima agenzia, la FCA, con Lele Panzeri e Fabrizio Sabbatini. È stato regista e sceneggiatore di quattro film, tra cui Strane Storie, premiato come migliore Opera Prima al Festival di Venezia e La Botta Grossa, Nastro d’Argento come miglior documentario italiano nel 2018. Attualmente è socio delle Balene e cofondatore di Acqua su Marte, spazio di coltivazione delle idee.

“I miei primi colloqui” continua. Se non sai cosa sia leggi qui: http://blog.adci.it/adci/anche-i-grandi-hanno-avuto-un-primo-colloquio-e-alcuni-non-sono-andati-meglio-di-te/

In collaborazione col team di Plural: Marco Diotallevi, Direttore Creativo; Sara Tiano, Art Director; Francesca Lanzilotto, Strategist e Antonella Dente, Social Media Manager.

Pubblicato in ADCI

Lascia una risposta

Anche i grandi hanno avuto un primo colloquio. (E alcuni non sono andati meglio di te)

Celebrare i momenti più emozionanti e formativi della nostra carriera attraverso i ricordi privati dei protagonisti della pubblicità contemporanea. Questo l’obiettivo de “I miei primi colloqui”, la rubrica editoriale che accompagnerà il blog fino al Grande Venerdì Di Enzo, il 15 giugno.

Un viaggio nel tempo raccontato dai direttori creativi Sandro Baldoni (LeBalene), Patrizia Boglione (Angelini), Davide Boscacci (Publicis), Federico Ghiso (Alkemy), Nicola Lampugnani (Discovery), Mariano Lombardi (Y&R), Anna Meneguzzo (Leo), Nicola Rovetta (MullenLowe), Alessandro Sciortino (McCann) e tanti altri.

“Le mani sudate, la voce spezzata e il cuore a mille sono sensazioni che non appartengono solo agli studenti di oggi” afferma Marco Diotallevi, direttore creativo di Plural e autore del progetto. “Ogni stroncatura, ogni complimento ed ogni critica sono insegnamenti indimenticabili su cui si fonda la carriera di ognuno di noi.” Il progetto vede la collaborazione del team di Plural: Sara Tiano, Art Director, e Francesca Lanzilotto e Antonella Dente, Strategist e Social Media Manager. L’appuntamento è quindi ogni giorno qui, sul blog Adci.

 

Pubblicato in ADCI

1 Risposta

THE JACKAL, THE SHOW E CANESECCO A ROMA. ADCI ROMA PRESENTA “MEET THE YOUTUBE CREATORS”

Condividere alcune delle best practice di Youtube, attraverso il racconto dei protagonisti. Questo l’obiettivo di “Meet the YouTube Creators (and learn how to be successful on Youtube)”, l’evento che si terrà a Roma il Primo Marzo con la partecipazione di alcuni tra gli youtubers più importanti in Italia: The Jackal, Canesecco e The Show.

L’incontro si terrà il 1 marzo a Roma, presso lo Studio Legale E-Lex, in Via dei Barbieri, 6 (zona Largo di Torre Argentina), partner di ADCI.

L’evento è a posti limitati e su prenotazione, basta iscriversi qui. I soci ADCI avranno la priorità.

Ecco di seguito il programma:

  • ore 17:00 welcome e apertura ADCI
  • ore 17:15 tavola rotonda YouTube Creators
  • ore 18:00 Q&A
  • ore 18:30 aperitivo.

Gli YouTube creators presenti saranno:

  • The Jackal – qui
  • The Showqui
  • Cane Seccoqui

La tavola rotonda sarà moderata da Giacomo Zanni di Google. Saranno presenti:

  • Marianna Ghirlanda, Youtube Head of Creative Partnership
  • Giacomo Zanni – Google video specialist e ex youtuber, https://www.youtube.com/user/zootropiotv
  • Stefano Caridi – YouTube Partnership Manager

“Roma da sempre è stata capitale dell’intrattenimento audiovisivo” affermano Carla Leveratto e Marco Diotallevi, local ambassador ADCI ROMA, “Crediamo che sia un evento utile non solo per le agenzie, ma anche per gli autori e i creativi interni alle case di produzione che vogliono aumentare le propria consapevolezza del linguaggio contemporaneo.”

 

 

 

Pubblicato in ADCI

Lascia una risposta

ADCE & Pi School are launching a Creative Incubator: designing new agency models.

Pi School and the Art Directors Club of Europe are launching a unique learning program dedicated to the top creative minds of the industry, with the goal of shaping the future models of advertising agencies. The programme is divided into three modules, that will take place in Rome, Barcelona, and Berlin. The results will be presented at the 5th ADCE Festival in November.

The first module is starting on the 1st of March in Rome, at the Pi School villa. Located in the start-up district of Pi Campus, the School will be the meeting point for all the best professionals of the creative industry, who will debate the future models of work and come up with innovative ways to get future-ready, attracting and managing talent.

Jamshid Alamuti, CEO and Co-Founder of Pi School, designed the project as an innovative approach to the debate of the future of the industry, each module taking place in a different vibrant European city, during 3 intensive days. “We are solving tomorrow’s problems, mixing technology, entrepreneurship and creativity”, said Alamuti at the presentation of the program during the last Edition of the ADCE Festival.

Participants will have the opportunity to further reflect and work on the challenges of the industry, sharing experiences and connecting with other professionals. At the same time, participants will produce organization design models and come up with results to be implemented in their working places.

The workshops will be conducted by well-known names in the field such as Fernanda Romano – Founder and Strategy and Creative partner at Malagueta Group, Axel Quack – Strategy Director at Frog Design, Julio Obelleiro – Co-Founder and CEO at Wildbytes, Kris Hoet – Global Head of Innovation at FCB Global, Patrizia Boglione – Strategic and Creative Director at Angelini Design and Jamshid Alamuti, CEO and Co-Founder of Pi School, who is the Program Designer and main instructor of the workshops.

The advisory board will be led by some amazing creatives such as Ami Hassan – President of ADCE and Chairman of Hasan & Partners, Johannes Newrkla – CEO at Melicek & Grossebner, Till Diestel – Managing Creative Director at BBDO Berlin, and Zélia Sakhi – Head of Design and Creative Director at Mobiento/Deloitte Digital.

Pi School, together with ADCE will be offering 30 grants per module, covering more than 80% of the total program fees. There are still some grants available and applications are open.

In the year in which artificial intelligence, consulting and product and service design are some of the biggest trends in the creative industry, it becomes even more relevant to be prepared and integrate change and innovation, as a way to thrive and succeed in the advertising and design industries.

For more informations and registrations: http://picampus-school.com/programme/creative-incubator/

Agenda

1-3 MARCH, ROME:

  • Disruption of the current models and challenge the ideas of the companies of the future: No CEO, no boss, managed by blockchain
  • Decentralized Autonomous Organization
  • Contracts and Value Vs People and Roles
  • Flexibility and Agility to innovate
  • Case Study (four different Agency models and their approach to Product and Service Design) observation and analysis of their Org. Structure
  • Fundamentals of Innovation
  • Innovation Process: from Ideation to Execution
  • Preto-Typing
  • Creative Consulting – Consulting through Design
  • Organizational Design

MENTORS AND LECTURERS:

  • Axel Quack (Strategy Director, Frog Design)
  • Kris Hoet (Global Head of Innovation, FCB Global)
  • Luis Villa (Strategy Director, Fjord / Accenture Spain)
  • Patrizia Boglione (Strategy and Creative Director, Angelini Design)
  • Jamshid Alamuti (CEO and Co-Founder of Pi School)

Following modules:
10-12 May, Barcelona
6-8 September, Berlin


Lascia una risposta

ADCI ROMA PRESENTA: “FACEBOOK. DRIVING CREATIVE IN THE FEED.”

Per la prima volta, Facebook arriva a Roma! L’evento si terrà nella mattinata del 25 ottobre presso lo studio legale E-Lex e avrà il titolo di “FACEBOOK. DRIVING CREATE IN THE FEED”.

“Il mobile è diventato un dispositivo centrale nel nostro consumo quotidiano di video e anche un importante alleato della pubblicità creatività. Ridefinisce profondamente il modo in cui le agenzie raccontano storie e generano contenuti.”

Insieme al team di Facebook e ai local ambassador Carla Leveratto e Marco Diotallevi, vi invitiamo a partecipare ad un evento dedicato proprio alla creatività costruita per il mobile, per discutere insieme di questi temi e condividere esperienze e best practice.

Saranno presenti
Cristina Baccelli // Creative Strategist Facebook & Instagram
Patricia Consonni // Creative Agency Partner

L’appuntamento quindi è per il 25 ottobre dalle ore 10 alle 13. L’ingresso è gratuito ma su prenotazione, fino a esaurimento biglietti. Qui il link per prenotarsi.  -> https://www.eventbrite.it/e/biglietti-adci-roma-presenta-driving-creative-in-the-feed-39044299551

Pubblicato in ADCI

Lascia una risposta

VENERDì INIZIA “ADCI EDITORS’ PICKS”.

Quali sono i trend emersi durante il festival della creatività di Cannes? Qual è il futuro della categoria Cyber? Quando una creatività funziona?

A volte per rispondere a queste domande basta una case history. Per questo Adci Roma presenta “Adci Editors’ Picks”, un appuntamento seriale in cui i più bravi creativi italiani mostrano e commentano dal vivo una selezione di case history provenienti da tutto il mondo. Un viaggio nel meglio della creatività internazionale, alla scoperta di un percorso personale, quello di ogni singolo speaker.

L’evento, ideato da Carla Leveratto e Marco Diotalllevi, local ambassador Adci Roma, è dedicato non solo ai soci del club, ma anche, e soprattutto al mondo della creatività. Primo appuntamento a Roma, venerdì, con Manuel Musilli, direttore creativo Saatchi&Saatchi, Presidente della giuria “Cyber” agli Adci Awards 2016 e giurato ai Cannes Lions 2016.

I posti sono gratuiti ma limitati. Per prenotarne uno -> https://www.eventbrite.it/e/biglietti-adci-editors-picks-manuel-musilli-36263727786

Pubblicato in ADCI

Lascia una risposta

ADCI Roma presenta “YouTube Academy” il 28 marzo a Roma.

Grazie al lavoro dei local ambassador, continuano gli eventi ADCI in giro per l’Italia.

A Roma, dopo il successo di #Fuorieurobest, arriva “YOUTUBE ACADEMY” un evento speciale dedicato ai creativi, ai planner, ai social media manager e agli account. L’incontro si terrà il 28 marzo 2017 a Roma, presso lo Studio Legale E-Lex, in Via dei Barbieri, 6 (zona Largo di Torre Argentina), partner di ADCI.

L’evento è a posti limitati e su prenotazione, basta iscriversi qui: formI soci ADCI avranno la priorità.

Sarà il primo di una serie di eventi dedicati alla comunità dei creativi romani” affermano Carla Leveratto e Marco Diotallevi, local ambassador ADCI ROMA, “il nostro obiettivo è riportare la magia dei grandi festival di pubblicità nella capitale.”

Gli speaker saranno:
Marianna Ghirlanda, Head of Creative Agencies
Stefano Caridi, Brand Activation Specialist

Programma:

10:00 – 11:30 | Tell it in 6 seconds
Come sfruttare al meglio il Bumper Ads, il nuovo formato YouTube.
Una sessione dedicata a creativi, account e planner.

11:30 – 13:00 | Content Strategy
Un training per imparare come strutturare una content strategy efficace su YouTube.
Una sessione dedicata a creativi, account e planner.

13:00 – 14:00 | Lunch break

14:00 – 15:30 |  Platform & Analytics
Ottimizza i contenuti del tuo canale YouTube per sfruttarli al meglio. Una sessione dedicata a social media manger, social media strategist e chi lavora direttamente sulla piattaforma.

 


Lascia una risposta

NON SANNO CANTARE, NON SANNO SUONARE, SONO PERFETTI PER #SANREMO. TORNA L’INSTANT ADS NIGHT.

 

In occasione del Festival della Canzone Italiana di Sanremo, IED Roma presenta la seconda edizione della Instant Ads Night, l’unico workshop interamente dedicato all’Instant Advertising. On line su Twitter e Facebook.

Dopo il successo della prima edizione, venerdì 12 febbraio 30 studenti del Corso triennale in Comunicazione Pubblicitaria di IED Roma, affronteranno uno dei più importanti eventi televisivi italiani, il Festival della Canzone Italiana di Sanremo. Supervisionati da Lorenzo Terragna, copywriter e coordinatore del corso triennale in Comunicazione Pubblicitaria, Marco Diotallevi, copywriter e direttore creativo dell’agenzia PLURAL | Conversation Agency e Alessandro Zingaro art director e Founder di TORTUGA INDEPENDENT | Creative Network, si trasformeranno in un’agenzia di pubblicità contemporanea, cercando di fare quello che negli Stati Uniti è prassi durante il Super Bowl: in gergo, Real Time Marketing. L’obiettivo è di andare alla ricerca di quello che in pubblicità si chiama insight: ossia un’illuminazione, una verità a cui non avevi ancora pensato. Gli studenti la cercheranno in tutto quello che succederà sul palco del Teatro Ariston e on line sui social: potrà essere un’intervista, una canzone, un abito, una situazione particolare e inaspettata. La sfida degli studenti sarà poi quella di declinare gli insight in microannunci da pubblicare sui social media. Due studenti del Corso triennale in Design della Comunicazione si occuperanno di amplificare i risultati sui canali social dello IED. La redazione di TVBLOG è partner della serata e sosterrà l’operazione sul sito www.tvblog.it del canale Blogo Entertainment. Durante la serata la redazione social di Blogo supporterà l’iniziativa utilizzando i profili ufficiali Tvblog su Facebook e Twitter. L’appuntamento è fissato per venerdì 12 febbraio, che coincide con la serata dedicata alla finale della categoria “Nuove Proposte”. L’evento si terrà presso lo studio legale E-LEX Belisario Scorza Riccio & Partners, specializzato nel diritto delle nuove tecnologie e in proprietà intellettuale e partner dell’Art Directors Club Italiano, che gentilmente ospiterà gli studenti dello IED.

L’ Instant Ads Night si potrà seguire sui profili social:

Twitter > https://twitter.com/instantadsnight

Facebook > https://www.facebook.com/instantadsnight


Lascia una risposta

L’Instant Advertising è una delle più grandi occasioni che abbiamo a livello internazionale.

Martedì c’è stata una serata speciale: la prima, speriamo di una lunga serie, in cui Facebook e Instagram incontrano i creativi italiani iscritti ad Adci.
È stata l’occasione non solo di parlare del Carousel di Instagram, ma anche, in generale, delle nuove opportunità di linguaggio che offre questa possibilità.
Martedì sera, tra le chiacchiere, ho fatto un commento che mi piacerebbe condividere con tutti voi.
Quando a febbraio abbiamo organizzato, con Lorenzo Terragna e Alessandro Zingaro, l’Instant Ads Night (qui un articolo che ne parla) tutti gli studenti dello Ied erano entusiasti del fatto che, nel caso in cui avessero prodotto un Instant Ad di una conversazione internazionale (ad esempio, la finale dei mondiali di calcio), avrebbero avuto le stesse possibilità di finire sulle fotogallery di The Guardian o Huffington Post di un creativo di Singapore o di New York.
Questa è una possibilità che i nostri padri dell’Adci si sognavano. Avere tutti la stessa possibilità di media coverage a livello internazionale è un’opportunità rivoluzionaria e auguro a tutti di saperla cogliere nel modo migliore.
Un saluto, Marco.

Lascia una risposta

YOUTUBE MOBILE ACADEMY ARRIVA A ROMA.

Dopo il successo de “Youtube Content Strategy Workshop” (qui l’articolo), torna a Roma un seminario gratuito di YouTube riservato a creativi, planner e account. L’appuntamento è il 3 marzo alle ore 14.00 presso il Boscolo Hotel in Piazza della Repubblica 47. L’incontro tratterà dello scenario mobile, delle potenzialità sia creative che strategiche del mezzo. Verranno presentati inoltre i wearable device e verranno introdotte le potenzialità che offrono.

“Smartphones, tablet, wearable devices, lo scenario mobile è in continua evoluzione: quali sono le potenzialità creative e strategiche di questi dispositivi? quali le opportunità?”

I posti sono limitati, per iscriversi basta compilare questo form, con l’indicazione di nome cognome e indirizzo email dei partecipanti.

L’agenda:
13.30-14.00 welcome coffee
14.00-16.00 speech
16.00-16.30 coffee break
16.30-17.30 speech

Vi aspettiamo!