Condividi:

“Un libro obbligatorio per i pubblicitari di ogni organo e grado”

 

È in libreria da lunedì “Bernbach pubblicitario umanista“, la prima raccolta al mondo dei testi del grande mad men.

Edito da Franco Angeli nella prestigiosa collana “Impresa, comunicazione, mercato”, il volume nasce dall’esperienza di “Bill”, la rivista trimestrale sull’advertising contemporaneo dedicata a Bill Bernbach ed edita da Tita.

“Bernbach pubblicitario umanista” è curato da Giuseppe Mazza, founding partner e direttore creativo di Tita, che ha firmato anche un’introduzione sul personaggio e sulla sua attualità. Il libro raccoglie tutti i testi di Bill Bernbach attingendo a bollettini aziendali, ad atti di convegni, a pubblicazioni fuori catalogo, persino a registrazioni trascritte per l’occasione.

Da questo lavoro di ricerca è nato un agile volume (112 pag.) che rappresenta un unicum a livello internazionale, la prima antologia dei testi di quello Ad Age considera il più influente pubblicitario della storia.

Pasquale Barbella ha definito questo libro “obbligatorio per i pubblicitari di ogni ordine e grado“. La Repubblica ne ha salutato la pubblicazione dedicando due pagine della sua edizione domenicale.

“Bernbach pubblicitario umanista” è distribuito in tutte le librerie italiane ed è acquistabile su tutte le piattaforme online.

Se ti è piaciuto questo post potrebbe interessarti anche questo articolo: la pubblicità deve dire la verità