Condividi:

2 Replies

Meet Steve Harrison – Un invito ai soci ADCI da DMA

 “Changing the World is the only fit work for a grown man”. Face to face Talk con Steve Harrison, Co-founder of Harrison Troughton Wunderman presso la sala QC Terme Milano Events / 11 giugno / Ore 15.00 – 16,30 / via Filippetti 41, MILANO

Arrivata al suo secondo anno, la partnership tra ADCI e DMA prosegue in maniera sempre più proficua. Ricorderete l’operazione “The call for the call for entry”, che ha permesso a Mattia Rivetti (Y&R) e Adriano Pacino (Wunderman) di vincere il viaggio a San Diego per la DMA Conference di settembre. Saranno premiati in occasione dei DMA Echo Awards Italia, l’11 giugno alle 17.00.

In quell’occasione Steve Harrison, indiscussa leggenda del direct marketing (di lui dicono che se si fosse occupato di atl a quest’ora avrebbe una statua a Soho) aprirà la cerimonia con un keynote inaugurale.

Ma non solo, alle 15 incontrerà gli iscritti all’evento per condividere alcune riflessioni su Howard Luck Gossage e su come, con irriverenza, abbia praticato tutto quello che noi consideriamo “nuovo” (interactive, community building, social media, behavioural economics) 50 anni fa.

Un appuntamento imperdibile per i soci ADCI, e per di più gratis. BAsterà registrarsi a questo link https://www.eventbrite.it/e/biglietti-face-to-face-con-steve-harrison-co-founder-of-harrison-troughton-wunderman-11853683687

Inserendo il Codice promozionale VIP_GUEST

Ci vediamo là!

più info su Steve Harrison qui sotto

About Steve Harrison:

Steve Harrison became a trainee copywriter at 30.  Thereafter he was European Creative Director (OgilvyOne) and Global Creative Director (Wunderman) either side of starting his own agency, HTW.  Until selling HTW to WPP and retiring from agency life in 2007, he won more Cannes Lions in his discipline than any creative director in the world.

In 2009 he explained all in his book, How to do better creative work.  The book has since been published in Chinese, Spanish and Italian and now trades on amazon at over $1,000 a copy.  In 2011 he became the only direct marketer to appear in the D&AD Copy Book which features the work of the world’s best copy writers of the past 45 years.  Two years ago he brought out the biography of 1960s advertising man, Howard Gossage: Changing the world is the only fit work of a grown man.  He suggests you buy a copy now as, in five years’ time, it may be worth a lot of money.

  • Giuseppe Mazza

    Gran bella cosa, ciao Davide.

    L’anno scorso su Bill 5 – gennaio 2013 – abbiamo tradotto un intero capitolo di “Changing the World is the only fit work for a grown man” di Harrison e dedicato uno speciale proprio a Howard Luck Gossage, personaggio enorme.

    Il titolo del libro è una celebre frase di Gossage e per quanto mi riguarda penso che il cambiamento del mondo della comunicazione stia cominciando a intravedersi proprio adesso.

  • http://davideboscacci.wordpress.com Davide Boscacci

    grazie giuseppe. il cambiamento può avere luogo solo se si lavora di concerto. personalmente sono contento che come adci stiamo riuscendo a stringere partnership fondamentali con player importanti. vedi assocom e, in questo caso, dma. per troppi anni il direct è stato snobbato e sottovalutato. oggi, grazie ai media digitali, la comunicazione torna a essere sempre più diretta e la relazione con i consumatori (le persone?) fondamentale.