Condividi:

2 Replies

Mattia, Adriano e il primo, meritato Reward. (by Sergio Muller)

uno dei soggetti stampa del progetto vincitore proposto dalla coppia creativa composta da Mattia Rivetti di Y&R e Adriano Pacino di Wunderman


Ricordate l’iniziativa “The call for the call for entry” degli Echo Awards Italia?
Ecco: è stata selezionata la campagna vincitrice, “Rewards the results”, creata da Mattia Rivetti di Y&R e Adriano Pacino di Wunderman. Qui il progetto completo di Mattia Rivetti e Adriano Pacino

Si sono quindi aggiudicati la partecipazione alla DMA Conference di San Diego dal 20 al 25 ottobre: voli, albergo (grazie, Best Western Italia!) e pass per 5 giorni di exhibition, seminari, workshop dove divertirsi, imparare tanto e riportare a casa un po’ di cultura della creatività Data Driven.

Riceveranno il riconoscimento durante la premiazione dei DMA Echo Awards Italia, l’11 giugno. In quella occasione saranno premiati con un trofeo speciale anche Lorena Cascino e Federico Saccani (Y&R/Wunderman) al secondo posto con la campagna “La creatività che conta”, insieme a Giovanna Favoroso e Davide Mancini (Ogilvy) al terzo posto con la campagna “ Ceci n’est pas un Lion.

Sono veramente felice che DMA abbia accettato con tanto entusiasmo il suggerimento di coinvolgere i ragazzi nella creazione della CFE e riconoscere ai vincitori un premio così importante. Grazie ad ADCI l’invito è arrivato sulle scrivanie giuste, la qualità delle proposte lo ha dimostrato!

L’edizione 2014 dei DMA Echo Awards Italia parte quindi nel modo migliore e dopo i successi della prima edizione (2 tra le campagne vincitrici in Italia riconosciute come Echo Leader a Chicago) ci sono i presupposti per andare anche oltre. Il meccanismo molto interessante è che grazie all’accordo con DMA international le campagne italiane hanno potuto partecipare senza nessun costo aggiuntivo anche all’Echo internazionale, con le vincitrici inserite direttamente nella shortlist europea.

A febbraio vedrete quindi on e offline la call for entries di Mattia e Adriano: se nel 2013 avete realizzato campagne nate dall’analisi dei dati, che abbiano prodotto risultati misurabili (buoni), non dimenticate iscriverle!
(Sergio Muller)

  • http://fav.mi.it sofia ambrosini

    Bravissimi! E bravo Sergio!
    S.

  • http://blog.adci.it/ Massimo Guastini

    Sì, vorrei ringraziare Sergio Muller. È arrivato con un’idea concreta e realizzabile. L’ha seguita. Risultato: una giovane coppia creativa vivrà un’esperienza formativa, oltre che divertente (mi auguro) a San Diego.