Condividi:

L’avvocato del Gruppo Flumen scrive e diffida.


Ricevo dall’avvocato Davide Goetz una mail. La subjectline è perentoria: “diffida”.
Il resto è una storia vecchia come il mondo. A voi giudicarla.

“Rilevo come i contenuti del testo sottoposto alla mia attenzione siano certamente diffamatori, essendo del resto esplicito il livore e chiaro l’intento di sanzionare e colpire i miei clienti con questa iniziativa.
Il fine dichiarato del Sig. Guastini e di ADCI è quello di intervenire anche in questa forma per porre rimedio – secondo il vostro personalissimo senso di giustizia – a ciò che ritiene un abuso.
Nel fare ciò, si getta un pesantissimo discredito su soggetti che hanno una notevole visibilità nel settore, tanto che la stampa ha già ripreso la notizia.
Come vi è ben noto, nella vostra comunicazione si omette dolosamente di riferire che la campagna in questione è stata ideata e realizzata da più creativi, tra cui coloro che sono stati legittimamente scelti dall’agenzia per il ritiro del premio.
Una scelta ovviamente andava operata e sarebbe stato assurdo immaginare che la stessa sarebbe ricaduta su coloro con cui il rapporto era stato interrotto da tempo.
Non è irrilevante rilevare, peraltro, che il Sig. Guastini ha agito nella sua veste di Presidente di ADCI, mentre egli in altra veste opera come concorrente diretto dei miei clienti.
Ho ricevuto mandato per adire le vie legali in ogni sede, anche per il risarcimento dei danni.
Frattanto, siete invitati a rimuovere immediatamente questa comunicazione dal blog e a pubblicare un’adeguata rettifica, entro due giorni da oggi”

Distinti saluti
Davide Goetz
Avvocato

  • http://www.mizioblog.com mizioblog
  • Ad in Italy

    Curioso che un buon 70% dei premi assegnati nella serata sono stati ritirati da “coloro con cui il rapporto era stato interrotto da tempo” (ex DDB in cima alla lista).

    Quindi quella che voi sig. avvocato definite una scelta assurda è stata quella applicata dalla totalità degli altri premiati. Quindi l’eccezione rimane la vostra. Giusto parlarne e sinceramente più questa storia si protrae peggiore figura ci fate.

    Un amico.

  • quasicopy

    questo sì che è quel che si dice darsi la zappa sui piedi.
    ma non ho nessun dubbio sul fatto che chi è in torto in questa situazione abbia manie di protagonismo sufficienti a credere di essere nel giusto, nonostante sia “inscusabile”.

    tutte le persone con cui ho parlato oggi (decine) supportano la tua decisione, massimo. grazie per la tua onestà.

  • http://www.learningtoloveyoumore.com/ Marco

    Invece di far scrivere dall’avvocato poteva rispondere personalmente con una lettera tranquilla. Gli autogol si susseguono.

  • Ad in Italy

    Ahaha non avevo visto la parte della ” veste del concorrente diretto”.

    Strano che in un club di pubblicitari ci siano… dei pubblicitari.
    Anche qui l’accusa mi sembra sterile dato che tutti siamo concorrenti diretti di tutti.

    Mah, vai Massimo questo deve fare un presidente. Lasciamoci alle spalle i tempi dove si insabbiava tutto ed ogni magagna e sotterfugio di questo tipo venivano affogati in fiumi di Negroni al free drink della festa.

  • http://scrittorefreelance.blogspot.com/ Gianni Lombardi

    Come già scritto qui, http://blog.adci.it/?p=850#comment-261 in base a netiquette, buon senso e usi della Rete (ormai consolidati sin dagli anni Novanta), The Name e gli altri avevano ampio spazio sia nei commenti sia attraverso un guest posting per replicare. Senza contare che potevano rispondere attraverso il loro sito, o facendosi ospitare da qualche blog altrettanto o più influente di questo. Decisamente mancanza di bon ton.

  • Giuseppe Scaglione di Rivalfosso

    Rilevante avvocato,
    ha rilevato tutto questo eppure le è sfuggito di rilevare che i suoi clienti ciurlavano nel manico al momento dell’iscrizione delle campagne?

  • Fabio ciccio Ferri

    Io non sono una persona Diffidente. Però Diffido di un creativo che fa Diffidare il Presidente dei Creativi dal suo avvocato perché lo ritiene un suo concorrente. Il discredito sui suoi clienti lo hanno lanciato coloro che hanno impedito alla coppia creativa autrice della campagna di ritirare il premio. Ovvero i suoi stessi clienti Diffidenti. Massimo Guastini cresce il tuo credito. Diffidanti cresce il vostro auto-discredito. Fabio (:ciccio Ferri.

  • Hipster

    Figure di cacca a tutta birra.
    Ma come si fa ad insistere tenacemente, e per anni, per non far iscrivere le campagne della/e propria/e agenzia/e ai premi, fino al punto di far pagare le quote di iscrizione personalmente ai creativi, tranne poi decidere di ritirare felicemente i premi una volta vinti?
    La chiusura con l’avvocato Goetz poi è geniale, da cabaret.
    Non è disgustoso o scorretto, scusate. E’ semplicemente grottesco e al limite un pò comico.

  • http://blog.jpro.it Stefano Tugnolo

    Capisco se me lo moderate, non sono nessuno, però a me viene un: Fantastico, bene o male, purché se ne parli. :D

  • http://chinaski77.splinder.com/ Account

    Mi chiedo: ma questa agenzia aveva proprio bisogno di tutta questa auto-pubblicità negativa? mi sa tanto che non ne aveva bisogno…

  • Pingback: Egregio Avvocato Davide Goetz | Il blog dell'ADCI

  • BTBW

    Ha ragione l’avvocato, Torchetti alla fine è solo l’utilizzatore finale.
    :-)

  • http://www.horacekidman.com Fabio Gasparrini

    Cari signori di The Name e poco gentile Avvocato Goetz,
    come creativo, come socio e come Consigliere ADCI vorrei esprimere anche il mio punto di vista, che guarda caso ricalca parola per parola quello che ha già scritto Massimo Guastini nel post che segue. Penso anch’io che vi siate comportati in modo scorretto sul piano etico e sul piano formale, violando il regolamento di partecipazione al nostro premio.

    Lo scrivo qui pubblicamente, diffidate quindi anche me.

  • Fabio ciccio Ferri

    Credo che Mizio abbia detto bene. DIFFIDATE ANCHE ME. Diffidate anche noi, tutti i soci dell’A.D.C.I. se diffidate il Presidente del nostro Club Massimo Guastini a cui abbiamo dato tutti la nostra fiducia, votandolo o re-iscrivendoci ad un Club che ha nella sua missione (ribadita e praticata dal sub-comandante Guastini) il ridare REPUTAZIONE, RISPETTO, FORZA e DIGNITA’ a tutti i creativi. Anche ai più giovani, precari o ancora poco noti. Credo che dovremmo chiedere all’avvocato Davide Goetz di diffidarci tutti. Abbiamo chiesto noi soci a Massimo Guastini di far valere il regolamento del Club senza paura. Non può ora pagare lui per tutti. Diffidate anche noi. Propongo di inviare la lista dei nomi di tutti gli iscritti all’adci allo studio legale dell’Avv. Goetz. Gabriele Biffi, ci pensi tu? O ognuno fa da sé? Fabio Ferri, Socio e Consigliere ADCI

  • US74

    E comunque:
    ONORE AI DIFFIDATI.

  • http://www.m-o-d.biz FRa’

    Facciamoci un bell’annuncio stampa e virale ma pure ambient, con ‘sta diffida. Menomale che la rivoluzione non russa.

  • Pingback: Oggi scade l’ultimatum | Il blog dell'ADCI

  • Pingback: La creatività, i pesci cinesi e la campagna orfana - Nuovo e Utile | Teorie e pratiche della creatività.