Lascia una risposta

Fuorisalone @DesignLibrary : East \ West : The Design Society Session

Quattro direttori creativi da Singapore, rappresentanti di The Design Society (praticamente l’ADC indonesiano), raccontano e chiacchierano di alchimia dei processi creativi con quattro omologhi italiani.
È l’evento che inaugura la partnership DesignLibrary & Art Directors Club Italiano. E voi non volete mancare l’occasione di dire “io c’ero”. Vi conosco.

Per l’Art Directors Club c’è Massimiliano Maria Longo (Agency Creative Director Wunderman, consigliere ADCI con delega al digital ecosystem), c’è Matteo Maggiore (Creative Supervisor Leagas Delaney, consigliere ADCI con delega ai giovani e responsabile Young Lions), c’è Lorenzo Piazzi (Vice President DesignLibrary, main partner ADCI) e c’è Ema Soi (Head of Creative Strategy DesignLibrary, General Manager ADCI).

Vi aspettiamo a #TDSS in Zona Tortona, @DesignLibrary, via Savona 11.

Facebook Event

DesignLibrary

The Design Society


Lascia una risposta

Buon lunedì, le segnalazioni di Claudia Neri, 13_04_015

twitter. @claudianeri

Le istallazioni dell’artista originario dei caraibi Jean Francois Boclet

GOTO Design di base a New York e specializzati nell’arte curano spesso il graphic design per importanti gallerie, musei e curatori, compreso M. Gioni

Land art che sta per esordire anche a Milano, le istallazioni di Agnes Denes

Studio FM Milano che ha recentemente firmato il progetto grafico per il MUDEC di Milano


Lascia una risposta

Sfida o sfiga?

Direttamente dall’Inghilterra (dn&co)
ecco il pratico digital business game, dedicato alle strutture di comunicazione.
Il “PITCHERATOR
(accessibile anche da smartphone e tablet).

Potete partecipare tutti. Dovete partecipare tutti.
Ogni volta che sarete invitati a una gara e vi chiederete (se ancora ve lo chiedete)
“è una sfida da cogliere o una sfiga da togliere dal progress?”

Live long and prosper.
m.

Pubblicato in ADCI

Lascia una risposta

DMA Awards Italia 2015: sarà possibile iscrivere le campagne fino al 17 aprile

Riceviamo e volentieri rilanciamo.

Milano, 2 Aprile 2015 – La partecipazione al prestigioso premio che riguarda le campagne di marketing diretto e data driven è stata accolta con grande entusiasmo dai professionisti del settore.  Nella sua terza edizione italiana ha riscontrato grande interesse. Per permettere a tutti i candidati di iscriversi e presentare le proprie campagne, la Direct and Data Driven Marketing Association Italia (DMA), lo spin off della DMA americana, ha esteso la deadline precedentemente comunicata: sarà possibile iscriversi fino all’17 aprile 2015.

Ricalcando il modello inventato dalla  DMA americana, i DMA Awards sono l’unica competizione che guarda alla disciplina del direct e data driven marketing nella sua totalità. La formula è semplice: 30% strategia, 30% creatività, 40% utilizzo dei dati e misurabilità.

Possono partecipare tutte le campagne marketing realizzate, completate e misurate nel periodo che va dal 1 ottobre 2013 al 31 marzo 2015Si concorre in 15 diverse categorie di business: Automotive, Business and Consumer Services, Communications/Utilities, Consumer Products, Education, Financial Products and Services, Information Technologies, Insurance, Not‐for‐Profit, Pharmaceutical/Healthcare, Product Manufacturing and Distribution, Professional Services, Publishing/ Entertainment, Retail and Direct Sales, Travel & Hospitality/ Transportation.

Dopo aver selezionato la categoria principale, si indica il media di riferimento della campagna, scegliendo tra: alternative media,  broadcast media, catalog, direct mail, email, mobile, print, search engine marketing, social media, telemarketing, web advertising, web development.

Per ciascuna categoria di business sono assegnati i DMA Awards. Tutte le campagne vincitrici concorrono poi all’assegnazione di nove Premi Speciali, decisi in base al miglior uso di un media particolare: Direct Mail Award – Freccia d’Oro, E-mailing Award, Big Data Award, Search Marketing Award, Digital Award, Mobile  Award, e il prestigioso Diamond Award.

La tua campagna può partecipare anche alla competizione americana, bisognerà aggiungere al costo di partecipazione di ogni campagna presentata solo 40 dollari + IVA. La Giuria dei DMA Awards Italia è accreditata anche presso DMA International: i vincitori di un metallo potranno accedere direttamente alle semifinali della competizione americana, chi non vince invece accederà alla prima fase della gara.

È  possibile candidare la propria campagna di marketing diretto e data driven sul sito awards.dmaitalia.it